Come fare la maionese in casa in pochissimi minuti!

Chi non l'ha mangiata almeno una volta? La maionese è tra le salse più utilizzate ma soprattutto apprezzate in cucina.
Si mangia spesso sia da sola, magari inzuppandoci patatine fritte o come condimento di insalate di verdure, che come ingrediente per la preparazione di altre salse come, ad esempio la salsa tonnata oppure la salsa rosa. Molti, poi, amano utilizzarla come condimento per gli hamburger, nel club sandwich, nel cocktail di gamberi oppure nei tipici piatti estivi come le insalate di pasta o di riso.

Insalata di verdure con maionese

Ma come fare la maionese in casa, per assicurarsi un prodotto fatto con ingredienti genuini e freschi? E, soprattutto, come farla senza investire troppo sforzo e tempo?

Dimenticatevi le faticate delle nostre nonne e mamme e continuate a leggere questa pagina, oggi vi sveliamo un metodo facile e rapidissimo! Vi ci vorranno molto meno di cinque minuti e poi non vi resterà che gustarvi la vostra maionese casereccia e leccarvi i baffi!

Solo tre ingredienti principali

Oltre ad essere saporita, la maionese è una salsa davvero semplice da realizzare perché fatta a base di soli tre ingredienti. Vi basteranno infatti uova, olio e limone a cui potete aggiungere aceto, sale e pepe a piacere.
Uova
Nello specifico, la ricetta tradizionale per circa 300 g di maionese prevede:

  • Due tuorli d'uovo
  • 100 g di olio d'oliva
  • 100 g di olio di semi
  • Il succo di mezzo limone
  • Un cucchiaino di aceto

La ricetta è però flessibile e infatti esistono diverse variazioni di questa salsa che differiscono tra loro in base alle ai gusti e alle esigenze di ognuno: alcuni, ad esempio, preferiscono utilizzare un uovo intero, in modo da rendere più leggero il sapore della salsa che, infatti, risulterà meno gialla e più biancastra.

Anche per l'olio potete scegliere liberamente di utilizzare solo quello di semi, a vostra scelta tra quello di arachidi, di girasole o altri che preferite. Alcune persone, inoltre, aggiungono un pizzico di senape per dare un gusto più particolare, oppure sostituiscono due cucchiai di aceto al limone.

Maionese

Un piccolo trucchetto per fare in modo che la maionese riesca bene: utilizzate tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Ricordate poi che, una volta preparata, potete conservare la maionese in frigorifero, avendo però cura di custodirla in un barattolo preferibilmente di vetro e ben chiuso.

Non fare "impazzire" la maionese

A chi non è capitato di sentire le lamentele della nonna o della mamma perché la maionese "impazzisce"?

In effetti, prima era molto diffusa la preparazione di questa salsa a mano, ovvero agitando tutti gli ingredienti con una frusta manuale, una pratica in realtà non molto semplice perché i vari ingredienti non sempre si legano bene tra loro, dando come risultato una salsa dalla consistenza poco solida, non omogenea e con un sapore molto forte ed acidulo.

Per ovviare a queste difficoltà e non perdere troppo tempo, potete fare la maionese utilizzando il frullatore ad immersione.

Frullatore ad immersione

Inserite l'uovo all'interno del contenitore di lavorazione cercando di non far rompere il tuorlo, aggiungete poi un pizzico di sale, il succo di limone e, per ultimo, versate l'olio. A questo punto, posizionate il frullatore ad immersione all'interno del contenitore e tenetelo in funzione: vedrete una bellissima consistenza soffice ma solida che si formerà davvero in pochi istanti.

Ricordate che, qualora siate possessori di un robot da cucina, potete anche utilizzare i dischi emulsionanti o le pale per emulsionare che spesso sono incluse nella dotazione di questi apparecchi.

Frullatore ad immersione o sbattitore?

Si può preparare la maionese sia con il frullatore ad immersione che con il classico sbattitore elettrico con due fruste. Cosa cambia? Otterrete il risultato sperato in entrambi i casi e la salsa sarà ugualmente saporita e avrà la giusta consistenza.

Frusta per sbattitore

La differenza risiede nella modalità di preparazione: con il frullatore ad immersione potete inserire tutti gli ingredienti all'interno del contenitore e lavorarli, con lo sbattitore elettrico, invece, dovrete iniziare con uova, sale, aceto e limone e poi aggiungere gradualmente durante la fase di emulsione l'olio.

La versione vegana della maionese

Vegani amanti della maionese? Non dovete per forza rinunciare a questa gustosa salsina, anche se ovviamente il gusto sarà un po' diverso. Questa versione è in realtà molto light ed è perfetta anche per chi voglia mantenersi più leggero e tagliare sull'assunzione di grassi e colesterolo, evitando di mangiare le uova.

Maionese vegana
La variante per chi non mangia prodotti di derivazione animale prevede:

  • 100 ml di latte di soia
  • Il succo di mezzo limone
  • 150 g di olio di semi (o di oliva)
  • 2 cucchiaini di senape

Visto che manca l'uovo, la salsa avrà un aspetto più "pallido", e se volete dare alla vostra maionese vegana un colore giallo più vivo potete utilizzare un pizzico di curcuma per colorarla.

E voi, l'avete mai preparata?

Questi erano i nostri consigli per la preparazione di questa salsina tanto amata e siamo curiosi di sapere se ci avete provato anche voi! Avete un altro metodo per preparare la maionese in casa? Oppure una ricetta particolare? Condividetela con noi e lasciateci un commento qui sotto!

Frullatore ad immersione: prodotti recensiti

Robot da cucina: prodotti recensiti

Robot da cucina multifunzione: prodotti recensiti

Frullatore: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!