Recensione: Google Pixel 7 128GB

Coprocessore di sicurezza Titan M2, schermo 1400 nits di picco, sblocco volto, supporto HDR

Software
10
Schermo
7.8
Fotocamera
8.3
Hardware
9
Connettività
9.5

Offerte

pskmegastore
393,57 €
tecnosellcom3
409,00 €
onlysolutionsshop
410,00 €
oraizen
482,99 €
Andamento prezzo

Punti forti

Longevità minima garantita lato software 5 anni Certificazione IP 68 e garanzia hardware 2 anni Wi-Fi 6E Tri Band Audio spaziale

Punti deboli

Manca ricarica rapida Manca teleobiettivo Schermo solo OLED a 90 Hz

Scheda tecnica

Data di uscita: ottobre 2022 Sistema operativo: Android Versione OS: 13 Chipset: Google Tensor G2 Frequenza processore: 1,80 - 2,85 GHz RAM: 8 GB Memoria: 128 GB Memoria espandibile: Non supportata Tecnologia schermo: OLED Dimensioni schermo: 6,3 '' Risoluzione schermo: Full HD+ Refresh rate massimo: 90 Hz
Amperaggio batteria: 4.355 mAh Ricarica: Ricarica wireless, Ricarica wireless inversa, Da 1 a 50% in 30 min ca. Connettore USB: USB-C 3.2 (10 Gbps) Connettore audio: n.d. Versione Bluetooth: 5.2 Dual-SIM: Reti: 5G Risoluzione fotocamere posteriori: 50 + 12 MP Risoluzione fotocamera anteriore: 10,8 MP Risoluzione max video: 4K Fps max: 240
QualeScegliere logo blu

Google Pixel 7 128GB in breve

Il Google Pixel 7 è un acquisto consigliabile nella sua fascia di prezzo per diverse ragioni. Le prime sono gli ottimi risultati foto-video che otterrete grazie all’eccellente sistema software e l’hardware dalle caratteristiche premium su diversi fronti chiave, come la resistenza a polvere e acqua certificata IP68. Se volete uno smartphone Android migliore a tutto tondo dovreste valutare i più costosi Google Pixel 7 Pro o Samsung Galaxy S22, mentre la nostra recensione mette in evidenza alcune sfumature che potrebbero scontentare o accontentare determinate nicchie di utenza. 

Voto finale: 8.9

La nostra recensione

Recensiamo il Google Pixel 7, smartphone di base (in gergo, “vaniglia”) della serie 7 uscito nell’ottobre del 2022. Ci interessiamo a questo modello perché ha un ottimo rapporto qualità/prezzo, come vedremo nel corso della recensione. Google Pixel 7Il telefono è disponibile nel suo immutato e inconfondibile design, caratterizzato dalla striscia metallica che abbraccia la fotocamera posteriore, nei colori verde cedro, bianco ghiaccio e nero ossidiana.

Software: voto 10

Il Google Pixel 7 è uno smartphone Android firmato Google, di conseguenza non c’è stato bisogno per il produttore di creare interfacce che puntassero a brandizzare il suo marchio, come succede in altri casi. Installato c’è Android 13 nudo e crudo, ma con alcune funzionalità extra esclusive della serie 7, destinate a venire in parte estese alla serie antecedente e imitate dagli altri produttori, primo tra tutti Samsung, impegnata a mantenere la sua leadership sulla piazza Android.

La sicurezza è particolarmente curata da Google (ai livelli dei leader Samsung e Apple) grazie al chip dedicato Titan M2: c’è una VPN integrata (Google One), crittografia end-to-end progettata in casa per l’app Messaggi e i backup, antiphishing e antimalware. 
Andando agli aggiornamenti, Google si impegna a garantire il passaggio generazionale alle tre successive versioni di sistema operativo, dunque fino ad Android 16 (2025), e almeno cinque anni di aggiornamenti per le patch di sicurezza.
Tra le funzionalità extra sfruttabili anche offline riservate ai Pixel di quest’anno rientrano diverse funzionalità per la digitazione vocale, la traduzione dal vivo, la chiamata assistita e il Direct My Call, tutte descritte nella nostra guida ai Google Pixel. Nell’uso dei comandi vocali, Google Pixel 7 impara i difetti di pronuncia di chi possiede il telefono e migliora l’esecuzione della dettatura per dare la possibilità di gestire il maggio numero di funzioni possibile tramite la voce.
Durante le chiamate, invece, l’intelligenza artificiale applica algoritmi di cancellazione del rumore sia per il miglioramento qualitativo di ciò che ascoltiamo noi, sia per l’audio che viene inviato a chi ci ascolta.
Questi sono solo i punti che più massicciamente impattano sull’utilizzo di Google Pixel 7, ma se il telefono vi convince c’è molto da esplorare.

Schermo: voto 8

Lo schermo del Google Pixel 7 non ottiene un voto eccezionale perché è un OLED con diagonale di 6,4″, il che scontenta la maggior parte dell’utenza, che predilige AMOLED nei tagli da 6,5″ in su. Se tuttavia siete nella nicchia di fan della portabilità, oppure se semplicemente avete le mani piccole, dovreste valutare positivamente almeno le forme ridotte.
Troverete inoltre un pannello (fortunatamente) molto più brillante del Pixel 6 (arriva a 1.400 nit di picco) che, insieme ai buoni altoparlanti stereo con supporto nativo per Spatial Audio (se usate le cuffie), garantisce la godibilità dei contenuti HDR10+. L’unica pecca è che è stato mantenuto il refresh rate dinamico con tetto di 90 Hz, per cui se usate il telefono per guardare video dall’azione concitata, come match sportivi o film, oppure per il gaming, potreste preferire Google Pixel 6 Pro o uno degli smartphone provenienti dall’Asia (su tutti, gli Xiaomi), tipicamente con refresh rate a 120 Hz.

Concludendo il capitolo display, la risoluzione è di 1.080 x 2.400 px per 416 ppi e i colori sono molto accurati.

Fotocamera: voto 8,5

Il Google Pixel 7 monta per la fotocamera principale posteriore gli stessi due moduli del predecessore, da 50 e 12 MP con stabilizzazione ottica ed elettronica, ma ancora una volta manca il teleobiettivo. Google Pixel 7 fotocamereSe ci tenete molto ad aumentare la versatilità nella profondità di campo delle vostre foto, potreste valutare uno degli smartphone Sony della stessa fascia di prezzo, tenendo ben presente che dovrete in ogni caso accettare altri compromessi.

Per il resto, i risultati sono molto buoni nei diversi usi, a parte quando manca un’illuminazione adeguata.
La fotocamera da selfie del Google Pixel 7 è invece migliorata, così come gli algoritmi software, ma questo secondo fattore di aggiornamento sarà esteso anche alla serie 6, per cui non dovrebbe essere discriminante quando comprate.
Per il resto, Google Pixel 7 non è un cameraphone, ma permette di acquisire video in 4K a 60 fps, Full HD  fino a 240 fps con tecnologia HDR e profondità 10 bit. Gli algoritmi di fotografia computazionale del Tensor G2 migliorano la qualità delle foto e dei video: i risultati pratici sono eccellenti, potete averne un esempio guardando la gallery della nostra recensione.Smartphone Google Pixel 7 foto human erasedLa foto qui sopra dimostra l’efficacia del tool di intelligenza artificiale che individua gli esseri umani presenti nella foto per poi eliminarli, utilissimo se frequentate mete turistiche di massa.

Hardware: voto 9

Il voto al Google Pixel 7 è qui elevato, perché l’hardware è per molti versi da livelli premium.
Iniziamo con la resistenza, garantita dalla presenza di Gorilla Glass Victus e certificazione IP68, quella di livello massimo contro infiltrazioni di acqua e polvere.
Il vero fiore all’occhiello dei Google Pixel di questa generazione è la presenza del Google Tensor G2, che migliora le prestazioni del vecchio Tensor ed eccelle per l’acceleratore a intelligenza artificiale (Neural Processing Unit), in competizione con il Neural Engine di iPhone. Qui avvengono tutti i processi di apprendimento di intelligenza artificiale volti a migliorare a tutto tondo l’esperienza utente.
Oltre questo, 6 degli 8 core per l’elaborazione di processi hanno subito un lieve potenziamento: nel caso di quello ad alte prestazioni si tocca un massimo di 2,85 GHz rispetto ai vecchi 2,80 GHz, il che dovrebbe traghettare il vostro Google Pixel attraverso gli anni. I benchmark hanno mostrato prestazioni lievemente migliori del 7a, molto migliori dei concorrenti OnePlus Nord 3 e dei Sony Xperia nella stessa fascia di prezzo. Tuttavia, gli Xiaomi 12T Pro e Xiaomi POCO F4 GT si sono comportati meglio.

L’hardware dedicato alla sicurezza con accesso biometrico non è dei più reattivi e all’avanguardia, in particolare non viene sfruttata la tecnologia a ultrasuoni per la lettura dell’impronta digitale e il riconoscimento facciale fa un po’ fatica in condizioni di scarsa illuminazione.
Dato che il Tensor G2 ha aumentato l’efficienza energetica, Google si è permessa di ridurre il taglio della batteria da 4.614 a 4.355 mAh, mentre la ricarica avviene con un caricabatterie (non incluso) da massimo 20 W.

Dati alla mano, Google Pixel 7 riesce al pari di concorrenti Samsung Galaxy ad accompagnarvi per qualche giorno anche se lo usate intensamente, in ogni caso per un arco di tempo superiore a quello del Google Pixel vaniglia dell’anno precedente. Per una ricarica completa siamo ancora oltre l’ora e mezza, il che per chi vive una vita frenetica in movimento potrebbe essere inaccettabile.

Il Google Pixel 6 è dotato del chip di vecchia generazione Google Tensor: significa che non può usufruire proprio di tutte le possibilità di cui è dotato il Pixel 7, ad esempio non ha la funzione fotografica di Zoom Fusion, che migliora l’output quando viene usato uno zoom tra 2,5 e 5x.

Connettività: voto 9,5

Voto quasi massimo su questo ultimo parametro perché il collegamento wireless di Google Pixel 7 può usufruire dell’avanzatissimo Wi-Fi 6E tri-band, Wi-Fi Direct e Bluetooth 5.2 con profili A2DP e codec Qualcomm aptX HD. Gli appassionati di musica gradiranno la presenza di Bluetooth LE Audio, per dire addio all’ascolto “a scatti” quando la connessione non dovesse essere ottimale. Inoltre, funzionalità premium come ricarica wireless e ricarica wireless inversa compensano in parte la lentezza nel caricamento della batteria.

Le domande più frequenti su Google Pixel 7

Quanto costal Google Pixel 7?

In cima alla nostra recensione trovate il confronto dei prezzi di vendita dei maggiori negozi online che vendono Google Pixel 7, mentre nel corpo del testo mettiamo in evidenza i pro e i contro del Google Pixel 7 rispetto ad altri smartphone nella stessa fascia di prezzo.

Meglio Google Pixel 7 o 7a?

Nella nostra classifica dei migliori smartphone Google abbiamo spiegato perché abbiamo assegnato al Google Pixel 7 una posizione superiore al 7a, nonostante quest’ultimo sia uscito più di recente e a un prezzo inferiore.

Voto finale: 8.9

Software
10
Schermo
7.8
Fotocamera
8.3
Hardware
9
Connettività
9.5

Andamento prezzo Google Pixel 7 128GB

MAP Google Pixel 7 16 cm (6.3
393,57 €
Google Pixel 7 128GB

Google Pixel 7 128GB

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato