Cosa fare con i bambini a Roma: i 7 posti più interessanti!

Roma è una città grande e piena di storia, ma anche piena di divertimenti per tutte le età. Infatti, anche se il vostro piccolo è il nuovo Leonardo da Vinci, senza dubbio preferirà scorrazzare in ampi giardini e giocare a palla con i bambini, piuttosto che andare a vedere i tesori dei Musei Vaticani. L'elenco a seguire, che non rappresenta una vera e propria classifica, raccoglie quelli che sono per noi i posti più belli da visitare a Roma e provincia in compagnia dei vostri figli: un elenco di proposte che pensiamo possano soddisfare tutti i gusti.

All'aria aperta

1. I parchi: teatro e passeggiata in risciò

Roma è una città ricca di verde, sette colli dove troverete diversi parchi e viste mozzafiato, ma anche diverse attrazioni dove passare del tempo piacevole con i vostri figli. Uno di questi è sicuramente il Pincio, o per meglio dire Villa Borghese, dove si possono affittare vari mezzi di locomozione e passeggiare per la villa.
Potrete quindi scegliere se andare in tandem o in risciò, ideale per tutta la famiglia, ma anche se fare una remata nel piccolo laghetto interno, dove abitano tartarughe d'acqua e anatre.
Un altro parco che piacerà tanto ai più piccoli è il Gianicolo, altra vista mozzafiato, un panorama da apprezzare anche e soprattutto al calar del sole. Sappiamo bene, però, che ai più piccoli serve attrazione e movimento, pertanto le cose più interessanti del Gianicolo sono le seguenti: il teatro delle marionette e lo sparo di cannone a mezzogiorno.

laghetto di Villa Borghese

2. Amore per gli animali: il Bioparco

Sempre in Villa Borghese, proprio nel suo interno, sorge il Bioparco di Roma. In questa sede troverete animali di ogni specie, un esteso appezzamento di terra (4 km circa) dove coabitano giraffe, elefanti, tigri e tanti altri.
A chi ha rigide regole etiche sul tema ricordiamo che, per quanto possibile, questi animali sono inseriti in condizioni che simulano il loro ambiente naturale, distinto quindi dal concetto di Zoo che si aveva un tempo.

Bioparco di Roma

Nel caso piovesse

3. Per i piccoli più creativi: l'Art Studio Cafè

Il clima a Roma è quasi sempre favorevole, esclusi i mesi invernali, nei quali comunque raramente le temperature raggiungono lo zero.
Non è impossibile però trovare anche delle primavere o autunni piovosi, in quel caso l'attività all'aria aperta non è certo consigliata per i più piccoli.
Nel caso poi abbiate bambini molto creativi, anche una sosta al chiuso non è da disprezzare. Detto ciò vi consigliamo di pensare all'Art Studio Cafè, un piccolo laboratorio per bambini vicino San Pietro, dove giocheranno e impareranno allo stesso tempo.

4. I giochi d'un tempo: la Città del Sole

La Città del Sole è un negozio di giocattoli, ce ne sono diversi che potrete trovare facilmente con qualsiasi app geografica, che ha la particolarità di vendere modelli che andavano di moda diversi anni fa.
Lo consigliamo a quei genitori che si sentono ancora un po' bambini, che vogliono instaurare un rapporto particolarmente intenso con i loro figli attraverso il gioco, con quelle bambole o modellini che usavano loro da bambini e che vorrebbero ben raccontare alla loro prole.
Questi negozi hanno poi anche giocattoli moderni provenienti da diverse parti del mondo, un modo per insegnare ai più piccoli le curiosità e alcune usanze di altre realtà distinte dalla loro.

la Città del Sole - Roma

5. L'ex deposito tranviario: il Museo dei bambini

Se il nome di Roma è per voi sinonimo di cultura, se riecheggia la voce "Museo" nella vostra testa, vi consigliamo anche il Museo dei bambini. Si trova nell'ex deposito tranviario di Borghetto Flaminio, ed è un museo molto particolare, a dir poco educativo, dove vengono spiegate in modo giocoso quelle che sono alcune funzioni della natura e non solo.
Facciamo riferimento ad esempio all'orto interno, dove vengono mostrati e spiegati i vari tipi di ortaggi, ma non mancheranno poi i giochi d'acqua in un'altra sala, dove spettacolo e fisica si intrecciano tra loro.

Appena fuori Roma

6. La risposta romana a Eurodisney: Rainbow Magic Land

Non lontano dalla città, precisamente nel paese di Valmontone, c'è quella che possiamo considerare la risposta romana ad Eurodisney a Parigi.
Il parco in questione si chiama Rainbow Magic Land, e lì troverete tantissimi luoghi d'interesse per passare una giornata felice con i vostri bambini. Troverete infatti le classiche montagne russe, così come la ruota magica e quelle che sono le più classiche attrattive dei parchi giochi.
Questo spazio è però una vera e propria città fatta a misura d'uomo, anzi, a misura di bambino! Un piccolo mondo fatto di spettacolo ma che non tralascia l'aspetto culturale, troviamo infatti rovine Maya per i più avventurosi, così come il castello di Alfea per le apprendiste fate.
Rainbow Magic Land

7. Ostia: il mare di Roma

Roma è famosa per tante cose, perlopiù legate alla mitica storia millenaria, ma troppo spesso ci si dimentica del mare di Ostia.
Che sia inverno o estate, una bella passeggiata lungo riva non può che essere apprezzata da grandi e bambini. Il porto di Ostia, quello più recente, permetterà di andare in bicicletta indisturbati o prendere un gelato in uno dei tanti bar ai lati della strada.
Discorso simile lungo il corso del quartiere, dove pullula la vita pulsante di Ostia: qui spesso troviamo venditori ambulanti di palloncini sulla rotonda, lì dove i più piccoli possono correre felici e indisturbati. Accanto alla zona urbana poi, sempre per respirare un po' d'aria buona, c'è la famosa pineta di Castel Fusano, che è la più ampia area verde di Roma.

Porto di Ostia

Ricordiamo di nuovo che non si tratta di una vera e propria classifica, ma una serie di suggerimenti per chi va a Roma, o per chi ci abita, e vuole divertirsi in compagnia dei propri figli!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!