Versus - La sezione che mette a confronto due prodotti molto ricercati. Come funziona Versus?

VS
Struttura: 8
Batteria: 7,5
Tecnologia: 8
Versatilità: 8
Struttura: 8
Batteria: 7
Tecnologia: 6,5
Versatilità: 8
7,9 / 10
Voto finale
7,4 / 10

La De’Longhi XLM21LE2.GYV e la Hoover FD 22G sono due scope elettriche senza fili appartenenti a una fascia di prezzo media. Si tratta di due modelli piuttosto simili in termini di prestazioni, ma che presentano delle caratteristiche tecnologiche un poco differenti. Ma quale dei due apparecchi è il migliore? Per comparare questi prodotti abbiamo analizzato nel dettaglio i fattori decisivi per l’acquisto di una scopa elettrica senza fili e li abbiamo messi a confronto. La nostra analisi ha fatto emergere che la De’Longhi  e la Hoover presentano una struttura molto simile: entrambe appartengono alla categoria delle scope elettriche compatte con il motore in alto. In questo senso le qualità strutturali consentono ai due apparecchi di essere maneggevoli e agili tra i mobili. Nel fattore batteria la De’Longhi prende un voto più alto per via della maggiore autonomia e del tempo di ricarica più breve rispetto alla Hoover. Quest’ultima ha infatti un’autonomia di 25 minuti, mentre la De’Longhi riesce a operare per 30 minuti. La differenza nel tempo di ricarica è invece di appena mezz’ora in favore della De’Longhi. Sono gli aspetti relativi alla tecnologia a stabilire un divario tra queste due scope elettriche. Benché la Hoover disponga di un serbatoio leggermente più capiente (0,7 litri contro i 0,5 litri della De’Longhi), le sue caratteristiche in fatto di filtrazione sono inferiori rispetto a quelle della De’Longhi. Se la prima dispone di un semplice filtro in tessuto, l’altra è dotata di un sistema a tre livelli con filtro EPA10. In ultimo possiamo dire che dal punto di vista della versatilità i due modelli si equivalgono: entrambi hanno in dotazione un kit di accessori piuttosto ampio che li rendono molto versatili e adatti alla pulizia di diverse superifici dure, ma anche di tessuti e imbottiti.

8 / 10
Struttura
8 / 10

Dal punto di vista della struttura, queste due scope elettriche senza fili si equivalgono. Entrambe sono infatti piuttosto leggere: la Hoover pesa 2,2 kg, mentre la De’Longhi 2,7 kg. Si tratta quindi di pesi limitati e funzionali a un utilizzo agile tra i mobili. I due modelli presentano inoltre delle caratteristiche strutturali molto simili. Il motore si trova nella parte superiore della scopa, dove è presente un’impugnatura chiusa abbastanza ampia, e l’altezza varia di poco: 114 cm per la De’Longhi e 110 cm per la Hoover. Nel complesso quindi stiamo parlando di due scope elettriche senza fili che offrono lo stesso livello di maneggevolezza e ingombro.

7,5 / 10
Batteria
7 / 10

In termini di batteria è la De’Longhi XLM21LE2.GYV ad avere la meglio di 0,5 punti. Nonostante siano entrambe dotate di una batteria al litio praticamente equivalente in fatto di potenza (la De’Longhi da 21,6 volt e la Hoover da 22 volt), la Hoover FD 22G offre un’autonomia inferiore. La De’Longhi riesce infatti a operare per 30 minuti continuativi alla potenza minima, mentre la Hoover non va oltre i 25 minuti. Si tratta di tempi non molto ampi ma comunque sufficienti per la pulizia completa di appartamenti di dimensioni medio-piccole. Un’ulteriore differenza è il tempo necessario per ricaricare la batteria: se la De’Longhi si ricarica in 5,5 ore, alla Hoover occorrono 6 ore.

8 / 10
Tecnologia
6,5 / 10

Per quanto riguarda la tecnologia di cui sono dotate queste due scope elettriche, la bilancia pende in modo significativo dalla parte della De’Longhi XLM21LE2.GYV. Benché la Hoover FD 22G abbia un serbatoio leggermente più capiente (0,7 litri contro i 0,5 della De’Longhi), la scopa elettrica prodotta dall’azienda italiana dispone di un sistema di filtrazione a tre livelli EPA10, che risulta migliore rispetto a quello della Hoover, che invece ha un filtro in tessuto piuttosto semplice. Un altro aspetto per cui la De’Longhi vince questo confronto è la possibilità di selezionare due livelli di aspirazione, a differenza della Hoover, che consente di aspirare con un’unica intensità.

8 / 10
Versatilità
8 / 10

Infine anche per quel che riguarda gli aspetti relativi alla versatilità le due scope elettriche meritano la stessa valutazione positiva. Entrambi i modelli possono trasformarsi in aspirapolvere portatili e dispongono di un kit di accessori piuttosto ampio. Grazie a questi elementi aggiuntivi sia la De’Longhi XLM21LE2.GYV sia la Hoover FD 22G sono in grado di aspirare in modo ottimale su diversi tipi di pavimento, ma anche su tessuti e imbottiti. In questo senso sono ideali per chi vuole pulire in profondità la propria automobile oppure desidera aspirare su divani e sedie imbottite.

Video
Hoover FD 22G Nessun video
Galleria fotografica
Hoover FD 22G Nessuna galleria fotografica
Materiale informativo
De'Longhi XLM21LE2.GYV

Scheda prodotto

Hoover FD 22G

Libretto d'istruzioni

Recensione

Come funziona Versus?

Nella sezione "Versus" mettiamo a confronto due prodotti per illustrarvi meglio le loro differenze. Cerchiamo di spiegarvi, ad esempio, cosa distingue un prodotto di alta gamma da un prodotto molto più economico: cosa si acquista spendendo di più, oppure, al contrario, a cosa si dovrà rinunciare comprando quello di fascia di prezzo più bassa? Inoltre, qui non troverete soltanto confronti tra prodotti appartenenti a fasce di prezzo diverse, ma anche confronti tra due versioni dello stesso prodotto (in cosa si distingue il nuovo prodotto dal suo predecessore?), oppure confronti tra prodotti simili e concorrenti di marche diverse. L'obiettivo è quello di fare chiarezza per far sì che la scelta di acquisto sia il più consapevole possibile e che ognuno compri solo ciò di cui ha bisogno. Interessati ad altri confronti della sezione Versus? Li trovate qui!

Altri confronti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!