Le migliori schede video NVIDIA del 2024

Confronta le migliori schede video NVIDIA del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

galagross
1.811,07 €
computermilano
552,50 €
amazon
3.084,84 €
gamerboxit
294,80 €
pixmartit
173,85 €
gamerboxit
1.813,10 €
pskmegastore
586,99 €
redgaming
309,00 €
amazon
174,09 €
4trade
1.829,08 €
pskmegastore
311,42 €
pskmegastore
1.833,42 €
nexths
315,00 €
amazon
1.991,44 €
amazon
315,01 €

Dati tecnici

Chip

Nvidia GeForce RTX 4090

Nvidia GeForce RTX 2060

Nvidia GeForce RTX 3090

Nvidia GeForce RTX 3060

Nvidia GeForce GTX 1630

Data di uscita

Ottobre 2022

Gennaio 2019

Settembre 2020

Dicembre 2020

Giugno 2022

Core

16.384

1.920

n.d.

4.864

512

Base clock

2.235 MHz

1.365 MHz

1.860 MHz

1.410 MHz

1.200 MHz

Boost clock

2.520 MHz

1.710 MHz

1.920 MHz

1.837 MHz

1.815 MHz

Memoria

24 GB

6 GB

24 GB

12 GB

4 GB

Tipo memoria

GDDR6X

GDDR6

GDDR6X

GDDR6

GDDR6

Bit

384 Bit

192 Bit

n.d.

256 Bit

64 Bit

Clock memoria

n.d.

14.000 MHz

2.100 MHz

15.000 MHz

n.d.

Banda di memoria

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Porte HDMI

1x2.0

2x2.0b

1x2.1

2x2.1

1x2.0

Altre porte

n.d.

DVI-D, DisplayPort 1.4

DisplayPort 1.4

DisplayPort 1.4

DisplayPort 1.4, Dual-Link DVI-D

TDP

450 W

160 W

n.d.

170 W

75 W

Dimensioni

‎34 x 15 x 7,5 cm

13 x 5,3 x 24,3 cm

‎14 x 7,1 x 33,7 cm

28,2 x 11,7 x 4,1 cm

17 x 11,2 x 3,9 cm

Peso

2040 g

1100 g

800 g

770 g

388 g

Punti forti

GPU top di gamma Nvidia

Fino a 4 schermi con DisplayPort, HDMI e DVI

Scheda più veloce del 2022

Idonea al gaming Full HD

Buona per PC desktop con volume di lavoro normale

3 Display Port 1.4

Ventole Wing-Blade certificate IP5X

Rumorosità nella media

Ris. max 7680 x 4320 px

Supporta 3 schermi

Sistema di raffreddamento WINDFORCE

Rumore 0 dB sotto i 55 °C

PCI Express x16

3 ventole a rotazione alternata

Buona per streaming in tempo reale

Buona dissipazione

10 tubi di calore in rame composito

Supporta G-Sync

Garanzia 4 anni (richiesta registrazione)

4 uscite video di standard ottimo

Punti deboli

Per gaming e benchmark il cavo 12VHPWR non è sicuro

Non supporta SLI

Sotto stress arriva a 80°

Non supporta FreeSync

Inadatta al gaming

Meno rumorosa del modello Gigabyte OC

Consumo elettrico elevato

Inadatta a photo/video editing

TDP 450 Watt

Prezzo elevato

Richiede un connettore PCIe da 6-pin

1 HDMI

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Le schede video NVIDIA

In questa pagina vi aiuteremo a capire qual è la migliore scheda grafica NVIDIA, cioè quali sono le migliori schede video dei principali produttori (Asus, Gigabyte, ecc.) in commercio integranti un processore grafico NVIDIA. Scheda video NvidiaLe schede video NVIDIA sono le preferite a livello globale per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, tanto che il brand aveva chiuso il 2022 con una quota di mercato quasi dell’80%, stracciando il concorrente principale AMD. Per un po’, l’effetto dell’attività di mining ha stravolto il mercato di questa componente di PC e notebook, introvabile nel periodo tra il 2020 e l’inizio del 2022, anno in cui aggiornamenti nei protocolli della criptovaluta Ethereum hanno fatto finalmente crollare la domanda di mining. Quel periodo di scarsità, in cui nonostante tutto le schede NVIDIA sono state le più facili da reperire nei negozi, ha contribuito a incoronare NVIDIA rispetto alla concorrenza.

Le migliori schede grafiche Nvidia

Nel 2024 NVIDIA ha presentato la serie di GPU GeForce RTX 40 SUPER, tra cui GeForce RTX 4080 SUPERGeForce RTX 4070 Ti SUPER e GeForce RTX 4070 SUPER. Le nuove GPU offrono prestazioni superiori rispetto a quelle delle generazioni precedenti, integrano tecnologie RTX per il ray tracing, DLSS 3 e intelligenza artificiale generativa. Noi qui abbiamo selezionato alcune schede video NVIDIA dal buon rapporto qualità/prezzo, mentre più avanti vi daremo gli strumenti per valutare le schede grafiche del brand in generale.

Migliore per tutto: RTX 4090

La Ferrari delle schede video da ottobre del 2022 è senza dubbio la RTX 4090, l’ideale se vi occupate di grafica 3D e, naturalmente, anche se oltre a questo siete amanti del gaming, dato che supporta il ray tracing 4K nativo. La scheda video NVIDIA nella configurazione firmata Gigabyte è garantita 4 anni e dotata di un efficiente sistema di raffreddamento.

Miglior qualità/prezzo: RTX 2060 

Per contenere la spesa, questa Asus con a bordo la RTX 2060 può essere una scelta consigliabile. Come in altri prodotti Asus della linea Dual, il sistema di raffreddamento fa il suo dovere e non fa troppo rumore, grazie al dissipatore di calore dal design di 2,7 slot. Asus la offre dal 2021 con 6 GB di memoria e con l’utility ASUS GPU Tweak II, per modificare parametri quali i core clock della GPU, la frequenza della memoria, le impostazioni di voltaggio e il controllo avanzato della ventola. Include anche una licenza gratuita per XSplit. Teoricamente arriva agli 8K, ma se giocate sopra i 120 Hz non aspettatevi di andare troppo oltre il FullHD o di usarla con impostazioni sempre al top per giochi tripla A.

Migliore per gaming: RTX 3090

Prima che uscisse la RTX 4090, la scelta migliore era la RTX 3090 del 2020, che qui proponiamo nella versione MSI. Rispetto alla scheda video NVIDIA più costosa consigliata sopra, le prestazioni si dimezzano, ma restano comunque molto elevate rispetto a tutte le altre schede grafiche sul mercato, tant’è che è consigliabile anche a chi lavora in grafica 3D. La MSI GeForce RTX 3090 VENTUS 3X 24G OC ha un clock rate di 1.400 MHz rispetto ai 2.235 MHz del primo modello. Detto ciò, supporta il gaming in risoluzione 8K e, invece di avere un fastidioso connettore da 16 pin, ne ha due da 8 pin, per non parlare del fatto che supporta il collegamento con altre GPU (SLI). Naturalmente, è anche adatta a chi dovesse lavorare nell’editing nel mondo multimediale. Oltre a questa, potete valutare la meno potente e più economica scheda video NVIDIA RTX 3080.

Migliore per grafica: RTX 3060 Ti 

La RTX 3060 Ti del 2020 è ancora oggi un’ottima scheda per chi si occupa di grafica: supporta le API OpenGL 4.6, Vulkan 1.2, Direct3D 12, OpenCL e CUDA. Va bene anche per giocare in FullHD, dato che non ha prestazioni ottimali in 4K. Le prestazioni sono simili alla scheda video NVIDIA RTX 2080, ma il consumo energetico è ottimizzato e le ventole sono abbastanza silenziose quando si attivano per dissipare il calore generato dall’operatività a pieno carico. 

Migliore per produttività: GTX 1630 

Non tutti hanno bisogno di una scheda video per renderizzare o editare contenuti in 4 e 8K. Per questa fascia del mercato, durante la crisi NVIDIA ha rilanciato la scheda meno potente della serie vecchia di tre anni GTX 16 per proporre una soluzione economica a chi non avesse troppe pretese. A differenza delle vecchie schede, basate sull’architettura Pascal, questa è basata sulla più recente architettura Turing, migliorando così prestazioni ed efficienza energetica. Con 4 GB di VRAM GDDR6, un’interfaccia di memoria a 64 bit e 512 stream processor, consente il collegamento di uno schermo 8K e di non avere intoppi se si gioca in risoluzione HD. In questa configurazione, MSI regala una sola ventola e porta il clock boost a un massimo di 1.815 MHz. Consigliabile ai content creator o a chi volesse sostituire una scheda grafica in obsolescenza del PC fisso.

Caratteristiche delle schede video NVIDIA

Dominatrici del mercato, sono tante le schede video NVIDIA in giro per i negozi, alcune delle quali più popolari di altre. Ad esempio, la GTX 1060 della serie GTX 10 è stata dal 2017 al 2022 una delle preferite dai gamer della piattaforma streaming Steam. Questo a dimostrare che se spendete bene i vostri soldi potrete avere prestazioni soddisfacenti per alcuni anni. Di volta in volta, NVIDIA aggiorna gli algoritmi contenuti nella scheda video per offrire prestazioni migliori e sempre più efficienti. 

Asus, Gigabyte, MSI, ecc.

MSI e soprattutto Asus sono produttori rinomati perché le GPU NVIDIA assemblate sulle loro componenti raggiungono tetti massimi di velocità interessanti per il gaming (overclocking); MSI ha un software di gestione della GPU molto articolato che alcuni amano e altri odiano; Gigabyte ha infine più proposte dal buon rapporto qualità/prezzo. Il contributo di questi produttori di componenti riguarda principalmente il design, il software e, soprattutto, il sistema di raffreddamento, che permette alle GPU di raggiungere i tetti massimi senza riscaldarsi troppo. Altro dettaglio da osservare riguarda la durata della garanzia, in cui solitamente Asus eccelle, ma il servizio clienti di MSI risulta essere il preferito dai consumatori, mentre l’attenzione di Gigabyte al consumatore scontenta alcuni. In passato, Gigabyte è stata hackerata e la modalità di gestione dell’episodio è stata piuttosto criticata dai suoi clienti nel web. Esclusi i fattori legati alla cultura aziendale e all’assistenza post-acquisto al consumatore, che varia a seconda delle policy aziendali e del team al lavoro in quel momento, noi consigliamo di volta in volta di confrontare nelle prestazioni i singoli prodotti di vostro interesse, decidendo innanzitutto quale scheda grafica NVIDIA vi interessi che sia integrata nella componente, il che ci porta ad affrontare la nomenclatura delle schede video NVIDIA.

Nomenclatura

Le schede video NVIDIA consumer sono rilasciate tutte sotto la linea GeForce. Ogni serie ha poi le sue caratteristiche: attualmente sul sito ufficiale trovate le serie 40xx, 30xx, 20xx e 16xx. La serie 16xx è la più recente di fascia economica, la 40xx è la più recente e aggiornata. Ognuna di queste include a sua volta modelli entry level (ad esempio xx60, xx50) e top di gamma (ad esempio xx90), con alcune versioni intermedie (ad esempio xx70). Ogni volta che subentra un balzo in avanti significativo nelle prestazioni e nelle tecnologie integrate nella scheda, nasce una nuova serie.
Abbiamo messo nella tabella che segue le serie dedicate ai PC desktop degli ultimi 5 anni insieme all’elenco dei modelli, partendo dalle più economiche fino ad arrivare alle top di gamma. 

Serie Entry-level Fascia media Fascia alta Enthusiast Rilasci
40 n.d. n.d. 4090, 4080 n.d. da ottobre 2022
30 3050 3060,
3060 Ti
3070,
3070 Ti, 3080
3080 Ti, 3090,
3090 Ti, 3080
2020-22
16  1650, 1650 Super 1660, 1660 Super, 1660 Ti n.d. n.d.  2019-20
20 n.d. 2060, 2060 Super 2070, 2070 Super,
2080, 2080 Super
2080 Ti 2018-19

La più recente è la serie 40, ottima per chi lavora nel mondo multimediale, mentre all’acquirente casalingo basti sapere che tanta potenza gli sarà per ora inutile. Quel che è importante considerare, invece, è che in certi casi la versione più economica di una scheda video NVIDIA rilasciata oggi potrebbe essere equivalente per prestazioni a un prodotto non economico venduto in passato, come accade per esempio per la nuova GTX 1630 (maggio 2022) e la più obsoleta GTX 1050 Ti (2016, serie non in tabella). Tuttavia, per non comprare qualcosa di cui non avete bisogno, in questi casi bisogna dare un’occhiata al consumo energetico e ai codec video supportati. La GTX 1050 Ti, ad esempio, non supporta H.265, il codec per le risoluzioni 4K. 

Ti, Super e GTX

Ogni volta che nel nome troverete la sigla “Ti” sarete in presenza di una scheda video NVIDIA di qualità intermedia, a metà tra il prodotto privo di “Ti” e quello di livello successivo, mentre le schede “Super” aggiungono un ulteriore sprint alle Ti. Infine, se siete giocatori incalliti e vi interessano ray tracing e DLSS, è meglio lasciar perdere le schede che nel nome contengono la sigla “GTX”, perché sono senza dubbio prive di queste tecnologie, che vedremo nei paragrafi che seguono.

Ray tracing (RTX)

Il ray tracing è un algoritmo per il rendering della grafica 3D disponibile in tutte le schede video NVIDIA indicate in tabella. Potete distinguere le schede grafiche che sono dotate di questa tecnologia NVIDIA perché il loro nome integra la sigla “RTX”. Oltre ad avere il software RTX, la GPU ha in questi casi dei core dedicati specificamente alla gestione del ray tracing in tempo reale, chiamati RT Core. Questo equipaggiamento hardware-software è importante sia per chi lavora con la grafica 3D, sia per i gamer, per avere degli ambienti caratterizzati da un’illuminazione realistica. La tecnologia si è evoluta negli anni, fino ad arrivare alla terza generazione nel 2022. 

DLSS

Acronimo di Deep Learning Super Sampling, è una tecnologia di intelligenza artificiale per effettuare l’upscaling (aumento di risoluzione) dell’immagine senza sovraccaricare la GPU e dando origine a un’immagine di qualità. La troverete in tutte le schede video NVIDIA RTX. Negli anni, NVIDIA ha evoluto il suo algoritmo, che oggi ha toccato la terza generazione.Schede video nvidia laptop e computer

Architetture

Negli anni, i miglioramenti nelle capacità di una scheda video NVIDIA sono legati anche all’aggiornamento dell’architettura, per cui avremo:

  • Pascal, architettura del 2016;
  • Hopper, del 2017;
  • Volta, rilasciata nel 2018;
  • Turing, in commercio dal 2019, operativa sulle soluzioni economiche, come le GeForce GTX 16;
  • Ampere, del 2020, migliorata negli anni e usata ancora oggi;
  • Lovelace, la più aggiornata, del 2022. 

SLI

La SLI, Scalable Link Interface, è la possibilità di collegare due o più GPU NVIDIA in contemporanea sulla singola configurazione, per toccare il massimo dal punto di vista grafico. Non sempre è disponibile e soprattutto nei modelli di fascia alta potrebbe essere assente.

Che significa NVIDIA?

NVIDIA è un nome composto dalla fusione dell’inglese NV (Next Version, versione successiva) e del latino “invidia“, per cui è stato scelto anche il colore verde per il logo (persino lo slogan di lancio delle GeForce fu “verde d’invidia”) e il simbolo dell’occhio che osserva. Il concetto è che l’azienda vuole creare prodotti che siano bramati da chi non li ha. In generale, nel linguaggio marketing di NVIDIA sono ricorrenti i riferimenti alla cultura greco-romana, basti pensare anche alle “Titan”.

Cosa vuol dire RTX?

Come spieghiamo nella guida all’acquisto, le schede NVIDIA GeForce RTX sono quelle dotate di tecnologie ray tracing in tempo reale per il gaming 3D e DLSS per l’upscaling delle immagini.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato