11/2015

Recensione: Qumox CMS50

Display OLED, no memoria, pile AAA incluse, custodia, cinturino

Voto finale 7,1/10
Informazioni fornite: 6,5
Display e leggibilità: 8
Funzioni: 6
Batteria: 7
Accessori: 8
Media voti fattori: 7,1/10
Dati tecnici
  • No funzione moemoria
  • Display OLED
  • Batterie AAA
  • Marsupio incluso
  • Custodia esterna inclusa
  • Autospegnimento
  • Avviso batteria scarica
Punti forti
  • Prezzo contenuto
  • Utilizzo semplice
  • Pile già incluse in dotazione
  • Luminosità regolabile
  • Cinturino incluso in confezione
Punti deboli
  • Leggibilità un po' compromessa
  • Istruzioni d'uso non italiano

Scrivi una recensione

product image

Qumox CMS50

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Luisa.esposito
Autore
Luisa

Qumox CMS50

Qumox CMS50: I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del saturimetro

1. Informazioni fornite: Voto 6,5 su 10

Le informazioni che il Qumox CMS50 fornisce all'utente ci sembrano buone, nonostante siano essenziali, motivo per cui questo fattore vede assegnarsi un buon voto che supera la sufficienza. Questo modello include tutti i dati utili per gli utenti che non hanno particolari necessità di test approfonditi, e queste informazioni possono essere visualizzate sul piccolo display del prodotto. Ciò che più convince è l'organizzazione di esse sullo schermo, che fornisce un colpo d'occhio immediato sui parametri misurati. Ecco l'elenco delle informazioni fornite da questo prodotto:

  • Calcolo della saturazione arteriosa di ossigeno: che viene indicata con un valore numero sotto la sigla SpO2
  • Calcolo della frequenza cardiaca: l’apparecchio rileva le pulsazioni dal dito della mano per dare un’idea dell’andamento del battito cardiaco

Manca la curva pletismografica, e non è possibile memorizzare le proprie rilevazioni né impostare dei valori minimi e massimi entro cui le misurazioni dovrebbero rientrare: queste assenze non rappresentano un elemento limitante per la maggior parte degli utenti e, considerata soprattutto la fascia di prezzo di questo saturimetro, appare inevitabile ed anzi accettabile che non sia troppo dettagliato.

2. Display e leggibilità: Voto 8 su 10

È stato attribuito un voto molto buono al fattore che descrive la leggibilità del display del Qumox CMS50 perché paradossalmente, nonostante questa sia davvero essenziale, rende in realtà l'apparecchio di chiara e semplice consultazione anche dagli anziani, dai meno esperti o da chi vada di fretta. Lo schermo rientra infatti nelle dimensioni standard della maggior parte dei saturimetri in commercio. Ciò che distingue questo saturimetro dagli altri è che, invece di avere un display  OLED a colori, ha un display digitale le cui cifre si illuminano di rosso e, invece di visualizzare le sigle all'interno dello schermo, queste sono indicate sullo schermo con apposite scritte in bianco che forniscono così informazioni sul parametro a cui corrisponde il numero che appare sul display. Questo tipo di visualizzazione, sebbene per molti possa essere considerato un po' retrò, appare invece a nostro parere molto semplice ed intuitivo, e permette un utilizzo molto semplice e sopratutto molto inuitivo del Qumox CMS50 a una vasta gamma di utenti.

3. Funzioni: Voto 6 su 10

Le funzioni del Qumox CMS50 ottengono un voto che arriva alla sufficienza, e deludono un po' le aspettative considerata la fascia di prezzo media a cui questo modello appartiene. Sarebbe stata sicuramente gradita la presenza di una gamma di funzioni un po' più ampia di quelle che in realtà sono offerte, come ad esempio la possibilità di memorizzare le misurazioni di uno o più utenti, una funzione che potrebbe tornare utile a chi debba utilizzare spesso l'apparecchio o quando se ne fa un uso condiviso. Ad ogni modo, le possibilità offerte da questo strumento sono essenziali ma utili, e sono le seguenti:

  • Avviso di batteria scarica: non è però molto chiaro se questo avvenga tramite segnale sonoro o icona sullo schermo, e se avvenga con un certo preavviso, per dare all'utente la possibilità di acquistare pile nuove
  • Autospegnimento: dopo un breve periodo di inattività, il saturimetro provvede a spegnersi da solo per evitare di sprecare la batteria

4. Batteria: Voto 7 su 10

Alla batteria di questo saturimetro è stato attribuito un voto che supera la sufficienza anche se non arriva a punteggi troppo elevati. Questo dispositivo ha un'alimentazione a pile di tipo mini stilo (se ne trovano già due in dotazione, in modo che l'utente possa iniziare ad utilizzare fin da subito l'apparecchio). Per quanto riguarda l'autonomia dello strumento, questa è ovviamente variabile in base al tipo di pile che l'utente sceglierà di acquistare e alla frequenza di utilizzo del saturimetro, anche se il produttore indica circa trenta ore di autonomia (calcolate mediamente ipotizzando un funzionamento continuo).

5. Accessori: Voto 8 su 10

Al fattore accessori si è assegnato un voto parecchio elevato perché il Qumox CMS50 è corredato di diversi extra che risultano utili e comodi per l'utilizzatore. Ecco un elenco completo degli accessori che sono inclusi in dotazione:

  • Custodia morbida: un piccolo astuccio per avere il saturimetro sempre a portata di mano, portarlo anche in viaggio, e riporlo correttamente
  • Pile: due mini stilo
  • Cinturino: un laccio che serve qualora si volesse portare il saturimetro al collo, per appenderlo ad un gancio o per trovarlo più facilmente in borsa
  • Istruzioni per l'uso: attenzione, il libretto è solo in tedesco!

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7,1/10

Il voto finale del Qumox CMS50 è di 7,1 punti. Questo saturimetro è disponibile per l’acquisto online dagli ultimi mesi del 2015 e si presenta come una novità nel panorama dei saturimetri da dito appartenenti ad una fascia di prezzo medio-bassa. Gli elementi che lo distinguono dai predecessori sono da rintracciare nella struttura del dispositivo: il display del Qumox CMS50 risulta a noi molto più leggibile, soprattutto per chi abbia difficoltà nell’interpretazione delle informazioni visualizzate sui display di tali apparecchi. Inoltre, anche le dimensioni di questo modello costituiscono un elemento di novità, visto che è un po’ più piccolo rispetto ad altri saturimetri dal prezzo simile. Rispetto a modelli più sofisticati e costosi, come il Beurer PO 80 che consideriamo il miglior saturimetro in assoluto, il funzionamento di questo modello è piuttosto essenziale: le prestazioni della batteria e le funzioni rientrano in livelli medi di qualità, motivo per cui il Qumox CMS50 è adatto a chi voglia un modello affidabile ma che non costi un occhio della testa, magari perché non ha particolari patologie da dover tenere sotto controllo e non pensa di fare un uso troppo frequente dell’apparecchio.

Recensioni di prodotti simili

"Qumox CMS50": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Beurer PO 80

Migliore offerta: 104,74€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Beurer PO 30

Migliore offerta: 43,64€

Il più venduto

Pulox PO 200

Migliore offerta: