I migliori paracolpi lettino del 2022

Confronta i migliori paracolpi lettino del 2022 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Amazon
39,99 €
Amazon
27,99 €
Amazon
39,05 €
Amazon
54,90 €
Amazon
49,90 €
Pinkorblue
56,80 €

Tipologia

A fascia

A fascia

A fascia

Pannelli in mesh

Tubolare

Materiali

Poliestere 3D

Microfibra di poliestere

Mussola di cotone naturale

Cotone, fiocco di poliestere, tessuto Air Mesh

n.d.

Dimensioni

120 x 60 cm

340 x 30 cm e 160 x 30 cm

n.d.

197 x 40 cm

300 x 13 cm

Fissaggio

Anello finale

Laccetti

Anello finale regolabile

Laccetti

Nessuno

Lavabile in lavatrice

n.d.

Punti forti

Poliestere traspirante, ipoallergenico

Con microfibra ad alta densità per proteggere la testa del bambino

Regolabile

Imbottiture per protegge dagli urti

Ideale per proteggere il bambino dalla struttura del letto

Sicuro contro il rischio di arrampicata, soffocamento o incastro

Adatto ad ogni tipo di culla grazie ai due pannelli separati

Protegge contro urti e colpi

Traspirante, favorisce un naturale ricircolo d'aria

Fantasie varie

Lavabile in lavatrice

Facile da lavare

Tiene braccia, gambe e ciucci all'interno del lettino

Materiali testati e certificati

Tessuti certificati

Sicurezza valutata dal Bureau Veritas British & European Standard

Adatto a tutti i lettini

Punti deboli

Non adatto a neonati

Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa
Recensione completa

Come scegliere il paracolpi per lettino

Il paracolpi per lettino è un accessorio che si aggiunge a una lunga lista di altri oggetti necessari per i primi mesi di vita del bambino, come la culla e il lettino, oggi disponibili in tantissime tipologie, o anche il materasso, altrettanto importante poiché, così come tutti gli altri prodotti destinati alla prima infanzia, dovrà essere di qualità e soprattutto sicuro per il nuovo arrivato o la nuova arrivata.
paracolpi lettinoAnche il paracolpi per lettino è uno degli accessori a cui spesso i neogenitori ricorrono dopo la nascita del loro bambino. Come suggerisce il nome, si tratta di un pannello morbido creato per essere posizionato e fissato sulle sponde del lettino ed ha due funzioni principali: evitare che il neonato urti contro le sbarre e che vi ci infili manine o piedini, rischiando così di farsi male o più semplicemente di svegliarsi.
Scegliere la tipologia più adatta richiede un po’ di tempo, vista la grande quantità di modelli disponibili in commercio e le norme da seguire per la sicurezza dei più piccoli. In questa guida vi offriremo tutti i dettagli sulla maggior parte delle categorie di paracolpi per lettino presenti sul mercato, con una particolare attenzione agli aspetti che riguardano la sicurezza e la qualità, fattori che devono essere messi sempre al primo posto durante l’acquisto di prodotti destinati a neonati.

Modelli di paracolpi per lettino

Quando ci si appresta ad acquistare un prodotto destinato ai più piccoli della casa, è essenziale conoscere nel dettaglio tutte le opzioni presenti sul mercato al fine di orientarsi verso le soluzioni più adeguate e soprattutto sicure, specialmente se si tratta di articoli destinati a una fascia d’età compresa dalla nascita fino al primo anno di vita. Questo discorso va applicato in particolar modo ai paracolpi per lettino, anch’essi disponibili in diverse varianti. Vediamo insieme quali sono le loro principali caratteristiche, tenendo presente che, successivamente, in un paragrafo dedicato, parleremo del fattore sicurezza dei paracolpi.

Pannelli imbottiti

Il modello più conosciuto di paracolpi per lettino è quello caratterizzato da diversi pannelli, ossia dei cuscini leggermente imbottiti di forma rettangolare, da disporre e fissare lungo i lati della culla in modo da evitare che il bambino possa incastrarsi tra le sbarre o urtarvi contro. Solitamente le fasce che costituiscono il paracolpi vengono legate saldamente con appositi lacci alle sbarre del lettino. Oggi sconsigliati dagli esperti, possono rendere il lettino più comodo e confortevole quando il bambino è più grande.

Fascia in mesh

Il modello a pannelli sopra descritto negli ultimi anni ha subito delle piccole modifiche affinché risulti più sicuro per il bambino all’interno della culla. Al posto dell’imbottitura la fascia viene realizzata con materiale traspirante e leggero, in alcuni casi si tratta di una rete o maglia, con lo scopo di proteggere il bambino nei primi mesi di vita, evitando possibili soffocamenti a causa dell’imbottitura. Anche in questo caso il paracolpi per lettino viene disposto lungo le sbarre della culla e fissato con appositi lacci o con il velcro.paracolpi lettino traspirante

Treccia o tubolare

Uno dei modelli che troverete facilmente disponibile presso qualsiasi negozio specializzato in vendita di prodotti per la prima infanzia è il paracolpi per lettino in forma di treccia o tubolare. Si tratta infatti di un cuscino imbottito con forma di tubo o intrecciato, quasi sempre venduto in diverse lunghezze per poter essere disposto lungo le sponde del lettino. Viene anche utilizzato come decorazione per altro tipo di contesto da posizionare su divani, sedie, letti o anche finestre, in questo caso per proteggere dalle correnti d’aria.
paracolpi lettino intrecciato

Salsicciotto lettino

Per quando sono già un po’ più grandi invece in commercio sono disponibili dei modelli in forma di salsicciotto con apertura flessibile da fissare direttamente sul telaio del letto in modo da aumentare il comfort e consentire al bambino di dormire sonni tranquilli senza urtare contro i materiali di costruzione solitamente duri, come il legno per esempio.
paracolpi lettino salsicciotto

Materiali

Altro aspetto da tener presente durante l’acquisto di un paracolpi per lettino riguarda i materiali impiegati per la loro realizzazione, poiché ne determinano sia l’efficacia che la sicurezza. Trattandosi di articoli per la prima infanzia vi consigliamo di assicurarvi che i tessuti utilizzati siano di qualità e certificati, di seguito vi forniremo tutte le informazioni necessarie al riguardo affinché possiate fare una scelta mirata e consapevole.

Naturali

Tra i tessuti naturali il cotone è certamente quello più impiegato per la realizzazione del rivestimento di questo tipo di prodotto. Si tratta di una fibra naturale molto resistente, leggera e traspirante e in grado di disperdere il calore corporeo, utile quindi anche come regolatore di temperatura. Inoltre, il cotone è un tessuto ipoallergenico quindi totalmente sicuro per il vostro bambino. Un’alternativa, meno comune ma pur sempre disponibile, è il paracolpi per lettino in cotone bio, una qualità proveniente da agricoltura biologica, quindi non trattata con prodotti chimici.

Sintetici

Sia per quanto riguarda il rivestimento che l’imbottitura, l’altro materiale largamente diffuso per la realizzazione di paracolpi per lettino è il poliestere, una fibra sintetica anch’essa molto resistente nel tempo e con caratteristiche molto performanti, come l’elasticità e l’idrorepellenza. Ovviamente trattandosi di prodotti per neonati consigliamo di preferire tessuti naturali e traspiranti, molto più sicuri di quelli sintetici. Inoltre, per l’imbottitura vi suggeriamo di acquistare paracolpi antisoffoco costituiti da materiali a celle aperte in grado di consentire la giusta traspirazione.

Certificazione Oeko-Tex

Per essere sicuri che il vostro paracolpi per lettino sia realizzato con tessuti di qualità vi invitiamo a verificare che le fibre impiegati siano dotate di certificazioni autorizzate, come nel caso del certificato Oeko-Tex. Questo marchio registrato rappresenta uno standard di certificazione e controllo della qualità nel settore tessile che ha lo scopo di guidare i consumatori verso prodotti che non presentino rischi per la loro salute. Inoltre, per ottenere questo tipo di certificazione non viene soltanto analizzato il prodotto, ma anche l’azienda da cui proviene con tutti i processi di produzione annessi.
paracolpi lettino certificazione Oeko Tex

Sicurezza dei paracolpi per lettino

Uno dei dubbi più frequenti dei neogenitori su questo tipo di prodotto riguarda la sua eventuale pericolosità, ragion per cui abbiamo deciso di dedicare una sezione di questa guida alla sicurezza dei paracolpi da lettino, fornendo tutte le informazioni necessarie per poter scegliere la soluzione più adeguata a seconda delle proprie esigenze e a quelle del bambino.paracolpi lettino fascia in meshPrima è necessaria, però, una piccola e doverosa premessa. Per evitare il rischio di SIDS nei neonati (Sudden Infant Death Syndrome – morte improvvisa del lattante), specialmente nei primi mesi di vita e quindi dalla nascita fino ai 6/8 mesi, bisognerebbe tenere determinati comportamenti che troviamo riportati anche sul sito web del Ministero della Salute. Ecco i principali:

  • Posizione supina: il neonato fino agli 8/12 mesi, dovrebbe essere messo a dormire sempre in posizione supina, quindi a pancia in su, sin dai primi giorni di vita;
  • Dove dorme il bambino: il bambino dovrebbe dormire nella stessa stanza dei genitori ma su una superficie separata, in una culla o in un lettino accanto al letto matrimoniale;
  • La culla o il lettino: secondo quanto riportato dal Ministero della Salute, sulla superficie della culla o del lettino nei primissimi mesi di vita del bambino dovrebbero essere evitati oggetti come cuscini, piumini, trapunte, giocattoli e anche paracolpi perché potrebbero rappresentare un rischio di soffocamento per il piccolo.

Come sempre, nelle nostre guide cerchiamo di offrire ai consumatori informazioni dettagliate riguardanti le principali tipologie di prodotto disponibili in commercio. Così come abbiamo potuto osservare nella descrizione delle diverse categorie di paracolpi per lettino riportate finora, le possibilità sono davvero numerose, ma alcune sono davvero poco sicure, soprattutto se utilizzate nel corso del primo anno di vita.
I rischi principali riguardano la possibilità che il bambino rimanga incastrato tra la struttura del lettino e il paracolpi o che, rigirandosi nel letto, rimanga avvolto tra i cuscini imbottiti dello stesso. I paracolpi imbottiti non permetterebbero inoltre il passaggio dell’aria, favorendo l’innalzamento della temperatura e aumentando appunto il rischio di SIDS.

Per scongiurare ogni rischio, il nostro consiglio è dunque quello di evitare del tutto di utilizzare il paracolpi nei primi mesi di vita del bambino. In alternativa, in caso di utilizzo nel corso del primo anno di vita, orientatevi esclusivamente verso modelli privi di imbottiture e realizzati con materiali traspiranti e antisoffoco, come nel caso dei paracolpi in rete, e una struttura ben aderente al lettino, modelli che dunque offrono una soluzione più moderna e sicura rispetto ai tradizionali cuscini imbottiti e intrecciati. È opportuno inoltre verificare periodicamente che il paracolpi sia sempre ben fissato onde evitare che possa ricadere sopra il bambino. Assolutamente non utilizzare mai paracolpi fai da te che potrebbero seriamente mettere a rischio la vita del bebè. Altri modelli da evitare sempre sono quelli costituiti da lacci lunghi da fissare alle sponde, in quanto potrebbero costituire un rischio di strangolamento per il bambino. In caso di dubbi sulla sicurezza, vi consigliamo sempre di rivolgervi al pediatra o ad altra persona specializzata, come la propria ostetrica di fiducia.
paracolpi lettino antisoffoco

Altre caratteristiche

Durante l’acquisto di un paracolpi per lettino ci sono anche altri parametri che è bene valutare e che riguardano principalmente le dimensioni e lo stile, fattori che possono influire entrambi sulla scelta definitiva.

Copertura e dimensioni

Per copertura intendiamo la quantità di spazio che il paracolpi per lettino dovrà proteggere in base alle sue dimensioni. Ecco le due possibilità che avrete a disposizione e tra cui potrete scegliere:

  • 4 lati: com’è facile intuire il paracolpi per lettino da 4 lati è quello che presenta le dimensioni e la lunghezza necessaria per poter coprire ogni lato del lettino per una protezione a 360º del vostro bambino;
  • Parziale: nel caso delle culle e dei lettini con sponda a scomparsa, sarà possibile acquistare un modello di paracolpi a 3 lati con una copertura parziale del lettino.

A seconda dello spazio da proteggere avrete quindi la possibilità di scegliere tra paracolpi per lettino di diverse dimensioni. Nel caso del cuscino intrecciato o tubolare, la lunghezza può variare da un minimo di 1 m a un massimo di 5 m, mentre i pannelli a 4 lati solitamente sono costituiti da una fascia lunga 360 cm e alta 30 cm, divisa in diversi pannelli da fissare lungo le sponde.

paracolpi lettino dimensioni

Colori e fantasia

Il paracolpi per lettino, oltre alla sua funzione protettiva, rappresenta anche un elemento decorativo che quindi dovrà essere acquistato tenendo conto dello stile della culla o anche del resto della biancheria da letto. I colori più diffusi per questo tipo di prodotto generalmente non si spostano mai da tonalità molto chiare e tenui come il rosa, il grigio chiaro, il beige o anche il celeste, mentre le fantasia più gettonate sono quelle con stelline o puntinate.

paracolpi lettino rosa

Le domande più frequenti sui paracolpi per lettino

Quanto costa un paracolpi per lettino?

Premesso che i tessuti, i materiali di realizzazione e la sicurezza in generale devono essere sempre messi al primo posto durante la scelta di un paracolpi da lettino, vediamo insieme qual è il prezzo medio che bisogna sostenere per questo tipo di spesa. I modelli con pannelli traspiranti a 4 lati presentano un costo che varia dai 30 € ai 60 € a seconda della marca selezionata e dei materiali di realizzazione. Nel caso del cuscino intrecciato o tubolare imbottito, il prezzo dipenderà dallo spessore e dalla lunghezza dello stesso, oscillando dai 20 € ai 90 €

Quali sono i migliori marchi di paracolpi per lettino?

Come più spesso ripetuto la sicurezza e la qualità dei materiali devono essere la priorità durante l’acquisto di un paracolpi per lettino, ecco perché è sempre bene affidarsi a marchi con esperienza e apprezzati dai clienti. Tra i brand più noti che offrono prodotti validi e sicuri ricordiamo Pali, Foppapedretti, Chicco, Prenatal, ma anche aziende più piccole come Baby Sanity.

Quando mettere i paracolpi nel lettino?

Come abbiamo già accennato sopra, il paracolpi per lettino è un oggetto che un tempo veniva molto utilizzato fin dalla nascita del bambino; recentemente le regole sulla sicurezza del neonato raccomandano di evitare il paracolpi nel primo anno di vita del bambino. Anche dopo l’anno è assolutamente importante acquistare un prodotto realizzato con materiali sicuri e di qualità, quindi certificati e soprattutto traspiranti e antisoffoco. Il paracolpi potrà essere utilizzato fino ai 3 anni di età sia come elemento decorativo sia al fine di proteggere il piccolo o la piccola da eventuali urti o semplicemente rendere il lettino più comodo.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato
Il migliore
Airoya Cot Bumper

Airoya Cot Bumper

Migliore offerta: 39,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo
Luchild Paracolpi per lettino

Luchild Paracolpi per lettino

Migliore offerta: 27,99€