Recensione: Daikin MC55W

Con catalizzatore, telecomando, modalità automatica

Sistema di purificazione
8
Prestazioni
8.3
Funzioni
7.6
Manutenzione e struttura
8.6

Offerte nuovo

prezzoforte
235,37 €
essemmeforniture
239,00 €
freeshop
248,90 €
amazon
255,00 €
kyndes
259,00 €
Andamento prezzo Confronta su Trovaprezzi.it le offerte per Daikin MC55W

Punti forti

Efficacia contro i virus certificata Con catalizzatore antiodori e antiallergeni Filtro HEPA a lunghissima durata Molto silenzioso Spese di manutenzione quasi nulle

Punti deboli

Senza timer

Scheda tecnica

Copertura: 82 m² Filtro carboni attivi: Catalizzatore: Lampada UV-C: CADR tabacco: 320 m³/h Livelli di velocità: 3 Modalità silenziosa: Accensione programmata: Timer:
Indicatore qualità dell'aria: Avviso cambio filtri: Telecomando: App: Rumorosità: 54 dB Assorbimento massimo: n.d. Dimensioni (A x L x P): 50 x 27 x 27 cm Peso: 6,8 kg
QualeScegliere logo blu

Daikin MC55W in breve

Il purificatore Daikin MC55W è un modello interessante per diversi, validi motivi: abbatte i costi di manutenzione grazie a un filtro HEPA che può durare fino a 10 anni e a un sistema antiodori che non richiede la sostituzione periodica; ha un’efficacia certificata contro virus e allergeni; ha tre modalità di funzionamento che si possono anche personalizzare modificando alcune impostazioni; è efficace anche in locali molto grandi (fino a 82 m²). Inoltre, al minimo livello di ventilazione il rumore è davvero impercettibile (solo 19 dB) e le spie luminose si possono disattivare, per cui è ottimo da usare anche di notte. Mancano le funzionalità smart (connessione al Wi-Fi e controllo da app), ma nella confezione è incluso un telecomando.
Il Daikin MC55W è un acquisto consigliabile a chiunque voglia un purificatore d’aria, ma è particolarmente indicato per chi soffre di allergie a pollini o polvere, di asma e per chi è vulnerabile alle infezioni del tratto respiratorio.

Voto finale: 8.6

La nostra recensione

Daikin è un nome conosciuto principalmente nel contesto della climatizzazione, ma da qualche tempo a questa parte il noto brand giapponese ha espanso il suo parco prodotti anche ad altri ambiti del trattamento dell’aria. Daikin MC55WLo ha fatto naturalmente secondo i propri termini: utilizzando l’esperienza e le tecnologie maturate nel settore della climatizzazione e proponendo prodotti innovativi, come il purificatore d’aria MC55W di cui ci occupiamo in questa recensione. Vediamo allora quali sono le novità apportate da Daikin nel campo della purificazione dell’aria.

Sistema di purificazione: voto 8

In quanto a stadi di filtrazione, il sistema purificante del purificatore Daikin MC55W non è diverso da quello di tantissimi altri modelli: ci sono un prefiltro per la polvere grossolana, un filtro HEPA e un filtro antiodori (esiste anche una versione con in più un filtro umidificante, con codice MCK55W).

A essere innovative sono però le caratteristiche di questi ultimi due filtri. Cominciamo dal filtro HEPA: Daikin ne pubblicizza la lunghissima durata, fino a un massimo di ben 10 anni. Questo risultato è stato ottenuto caricando elettrostaticamente il filtro, che pertanto si presta naturalmente a un minore accumulo di polvere e a un intasamento molto più lento. Daikin MC55W sistema filtranteIl filtro antiodori, poi, non è un classico filtro ai carboni attivi: della neutralizzazione dei cattivi odori si occupano in combinazione un catalizzatore e lo Streamer a scariche di plasma già rodato da Daikin sui suoi condizionatori. Entrambi non si saturano con il tempo e non hanno bisogno di venire sostituiti. Questa combinazione decompone e neutralizza i composti organici volanti (fonte di cattivi odori, inclusa la formaldeide), i virus e gli allergeni. Test condotti dall’Unité de Sécurité Microbiologique dell’Institute Pasteur di Lille (Francia) hanno inoltre attestato l’efficacia del purificatore Daikin contro i virus H1N1 (influenza A) e HCoV-229E. In entrambi i test, oltre il 99,9% dei virus presenti in una camera di test dal volume di 47 cm³ è stata rimossa nell’arco di 2:30 minuti al massimo livello di ventilazione. Contro gli allergeni, invece, il purificatore Daikin MC55W ha ricevuto sia la certificazione ECARF (European Centre for Allergy Research Foundation), sia quella della British Allergy Foundation.

Prestazioni: voto 8,3

Questo purificatore Daikin è efficace in locali anche molto grandi, fino a 82 m². Per locali più piccoli, fino a un massimo di 46 m², c’è il modello più compatto: Daikin MC30Y.
A fronte di una copertura tanto generosa, il CADR (Clean Air Delivery Rate) per quanto riguarda il fumo di sigaretta non è dei più elevati: si ferma a 320 m³/h. Per paragone, e se vi servisse un purificatore ancora più rapido nell’eliminare gli odori, guardate il Mitsubishi MA-E85R, che ha invece un CADR elevatissimo, di ben 508 m³/h.

A bordo macchina, a ogni modo, sono presenti tre indicatori luminosi utili per avere chiara la situazione dell’aria nel locale: una spia è dedicata unicamente alla rimozione degli odori, una alla pulizia dell’aria e una offre un più dettagliato panorama dell’andamento della rimozione delle polveri sottili (PM 2,5).

Funzioni: voto 7,6

Diciamo subito che, anche se Daikin ha sviluppato un’eccellente app mobile per i suoi condizionatori, nessuno dei tre modelli di purificatore di quest’azienda può considerarsi “smart”. Nessuno, infatti, può connettersi al Wi-Fi di casa e venire controllato e monitorato da remoto. Daikin MC55W telecomandoLa confezione include a ogni modo un telecomando che permette di impostare tutte le funzionalità del Daikin MC55W:

  • Velocità della ventola su quattro livelli (19, 29, 39, 53 dB rispettivamente);
  • Modalità automatica: regola in autonomia la velocità della ventola in base alle condizioni dell’aria;
  • Modalità Eco: come la modalità Auto, ma usa soltanto i due livelli di ventilazione più bassi per consumare meno energia;
  • Modalità polline: usa il passaggio da una velocità all’altra per aspirare con maggiore efficacia i pollini dispersi nell’aria;
  • Blocco tasti: evita il cambiamento accidentale delle impostazioni disabilitando la pulsantiera;
  • Luminosità degli indicatori: regolabile su tre livelli, incluso lo spegnimento totale;
  • Regolazione dello Streamer: su due livelli, a seconda della modalità e della quantità di odori nel locale. Si può modificare manualmente;
  • Accensione e spegnimento degli ioni di plasma: rilasciati dallo Streamer, si possono disabilitare completamente;
  • Sensibilità del sensore di polvere: si può regolare su tre livelli ed è particolarmente interessante per chi soffre di allergie a polvere o pollini;
  • Modalità monitoraggio: mantiene pulita l’aria una volta eliminati gli inquinanti, ma spegne il filtro antiodori. Si può attivare o disattivare a piacere.

Manutenzione e struttura: voto 8,6

Come abbiamo già detto, uno dei grandi vantaggi del purificatore Daikin MC55W è quello di eliminare quasi completamente i costi ricorrenti legati alla sostituzione dei filtri: laddove, infatti, i tradizionali purificatori con filtro HEPA e filtro ai carboni attivi richiedono la sostituzione di entrambi i filtri più o meno una volta l’anno, i purificatori Daikin montano filtri HEPA caricati elettrostaticamente che possono durare fino a 10 anni e si servono di un sistema di neutralizzazione degli odori che non richiede sostituzione. Un bel risparmio, se si considera che sostituire i filtri HEPA tradizionali e quelli ai carboni attivi può costare facilmente oltre 50 €. Daikin MC55W pulsantieraDal punto di vista strutturale, il Daikin MC55W non riserva grandi sorprese: è alto 50 cm, mentre larghezza e profondità sono entrambe di 27 cm. Il peso è di poco meno di 7 kg e non ci sono rotelle per facilitare gli spostamenti.

Sono meglio i purificatori Daikin o Dyson?

Tutto dipende da cosa vi serva.
Dyson propone vari purificatori, ognuno con particolarità diverse. Ci sono i purificatori puri e semplici, quelli “specializzati” contro la formaldeide, quelli che fanno anche da umidificatore e quelli che possono anche riscaldare. Tra questi, solo alcuni (sorprendentemente pochi) sono “smart”, cioè controllabili tramite un’app dedicata.
I purificatori Daikin sono tutti efficaci contro la formaldeide, un modello ha anche la funzione di umidificazione, ma nessuno è “smart”.
Mentre i purificatori Daikin hanno ottenuto certificazioni terze sull’efficacia contro virus e allergeni, quelli Dyson sono testati solo dall’azienda stessa e dunque i risultati dei test sono autoreferenziali.
I filtri dei purificatori Dyson vanno sostituiti regolarmente, mentre Daikin abbatte quasi a zero questi costi ricorrenti.

Quanto costa un purificatore d'aria Daikin?

Sul mercato italiano sono attualmente tre i purificatori commercializzati da Daikin:
  • MC55W: per locali fino a 82 m², da 300 a 350 €;
  • MCK55W: uguale al precedente, ma con in più un filtro umidificante, da 470 a 600 €;
  • MC30Y: con la stessa tecnologia filtrante dell’MC55W, ma per locali fino a 46 m², da 280 a 350 €.

Voto finale: 8.6

Sistema di purificazione
8
Prestazioni
8.3
Funzioni
7.6
Manutenzione e struttura
8.6

Andamento prezzo Daikin MC55W

Daikin Purificatore D'aria Filtro HEPA, Silenzioso, purifica fino a 82 m² con Telecomando, tecnologia Flash Streamer, colore Bianco - MC55W
235,37 €
Daikin MC55W

Daikin MC55W

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato