Recensione: Waterpik WP-100E

getto d'acqua, a rete, 6 ugelli, serbatoio 650 ml, 10livelli regolazione getto
Il migliore
Voto finale 8,8/10
Modalità di pulizia: 8,5
Regolazione del getto: 8,5
Struttura: 9
Alimentazione: 9
Ugelli: 9
Media voti fattori: 8,8/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Il prezzo conviene, scopri perchè

Dati tecnici
  • Alimentazione a rete
  • Serbatoio estraibile
  • Capacità max 650 ml
  • 10 livelli regolazione getto
  • 6 ugelli inclusi
  • Vano porta accessori
Punti forti
  • Strumento versatile
  • Sempre pronto all'uso grazie all'alimentazione a rete
  • Accessori multi-funzione
  • Pulisci-lingua incluso
  • Potente ed accurato
  • Struttura compatta
Punti deboli
    Nessuno

Waterpik WP-100E

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta dell'idropulsore

1. Modalità di pulizia: Voto 8,5 su 10

Il primo fattore analizzato raggiunge una soddisfacente votazione: la modalità di pulizia che il Waterpik WP-100E è in grado di offrire ottiene un buon voto di 8,5 su 10. Questo modello di idropulsore può essere definito "classico", perché è dotato di un'erogazione di getto d'acqua standard, che prevede solo acqua pressurizzata e non l'emissione d'aria purificata. I getti emessi dall'ugello sono 1400 al minuto per 400 ml d'acqua, e assicurano una pulizia rapidaefficace e molto accurata.

Waterpik WP-100E

Inoltre, come vedremo piè approfonditamente nel prossimo paragrafo dedicato alla regolazione del getto, l'erogazione dell'acqua pressurizzata permette sia di rimuovere la placca, i batteri e i residui di cibo tra gli spazio interdentali, che di effettuare un benefico massaggio sulle gengive.

2. Regolazione del getto: Voto 8,5 su 10

La regolazione del getto dell'idropulsore Waterpik WP-100E risulta molto precisa, ragion per cui si è deciso di "premiarla" con un voto molto buono, anche se questo modello, essendo dotato solo di getto singolo, non presenta la possibilità di variare tra getto singolo e multiplo.
Ciò che colpisce molto è l'ampio spettro di possibilità di erogazione che offre questo idropulsore: infatti il Waterpik WP-100E  è provvisto di una piccola manopola sulla base dell'unità che permette di scegliere tra dieci livelli di potenza del getto.

Waterpik WP-100E Erogazione del getto

Grazie a questo interessante accorgimento, potrete personalizzare la pressione in base alle vostre esigenze di igiene orale. Tale peculiarità è molto importante, perché rende l'idropulsore versatile ed adeguato a trattare i bisogni più disparati: per esempio, in una famiglia ci sarà chi ha bisogno di maggiore potenza per rimuovere residui di cibo dal filo dell’apparecchio ortodontico, o chi invece avrà bisogno di un getto delicato per via di denti e gengive sensibili. Inoltre, il manico dell'idropulsore vero e proprio prevede un'altra rotellina che serve a cambiare la direzione del getto a 360°, in modo da poterlo orientare in maniera ottimale all'interno della bocca, raggiungendo anche le zone più anguste e difficili da pulire.

3. Struttura: Voto 9 su 10

Sono tre gli elementi che bisogna tener presente nel valutare complessivamente la struttura di un idpropulsore: l'ingombro, la capienza del serbatoio e la presenza di un vano porta-ugelli. Nel caso del Waterpik WP-100E tali aspetti sono molto soddisfacenti, motivo per cui il fattore "struttura" ottiene un punteggio quasi massimo.
Waterpik Wp-100E vano accessori
Vediamo nel dettaglio le caratteristiche strutturali di questo idropulsore:

  • Ingombro: siamo di fronte ad un idropulsore di tipo "fisso", caratterizzato da una grande struttura dotata di supporto per serbatoio esterno molto capiente, oltre che di un supporto per il manico dell'idropulsore vero e proprio. Solitamente, questo tipo di idropulsori sono particolarmente ingombranti e quindi meno adatti a lavabi e a ripiani di appoggio dalle dimensioni molto contenute. Nel caso del Waterpik WP-100E, possiamo dirci invece soddisfatti dalla sua abilità di coniugare un abbondante serbatoio con una struttura che resta comunque abbastanza compatta, se paragonata ad altri modelli di eguale capacità
  • Capacità del serbatoio: la capienza massima del Waterpik WP-100E ragginge i 650 ml. Si tratta qundi di un serbatoio molto grande che rende questo idropulsore uno dei più adatti ad un uso famigliare, perché non richiede un riempimento frequenteWaterpik WP-100E Serbatoio con vano accessori
  • Vano per ugelli: è integrato nella struttura di questo modello ed offre il vantaggio di poter conservare comodamente tutti gli accessori insieme nello stesso posto e consente di proteggerli da polvere o da eventuali altri agenti esterni

4. Alimentazione: Voto 9 su 10

Si è scelto di assegnare un'ottima votazione al fattore alimentazione, perché, a nostro avviso, il Waterpik WP-100E è dotato della migliore tipologia di alimentazione che gli idropulsori possano avere. Questo modello di idropulsore "fisso" è infatti alimentato a rete, ed è quindi in grado di essere utilizzato in qualsiasi momento anche per sessioni molto lunghe, grazie alla sua potenza di erogazione elevata e costante. Inoltre,non avendo una batteria interna, il Waterpik WP-100E non è soggetto a calo delle prestazioni nel tempo. Di contro, questo tipo di idropulsore dev'essere collocato nei pressi di una presa della corrente vicino al lavabo, perché offre una libertà di movimento inferiore ai modelli cordless. Ricordiamo inoltre che la sua struttura è più ingombrante rispetto a quella degli idropulsori che funzionano a batteria o a pile.

5. Ugelli: Voto 9 su 10

Infine, anche il fattore ugelli ottiene un punteggio molto alto, perché il Waterpik WP-100E è dotato di diversi accessori, che lo rendono estremamente versatile.

Waterpik WP-100E Accessori inclusi

Nello specifico, troviamo infatti sei diversi tipi di ugelli che servono a rispondere a specifiche esigenze. Ecco un elenco completo degli ugelli che sono previsti nella confezione del Waterpik WP-100E:Waterpik WP-100E Ugelli

  • Ugello Waterjet: previsto per un'igiene generale e adatto a chi non abbia particolari esigenze, ma voglia semplicemente pulire gli spazi interdentali più a fondo rispetto a come farebbe con il solo spazzolino o con il filo interdentale tradizionale
  • Ugello anti-placca: è formato da tre "ciuffi" di setole sottili, studiate per raggiungere e rimuovere la placca dagli spazi intorno agli impianti dentali, corone, ponti, faccette, e da qualsiasi altra area che sia difficile da raggingere e che tenda ad accumulare placca o sporcizia
  • Ugello gengive: ideato la pulizia delle tasche parodontali, ovvero lo spazio tra l'attaccatura dei denti e le gengive. Questo ugello prevede una punta in morbida gomma che serve ad indirizzare dolcemente il getto d'acqua lungo il margine gengivale ed è quindi indicato per tutti coloro che siano soggetti a parodontite, gengive infiammate e sensibili o che abbiano altri problemi gengivaliWaterpik WP-100E Ugello
  • Ugello ortodontico: ideale per tutte le tipologie di apparecchi dentali, visto che la sua struttura gli consente di rimuovere molta più placca, insinuandosi tra i fili e i ganci tipici degli apparecchi ortodontici. La sua testina è realizzata in modo tale da riuscire a rimuovere eventuali residui di cibo incastrati tra la superficie dentale o gengivale e l'apparecchio
  • Pulisci-lingua: questo ugello ha una forma che ricorda quella di un cucchiaino ed è studiato per "raschiare" la superficie della lingua e ripulirla dai batteri che si accumulano su di essa e che sono responsabili dell'alito cattivo
  • Spazzolino elettrico: si tratta di una tradizionale testina con setole che serve a spazzolare i denti

Opinioni degli utenti

Abbiamo preso in analisi le opinioni di chi già utilizza il Waterpik WP-100E ed abbiamo riscontrato reazioni entusiaste. La buona reputazione di questo idropulsore è in linea con il suo successo di vendite on-line. Qualcuno lamenta una potenza erogata inferiore alle aspettative o non adatta alle proprie esigenze, ma i dati tecnici da noi raccolti non confermano tale critica e quindi supponiamo che si tratti di un’osservazione molto soggettiva.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 8,8/10

Il Waterpik WP-100E ha ottenuto un voto finale di 8,8 su 10. Questo idropulsore di fascia di prezzo elevata si  distingue per l’alimentazione a rete e per una struttura molto capiente (serbatoio da 650 ml) e dotata di un vano porta-testine. Tra i punti di forza, segnaliamo la possibilità di scegliere tra 10 livelli di erogazione del getto d’acqua e un ricco kit di accessori con 6 ugelli per differenti tipologie di pulizia. Considerate le sue caratteristiche strutturali e funzionali, consigliamo il Waterpik WP-100E a chi voglia uno strumento versatile che possa rispondere a disparate esigenze di igiene orale, mentre riteniamo che non sia il modello più indicato a chi abbia davvero poco spazio a disposizione nel proprio bagno, oppure a chi voglia un modello cordless che offra la massima libertà di movimento.

Materiale informativo

Waterpik WP-100E
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 77,55 €
Prezzo attuale: 76,15 €
Se compri oggi risparmi: 1,40 €
Il prezzo attuale conviene!

Recensioni di prodotti simili

Domande e risposte su Waterpik WP-100E

  1. 1
    Domanda di MaMaMa | 10 novembre 2016 at 20:19

    La manutenzione è facile? Infatti questi apparecchi con l’uso presentano spesso il problema di incrostazioni di calcare e muffe nell’interno

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 11 novembre 2016 at 09:39

      La manutenzione non è complicata: bisogna ricordarsi di cambiare periodicamente i beccucci e lavare la vaschetta con regolarità. L’ideale, inoltre, è di non lasciare per troppo tempo la vaschetta piena d’acqua quando non utilizzata.

  2. 1
    Domanda di ivana | 27 settembre 2016 at 22:07

    Buonasera,vorrei sapere se lo spazzolino in dotazione è a tecnologia sonica e se esistono i ricambi per più persone in famiglia.
    grazie.

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 28 settembre 2016 at 10:03

      Tra gli spazzolini elettrici da noi conosciuti ed analizzati, solo quelli della Philips si caratterizzano, ad oggi, per la tecnologia sonica. Questo modello non è caratterizzato, mentre prevede invece la possibilità di acquistare separatamente altri ricambi per un utilizzo condiviso (che non sono quindi inclusi al momento dell’acquisto).

  3. 1
    Domanda di vinvenzo | 20 giugno 2016 at 13:26

    dentro la confezione ci sono le istruzione degli ugelli in dotazione

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 21 giugno 2016 at 13:26

      Il libretto d’istruzioni include una descrizione degli utilizzi ideali dei vari ugelli in base alle esigenze d’igiene orale personali.

  4. 0
    Domanda di Alessandro | 16 gennaio 2018 at 12:56

    Quale anti calcare si può usare nella vaschetta?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 16 gennaio 2018 at 18:03

      L’azienda produttrice consiglia di riempire la vaschetta con acqua calda, aggiungere due cucchiai di aceto di vino bianco, avviare l’idropulsore alla massima potenza e svuotarlo completamente, puntando il getto nel lavandino; prima di utilizzarlo nuovamente, occorre effettuare lo stesso procedimento, riempiendo però la vaschetta solamente con acqua calda.

  5. 0
    Domanda di marialuisa.p | 13 gennaio 2018 at 13:13

    il serbatoio è fisso o rimovibile?
    il tubicino flessibile è durevole anche se si usano soluzioni medicate e si trova il ricambio con spese contenute?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 15 gennaio 2018 at 11:51

      Il serbatoio di questo modello è estraibile, e il tubicino dovrebbe essere piuttosto resistente e durare a lungo. Se però dovessi avere bisogno di sostituirlo, puoi trovarlo a questo link su Amazon.

  6. 0
    Domanda di livio | 13 novembre 2017 at 15:46

    Salve, il Waterpik WP-100E è indicato per la pulizia degli impianti? Io ho cinque impianti con le corone a ponte tutte attaccate e vorrei pulire bene

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 13 novembre 2017 at 16:36

      Sì, questo idropulsore può essere utilizzato anche per pulire le arcate dentali in presenza di impianti e corone; per la massima sicurezza, ti consigliamo di consultare il tuo dentista relativamente alle modalità d’uso e alla potenza di getto più adatte alla tua situazione.

  7. 0
    Domanda di Vanda Fontana | 17 luglio 2017 at 21:36

    Vorrei sapere le dimensioni larghezza,altezza,profondità grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18 luglio 2017 at 09:39

      Ecco le dimensioni: altezza 20,50 cm, larghezza 14 cm, profondità 11,50 cm. La capienza massima del serbatoio è di 650 ml.

  8. 0
    Domanda di Ilaria Fois | 8 settembre 2016 at 04:13

    Mia mamma ha da poco messo degli impianti e il dentista ha consigliato l’utilizzo dell’idropulsore, questo modello è indicato per la pulizia delle corone?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 9 settembre 2016 at 16:25

      Questo idropulsore può essere indicato per la corretta pulizia delle arcate dentali anche in presenza di impianti e corone.

  9. 0
    Domanda di BARADEL walter | 7 settembre 2016 at 13:54

    Si può usare su protesi Toronto con 12 impianti grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 9 settembre 2016 at 16:26

      Questo modello è utilizzabile anche in presenza di impianti e protesi ma ti consigliamo di consultare anche il tuo dentista per un parere sulla modalità d’uso e la potenza del getto da erogare.

  10. 0
    Domanda di Piercesare | 16 agosto 2016 at 17:28

    Buon giorno; ho letto su alcune recensioni che questo oggetto ha la spina corrente diversa dalla ns. italiana, oh. forse sono quelli importati inglesi

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18 agosto 2016 at 09:46

      Anche a noi risulta che a qualcuno sia arrivato con una presa diversa da quella italiana.

  11. -1
    Domanda di tiziana decorato | 7 ottobre 2016 at 09:32

    Ci sono istruzioni in italiano? Quindi se ho ben capito non per uso famigliare? Mancherebbero gli altri pezzi per gli altri componenti della famiglia?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 ottobre 2016 at 15:36

      Gli ugelli inclusi in dotazione sono numerosi ma, essendo tutti di tipo differente, non sono forse ideali per una famiglia, a meno che non abbiano tutti delle esigenze di pulizia differenti. In caso contrario, bisognerebbe acquistare gli ugelli necessari separatamente. Per quanto riguarda il libretto d’istruzioni, invece, purtroppo l’italiano non è incluso.

"Waterpik WP-100E": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Waterpik WP-100E

Miglior prezzo: 76,15€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Oral-B OxyJet

Miglior prezzo: 57,49€

Il più venduto

Oral-B Waterjet 6500

Miglior prezzo: 52,44€