10/2019

Recensione: Imetec ZeroCalc PRO PS2 2200

2100 watt, colpo di vapore 240 g/min, vapore e temperatura regolabili, funzione Eco

Il più economico
Immagini
Voto finale 8/10
Struttura: 7,5
Vapore: 7,5
Acqua: 9
Potenza e consumi: 8
Piastra: 8
Media voti fattori: 8/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Puoi comprare a un prezzo inferiore, scopri come

Dati tecnici
  • Potenza: 2100 W
  • Spegnimento automatico: No
  • Capacità serbatoio: 2 l
  • Funzione Eco: Sì
  • Sistema anti calcare: Sì
  • Erogazione massima vapore: n.d.
  • Colpo vapore: 240 g/min
  • Materiale piastra: Acciaio
  • Punta piastra: Standard
  • Distribuzione fori: Omogenea
  • Fori piastra: Pochi
  • Materiale impugnatura: Plastica
  • Peso a serbatoio vuoto: 2,79 kg
  • Impostazione della temperatura: Manuale
  • Tempo di riscaldamento: 1 min
  • Acqua utilizzabile: Di rubinetto
  • Vapore verticale: No
  • Accessori: Cartuccia anticalcare
  • Vano cavo vapore: Sì
  • Vano cavo elettrico: No
  • Serbatoio estraibile: No
Punti forti
  • Utilizzabile con acqua del rubinetto
  • Piastra resistente in acciaio inox
  • Regolazione separata di vapore e temperatura
  • Tre cartucce anticalcare in dotazione
Punti deboli
  • Manca il blocco piastra

Scrivi una recensione

product image

Imetec ZeroCalc PRO PS2 2200

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Elena.gallina
Autore
Elena Gallina

Imetec ZeroCalc PRO PS2 2200

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del ferro da stiro con caldaia

1. Struttura: Voto 7,5 su 10

Quando valutiamo l'acquisto di un ferro da stiro con caldaia tendiamo forse a trascurare alcuni aspetti strutturali che meriterebbero invece la nostra attenzione, dato che possono influenzare la comodità e la sicurezza durante l'uso.Imetec ZeroCalc PS2 2200Ad esempio, la superficie di appoggio del ferro Imetec ZeroCalc PS2 2200 è inclinata e dotata di inserti in gomma antiscivolo: questo consente sia di appoggiare saldamente la piastra, sia di effettuare movimenti molto naturali quando si poggia e si riprende il ferro, sforzando molto poco il braccio.
L'impugnatura del ferro stesso è comoda, con un grilletto ben posizionato e morbido alla pressione per la chiamata del vapore. Manca purtroppo di un rivestimento antiscivolo pertanto, se i palmi delle nostre mani tendono a sudare facilmente, potremmo non apprezzarne la sensazione tattile.Imetec ZeroCalc PS2 2200 grillettoIl cavo del vapore, che porta il vapore dalla caldaia al ferro, ha una buona lunghezza di 1,70 m pertanto, se anche volessimo posizionare la base-caldaia a terra, avremmo comunque abbondante libertà di movimento. L'attacco del cavo a ferro è discretamente mobile, sebbene l'attacco si fletta solamente lungo l'asse longitudinale e non a 360°.
È poi molto pratico il vano avvolgicavo alla base della caldaia, che aiuta a tenere in ordine l'ingombrate tubo del vapore quando si deve ritirare il ferro.

2. Vapore: Voto 7,5 su 10

A determinare le prestazioni di un ferro da stiro con caldaia è però l'erogazione del vapore, che di base è sempre superiore a quella di un qualunque ferro tradizionale.Imetec ZeroCalc PS2 2200 vaporeUn primo dato da valutare è la pressione prodotta dalla pompa nella caldaia: nel caso dell'Imetec ZeroCalc PS2 2200 questa è di 5,6 bar. Solitamente a questa corrisponde un vapore continuo da circa 110 g/min, ma sfortunatamente Imetec non offre informazioni più precise in proposito. Il colpo di vapore, invece, è da 240 g/min: anche questo è un buon valore, sebbene non alla pari con altri modelli top di gamma che superano i 350 g/min. Nel corso della nostra prova pratica abbiamo testato l'efficacia del ferro: più giù in questa pagina trovate il resoconto e i risultati del test.Imetec ZeroCalc PS2 2200 selettore vaporeL'intensità dell'erogazione è poi regolabile tramite una manopola dedicata posta sulla base-caldaia, con indicazioni semplici ed intuitive per i diversi tipi di tessuto. Come vedremo, l'impostazione del vapore deve andare a braccetto con quella della temperatura, che si regola separatamente.

3. Acqua: Voto 9 su 10

L'aspetto più interessante dell'Imetec ZeroCalc PS2 2200 è però la gestione dell'acqua, necessaria naturalmente alla produzione di vapore.
Cominciamo sottolineando come la capacità del serbatoio da 2 l sia molto buona e garantisca una lunga autonomia di lavoro. Se consideriamo poi che il serbatoio è rabboccabile in continuo e che il tempo di preparazione del vapore è di 1 minuto, l'attesa per ricominciare a stirare dopo aver esaurito il "pieno" non è davvero lunghissima.Imetec ZeroCalc PS2 2200 serbatoioAd essere poi molto positivo è il sistema anticalcare: questo consiste in una grande cartuccia anticalcare che si inserisce nel serbatoio e senza la quale il ferro non funziona. Ve ne sono in dotazione ben tre all'acquisto e la loro durata è piuttosto lunga: 25 ore alla massima emissione di vapore, 60 se si utilizza il ferro in modalità "Eco". Il momento della sostituzione viene segnalato attraverso l'accensione di una spia e l'emissione di un segnale acustico: per poter continuare ad utilizzare l'apparecchio è necessario sostituire il filtro.Imetec ZeroCalc PS2 2200 cartuccia anticalcareLa caldaia può essere riempita tranquillamente con acqua del rubinetto fino ad una durezza media, ovvero fino a 18°f (gradi francesi, dove 1°f corrisponde a 10 mg di carbonato di calcio per litro d'acqua). Per acque più dure si rende necessario o l'addolcimento miscelando acqua del rubinetto e acqua demineralizzata, oppure direttamente l'uso di acqua minerale in bottiglia a basso residuo fisso.

4. Potenza e consumi: Voto 8 su 10

In un ferro da stiro con caldaia non bisogna trascurare di considerare la potenza assorbita, che ha un impatto sia sulla velocità di preparazione del vapore, sia sul raggiungimento della temperatura della piastra.
L'Imetec ZeroCalc PS2 2200 assorbe 2100 W alla temperatura massima ed impiega 1 minuto a preparare piastra e vapore alle impostazioni massime. Qualora si volesse risparmiare energia durante la stiratura è possibile attivare la funzione Eco, che funziona all'impostazione di temperatura media (due pallini) e massima (tre pallini). Attivandola viene utilizzata meno energia per la produzione del vapore, che perde però sensibilmente in quantità e potenza di emissione: ne raccomandiamo dunque l'uso solo sulle pieghe "normali" e non su quelle più ostinate.Imetec ZeroCalc PS2 2200 ghiera temperaturaPer la regolazione della temperatura, attraverso la ghiera posta sul ferro da stiro, abbiamo la guida di una doppia indicazione: i classici "pallini" che indicano la temperatura bassa, media e alta, e le indicazioni scritte per i diversi tessuti, uguali a quelle riportate sulla manopola per la regolazione del vapore.

5. Piastra: Voto 8 su 10

Da ultime, ma certo non per importanza, consideriamo anche le caratteristiche della piastra del ferro da stiro, che trovandosi direttamente a contatto con i nostri capi riveste un ruolo importantissimo nella stiratura.Imetec ZeroCalc PS2 2200 piastraL'Imetec ZeroCalc PS2 2200 ha una piastra in acciaio inox, un materiale "classico" e molto apprezzato per la sua resistenza nel tempo e per la scorrevolezza. Il profilo della piastra è quello tradizionale a goccia, fatta salva una leggera svasatura in punta che le dona una maggiore incisività nella stiratura dei dettagli minuti.
I fori per l'erogazione del vapore non sono moltissimi: due file ordinate lungo i lati della piastra e un piccolo gruppo concentrato in punta. Normalmente un maggior numero di fori facilita lo scorrimento della piastra sui tessuti, soprattutto quelli più ruvidi, per cui valutiamo più positivamente quel tipo di piastre.
Copyright Reviewlution GmbH – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato

La nostra prova

Per testare la performance dell’Imetec ZeroCalc PS2 2200 abbiamo stirato una camicia di cotone molto stropicciata: abbiamo provato a stirarne i polsini, la linea dei bottoni e la parte dorsale. Vediamo quali sono stati i risultati ottenuti.

Comandi e funzioni

Cominciamo dalle fasi preparatorie alla stiratura: il riempimento del serbatoio è semplicissimo, con una bottiglia o una caraffa. L’accensione non avviene in automatico con l’inserimento della spina nella presa, ma attraverso un apposito pulsante. Imetec ZeroCalc PS2 2200 accensioneLe impostazioni della temperatura e del vapore sono semplicissime da usare, grazie alle indicazioni per i diversi tipi di tessuti.

Praticità

Nonostante l’Imetec ZeroCalc PS2 2200 sia un ferro a caldaia lo abbiamo trovato piuttosto pesante da manovrare. Complice sicuramente anche la piastra in acciaio, il ferro da solo pesa ben 1,2 kg, più pesante di parecchi ferri “tradizionali” con serbatoio incorporato. Al di là di questo l’impugnatura è comoda, il grilletto molto morbido alla pressione ed è ampia la libertà di movimento concessa dal tubo del vapore.

Stiratura

Sulla stiratura registriamo risultati molto buoni, almeno utilizzando le impostazioni “normali”: per la camicia di cotone abbiamo utilizzato i settaggi indicati sia per la temperatura sia per il vapore, effettuando una prima prova. Come detto, i risultati sono stati assolutamente soddisfacenti: la punta ha permesso di stirare accuratamente tanto i polsini quanto gli spazi tra i bottoni, mentre sulle superfici ampie il lavoro è stato rapido e impeccabile.Imetec ZeroCalc PS2 2200 stiraturaLe cose sono un po’ rallentate passando alla modalità Eco che, come detto, riduce la quantità e la potenza di emissione del vapore. In questo caso il risultato sulle pieghe più profonde che abbiamo incontrato sui polsini non è stato altrettanto entusiasmante. Bene comunque sulle superfici ampie, sebbene sia stata necessaria qualche passata in più.

Sicurezza

Sebbene la base di appoggio del ferro sia dotata di efficaci supporti antiscivolo che tengono la piastra al suo posto durante le pause della stiratura, manca completamente un sistema di bloccaggio: durante gli spostamenti, quando si ritira o si prende il ferro, bisogna pertanto fare molta attenzione affinché questo non cada.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 8/10

Considerato tutto quello che abbiamo fin qui esposto, il ferro da stiro con caldaia Imetec ZeroCalc PS2 2200 si guadagna una valutazione di 8 punti su 10.
Sicuramente gli aspetti più gradevoli di questo sistema stirante sono l’elevata capacità del serbatoio (2 l), il sistema anticalcare a cartucce che permette di utilizzare l’acqua del rubinetto e la fornitura di ben tre cartucce al momento dell’acquisto. Sono semplici e intuitivi, poi, i controlli per la temperatura e per l’emissione del vapore.
Per quanto riguarda gli aspetti meno entusiasmanti ricordiamo il peso considerevole del ferro (1,2 kg) e l’assenza di un rivestimento antiscivolo sull’impugnatura.
Possiamo consigliare l’Imetec ZeroCalc PS2 2200 a chi abbia grandi volumi di biancheria da stirare e voglia un ferro facile da usare.

Galleria fotografica

Materiale informativo

Imetec ZeroCalc PRO PS2 2200
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 103,25 €
Prezzo attuale: 120,92 €
Se compri oggi spendi 17,67 € in più!
Il prezzo attuale è sopra la media.

Recensioni di prodotti simili

"Imetec ZeroCalc PRO PS2 2200": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Rowenta DG8960

Migliore offerta: 240,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Rowenta DG8520 Perfect Eco

Migliore offerta: 179,00€

Il più venduto

Philips GC9660/30 PerfectCare Elite Plus

Migliore offerta: 399,99€