Come stirare con il ferro da stiro con caldaia?

In questa rubrica vi spieghiamo come stirare con il ferro da stiro con caldaia, per darvi un'idea chiara di quando utilizzarlo e di come gestire al meglio ogni tipo di indumento. Vedremo dunque in quale situazione è preferibile acquistare un ferro da stiro di questa tipologia, le sue modalità di utilizzo e le differenze che è possibile riscontrare tra le varie categorie di ferri in commercio.
Come stirare con il ferro da stiro con caldaia
Prima di iniziare ricordiamo che non tutti i ferri da stiro con serbatoio esterno hanno al loro interno una vera e propria caldaia, ma nonostante questo abbiamo deciso di includere le due tipologie nella stessa macro-categoria di prodotti.

Ferro da stiro con caldaia

Nella foto sottostante, ad esempio, vi mostriamo quello che a prima vista sembrerebbe un ferro da stiro a caldaia, benché sia definito dalla stessa azienda produttrice come un generatore di vapore. Dal punto di vista pratico, però, non esistono reali differenze, pertanto abbiamo deciso catalogare in un'unica tipologia tutti i ferro da stiro con serbatoio esterno.

Ferro da stiro con serbatoio esterno ma senza caldaia

L'impostazione della temperatura

Autoregolazione

Il ferro da stiro con caldaia offre il più duraturo, veloce e preciso sistema di stiratura esistente al momento in commercio. Tuttavia, prima di spiegare i vari passaggi del suo utilizzo, ricordiamo che tra le ultime funzioni lanciate sul mercato per questa tipologia di ferri da stiro c'è quella dell'autoregolazione della temperatura, che contribuisce a farvi risparmiare tempo non separando i capi di abbigliamento in base al tessuto ed evitando quindi passaggi inutili. Oltre a ciò, scongiurando errori di selezione del calore, questa funzione rende assolutamente impossibile bruciare accidentalmente gli indumenti.

Funzione di autoregolazione della temperatura

Selezione in base al tessuto

Su ogni capo d'abbigliamento trovate un'etichetta che indica a quale temperatura questo deve essere stirato. La simbologia è molto semplice: sulla targhetta è indicato un ferro da stiro accompagnato da un minimo di un pallino ad un massimo di tre pallini, che ritrovate poi anche sul selettore del ferro da stiro con caldaia per la scelta della temperatura.

Selezione della temperatura in base al tessuto

La preparazione e la tecnica di stiratura

Prima di iniziare a stirare bisogna organizzare il lavoro e munirsi di tutto il necessario:

  • Raccogliere il bucato e separarlo in base al tessuto, sempre che il ferro da stiro con caldaia non abbia la funzione di autoregolazione del vapore;
  • Sistemare l'asse da stiro in una zona comoda e spaziosa, ma non troppo distante dalla presa di corrente;
  • Riempire d'acqua la caldaia e posizionare il ferro sull'asse da stiro;
  • Accendere il ferro da stiro con caldaia e attendere che sia pronto all'uso. Sarete avvertiti da una spia luminosa fra i 2 e i 5 minuti dopo l'accensione, a seconda del modello.

A questo punto è possibile iniziare la stiratura vera e propria. Attenzione, però, perché in base alle caratteristiche dell'indumento si possono utilizzare tecniche e strumenti diversi: ad esempio per una camicia può tornarvi utile uno stiramaniche, mentre per stirare il velluto è quasi sempre consigliato il solo utilizzo del vapore senza contatto diretto del tessuto con la piastra.

Per una stiratura più efficace consigliamo un ferro da stiro con caldaia che abbia le seguenti caratteristiche:

  • Un manico ergonomico per migliorare la presa e avere maggiore comodità di utilizzo, ideale per stirare a lungo;Manico ergonomico
  • Una piastra ricca di fori e una punta affusolata, che migliorano sia la fluidità di lavoro che la precisione, specialmente su polsini e colletti.Punta affusolata e piastra ricca di fori

Ora, invece, vi illustriamo i passaggi principali da effettuare quando si utilizza un ferro con caldaia:

  1. Stirare inizialmente una piccola parte dell'indumento, per capire come reagiscono le fibre a contatto con il ferro da stiro;
  2. Nel caso le grinze siano troppo ostinate, spruzzare un po' d'acqua o usare il colpo di vapore;
  3. Iniziare la stiratura vera e propria dalle cuciture e dalle pieghe più difficili;
  4. Non lasciare mai il ferro a sostare su una zona dell'indumento, ma tenerlo in continuo movimento;
  5. Man mano che si stira una zona dell'abito è necessario ruotarlo riportandolo sempre nella posizione migliore, per avere la parte da stirare mancante perfettamente posizionata sull'asse da stiro;
  6. Se avete capi d'abbigliamento delicati o con stampe, è meglio stirarli prima al rovescio e poi fare una seconda passata veloce, sempre cercando di evitare la parte stampata;
  7. Una volta stirati gli indumenti, è sempre meglio piegarli. Nel caso di giacche e camicie si consiglia di appenderle subito sulle grucce.

Le modalità appena descritte sono quelle più classiche, ma ricordiamo che un ferro da stiro con caldaia può essere utilizzato anche a secco o con vapore verticale, procedura molto utile per tendaggi o per rinfrescare una camicia raggrinzita direttamente sulla stampella.

Perché scegliere un ferro da stiro con caldaia?

Non sempre avere un ferro da stiro con caldaia, o con serbatoio esterno, può essere la soluzione che meglio soddisfa le nostre necessità. Senza dubbio, però, si tratta della tipologia di ferri che facilita più di tutte la stiratura, raggiungendo una quantità di vapore notevolmente superiore alle altre tecnologie in commercio.

Per darvi un'idea chiara delle differenze esistenti fra i vari ferri da stiro, permettendovi quindi di capire se quello con caldaia o serbatoio risponde davvero alle vostre esigenze, vi riassumiamo le caratteristiche principali delle tecnologie acquistabili al momento:

  • Il ferro da stiro compatto, anche detto con serbatoio interno o a vapore, si scalda velocemente ed offre un'autonomia di circa un'ora. La quantità di vapore che riesce a generare ha una media di circa 30 g/min, con un colpo vapore che può raggiungere anche i 150 g/min. Il vantaggio di questa tecnologia è che ha un costo contenuto, occupa poco spazio ed è l'ideale per chi stira pochi indumenti per volta; Ferro da stiro compatto con serbatoio interno
  • Il ferro da stiro verticale, invece, ha un costo medio-alto e permette lunghe sessioni di stiratura. Questa tecnologia ha il grosso vantaggio di occupare poco spazio durante il suo utilizzo, perché non necessita di alcun piano di appoggio e permette di appendere gli abiti direttamente sull'apposita gruccia. Il limite, però, è quello di avere un'erogazione del vapore che quasi mai supera i 50 g/min. Inoltre, senza una piastra dalla punta affusolata, non è semplice curare i dettagli di alcuni indumenti, come ad esempio i colletti e polsini delle camicie. Lo consigliamo a coloro che hanno poco spazio in casa e non cercano un apparecchio veloce e preciso;Serbatoio molto capiente di un ferro da stiro verticale
  • Esiste anche la versione da viaggio del ferro da stiro verticale, che ha un piccolo serbatoio interno e può entrare comodamente persino in valigia;Ferro da stiro verticale da viaggio
  • Il ferro da stiro con caldaia, tra le varie tecnologie, è senz'altro la soluzione più completa ed efficace. I suoi dati tecnici sono notevolmente superiori alle tipologie poc'anzi descritte: basti pensare che un buon ferro da stiro con caldaia può erogare circa 120 g/min e offrire un colpo di vapore che supera anche i 300 g/min. Se a questo poi aggiungiamo la possibilità di ricaricare in modo continuo il serbatoio e un pratico sistema anticalcare, possiamo tranquillamente affermare che un ferro da stiro con caldaia è la soluzione ottimale in fatto di stiratura.Sistema anticalcare con espulsione direttaNaturalmente parliamo di apparecchi di fascia alta, che hanno sempre un costo molto elevato.Ferro da stiro con ricarica continua del serbatoioUn modello con serbatoio esterno, però, può realmente cambiare la vita nelle situazioni che prevedono tantissimi indumenti da stirare e richiedono allo stesso tempo velocità e precisione.

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Rowenta DG8960

Migliore offerta: 199,99€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Rowenta DG8520 Perfect Eco

Migliore offerta: 143,99€

Il più venduto

Philips PerfectCare GC9324/20

Migliore offerta: 134,99€