Recensione: Eachine E33C

Raggio d'azione 80 m, autonomia 8 min, fotocamera 2 MP
Voto finale 6,1/10
Facilità d’uso: 6,5
Autonomia: 6
Fotocamera: 6
Stabilità: 6
Media voti fattori: 6,1/10
*Spedizione inclusa
Dati tecnici
  • Copertura 80-100 m
  • Autonomia 8-10 min
  • Fotocamera 2 MP
  • Ricambi per eliche, viti e cacciavite inclusi
  • Ricarica da 30 a 90 minuti
  • Headless Mode
  • Ritorno automatico alla posizione di partenza
  • Rotazione di 360° automatica
  • Sistema di protezione del motore in caso d'urto
Punti forti
  • Costo molto basso
  • Radiocomando intuitivo
Punti deboli
  • Struttura molto leggera e delicata
  • Non molto stabile
  • Difficoltà di pilotaggio anche con leggere folate

Scrivi una recensione

product image

Eachine E33C

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Eachine E33C

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del drone

1. Facilità d’uso: Voto 6,5 su 10

L'Eachine E33C è un drone di fascia bassa adatto soprattutto a chi non è particolarmente esperto. Gli accessori aggiuntivi, come le protezioni per le eliche, sono decisamente semplici da montare sul dispositivo grazie a piccole viti che permettono di fissare ogni pezzo in modo stabile alla scocca. Un cacciavite apposito è fornito nella confezione, evitando all'utente spese aggiuntive.
Eachine E33C confezione
Dal punto di vista del costo è sicuramente un ottimo prodotto di partenza per chi si avvicina al mondo dei droni, ma le istruzioni sono purtroppo tradotte in modo confuso, probabilmente con l'uso di software digitali (non solo la versione italiana, ma anche quella inglese), per cui può risultare complesso comprendere tutte le operazioni possibili se non attraverso una serie di prove ed errori che, però, possono tradursi nel danneggiamento del drone stesso.
Il radiocomando è molto facile da utilizzare, soprattutto per chi ha familiarità con i gamepad (anche se la sensibilità dei prodotti pensati per il gaming è decisamente più avanzata). Sono presenti due levette, due grilletti e due set di tasti direzionali. La qualità dei materiali non è ottimale, come ci si aspetta da prodotti di fascia economica: la plastica è molto leggera e il tasto di accensione tende a bloccarsi di tanto in tanto, impedendo di avviare velocemente il drone. Le levette necessitano di un po' di pratica per poter essere maneggiate correttamente, anche se il loro funzionamento è decisamente intuitivo.
Eachine E33C radiocomando
L'Eachine E33C offre la possibilità di sfruttare diverse funzioni, selezionabili con uno dei tasti presenti sul radiocomando:
  • Headless mode: permette di regolare automaticamente l'orientamento del drone, facendo sì che indipendentemente da come lo si posizioni si sposta sempre a destra quando si preme la levetta verso destra, ad esempio. Per poterlo pilotare correttamente è dunque sufficiente che la sua parte frontale corrisponda alla nostra posizione, in caso contrario i nostri comandi risulterebbero invertiti;
  • One Key Return: fa sì che al tocco di un tasto il drone torni alla posizione da cui è partito, rendendo molto più semplice riportarlo verso il pilota, soprattutto quando si trova a distanze più significative;
  • Rotazione di 360°: senza complessi movimenti delle levette è possibile eseguire una rotazione completa di 360°, permettendo di effettuare riprese a effetto senza rischi.

Esiste inoltre un sistema di protezione automatico del motore, che lo disattiva nel caso il drone riceva forti urti, soprattutto durante le operazioni di atterraggio.

2. Autonomia: Voto 6 su 10

Come ci si può aspettare da un prodotto di fascia bassa, sarà possibile far volare questo drone solo per poco tempo, più esattamente tra gli 8 e i 10 minuti. La batteria al litio interna è completamente ricaricabile tramite un cavo USB fornito in dotazione, anche se abbiamo riscontrato malfunzionamenti nei LED che dovrebbero indicare la ricarica in corso e il suo completamento (una luce rossa appare a fasi alterne, mentre quella verde che dovrebbe segnalare la carica completa non è mai comparsa). Ci è dunque difficile attestare con precisione il tempo di ricarica, su cui si trovano informazioni discordanti (dai 30 ai 90 minuti).
Per migliorare l'autonomia della batteria è possibile disattivare le luci presenti sul lato inferiore del drone, anche se il tempo ottimizzato ovviamente non sarà molto considerevole.
Eachine E33C batteria

3. Fotocamera: Voto 6 su 10

L'Eachine E33C dispone di una fotocamera con sensore da 2 megapixel, in grado di scattare foto o riprendere clip video in alta definizione. Sfortunatamente non ci sono dati più precisi in merito a questa funzione, rendendo difficile valutarne l'effettiva qualità prima dell'acquisto (HD è infatti qualunque risoluzione più alta rispetto alla Standard Definition, che si tratti di uno o duecento pixel).
Questo modello non può essere connesso tramite Wi-Fi ad alcuna applicazione, per cui per visualizzare foto e video sarà necessario inserire la scheda MicroSD sul proprio computer e controllare il materiale realizzato. Questo può essere considerato un limite relativo, visto che si tratta di un dispositivo per principianti ed è adatto soprattutto a chi sta iniziando a imparare le basi del pilotaggio.
Eachine E33C fotocamera

4. Stabilità: Voto 6 su 10

L'Eachine E33C è un drone estremamente leggero, quindi non permette di trasportare pesi significativi e risulta instabile in caso di vento, anche lieve.
Le eliche non sono sempre perfettamente sincronizzate al momento dell'accensione, per cui talvolta è necessario più di un tentativo prima di poter portare in aria il drone.
Eachine E33C
A causa dell'assenza di un barometro non è possibile far sì che il dispositivo rimanga a mezz'aria perfettamente fermo, per cui sarà necessario fare continui aggiustamenti con il radiocomando nel caso si vogliano riprese stabili (un'operazione che richiede una certa dimestichezza).
La distanza massima coperta da questo modello arriva a circa 90 metri, un dato comunque in linea con la normativa italiana, che prevede che il drone debba rimanere sempre entro il raggio visivo del pilota.

La nostra prova

Abbiamo testato questo drone in condizioni meteorologiche favorevoli, con una leggerissima brezza. Ciò ci ha permesso di confermare che l’elevata leggerezza del prodotto tende ad essere uno svantaggio per quanto riguarda la stabilità e l’equilibrio del dispositivo, rendendo il controllo difficoltoso. Il pulsante a pressione che mette in funzione il drone tende a bloccarsi dopo qualche utilizzo, ma è sufficiente fare qualche tentativo per rimettere in funzione il drone. Alcuni componenti, infine, non sono fissati in maniera molto stabile, disperdendosi facilmente anche con piccoli urti. Va detto però che la confezione include diversi elementi sostitutivi, così da non penalizzare eccessivamente l’utente inesperto.
Ci è risultato difficile capire quando la batteria è completamente carica visto il malfunzionamento delle luci LED.

Eachine E33C ricarica batteria
La qualità di foto e video non è particolarmente alta, ma del resto non ci aspettavamo risultati di altissimo livello da un prodotto pensato per principianti che vogliono iniziare ad acquisire un po’ di dimestichezza con il mondo dei droni. È sicuramente sufficiente per divertirsi facendo alcune prove in esterna, vedendo i risultati delle proprie prime riprese aeree.

Opinioni degli utenti

La maggior parte degli utenti che ha comprato l’Eachine E33C si dichiara soddisfatta del prodotto, in linea con le aspettative per la fascia di prezzo. Molti lo ritengono un ottimo modello per gli utenti più inesperti che vogliono iniziare ad affacciarsi al mondo dei droni, facendo pratica con un dispositivo abbastanza basilare e dal costo ridotto. Alcune critiche sono rivolte ai materiali scadenti, alla batteria e ai LED malfunzionanti, che non permettono di sapere quando la ricarica è effettivamente in corso o è stata completata.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 6,1/10

L’Eachine E33C totalizza un punteggio di 6,1 su 10. Si tratta di drone estremamente economico, adatto a principianti assoluti che vogliono avvicinarsi a questo tipo di prodotto senza investire cifre considerevoli. La struttura non è molto robusta e non permette di mantenere un controllo stabile, anche qualora soffiasse solo una leggera brezza. I vari componenti in plastica tendono a danneggiarsi o perdersi molto facilmente. Il radiocomando è costruito con materiali plastici abbastanza leggeri e tende a presentare qualche malfunzionamento, rendendo talvolta frustrante l’accensione del drone. La batteria dura tra gli 8 e i 10 minuti, in linea con altri modelli della stessa fascia, a fronte di una ricarica che va dai 30 ai 90 minuti.
È possibile scattare foto o registrare video con la fotocamera integrata da 2 MP, che permette di raggiungere una qualità media (non ci sono di fatto specifiche accurate sulla risoluzione, definita semplicemente HD). Il raggio di azione si attesta agli 80-100 metri massimi.
Consigliamo questo prodotto agli amatori che vogliono provare per la prima volta un drone, mentre chi avesse già una minima esperienza e volesse un prodotto di qualità dovrebbe rivolgersi a dispositivi di fascia più alta.

Galleria fotografica

Recensioni di prodotti simili

"Eachine E33C": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

DJI Phantom 3 Standard

Miglior prezzo: 400,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Twodots Falcon Pro

Miglior prezzo: 110,56€

Il più venduto

Syma X5SW

Miglior prezzo: 32,99€