Come pulire la caldaia del ferro da stiro

Pulire la caldaia del ferro da stiro in 6 semplici step

Per allungare la vita del vostro ferro da stiro con caldaia, è necessario effettuare una manutenzione frequente ed efficace. Tra le varie operazioni da svolgere con regolarità e da non trascurare c'è sicuramente la pulizia della caldaia. Quest'accortezza è estremamente utile per evitare che si formi del calcare in seguito a un utilizzo ripetuto dell'apparecchio. Il calcare è infatti il nemico principale di ogni ferro da stiro ed è fondamentale tenerlo alla larga sia dalla caldaia che dalla piastra. Per questa ragione alcuni ferri da stiro con caldaia in commercio sono dotati di uno speciale sistema anticalcare, che consente di rimuovere automaticamente i residui presenti e assicurare prestazioni sempre elevate. Altri modelli necessitano invece di un intervento manuale e dell'introduzione di uno specifico liquido anticalcare. Solitamente questa operazione è piuttosto semplice e richiede pochi minuti. I ferri di ultima generazione sono quindi abbastanza facili da manutenere e per lo più dispongono di un'apposita spia che indica quando è giunto il momento di intervenire. Qualora invece abbiate un modello particolarmente datato e perciò poco efficiente dal punto di vista della protezione anticalcare, vi segnaliamo 5 prodotti che potrebbero fare al caso vostro:

Nel caso in cui invece vogliate pulire la caldaia del vostro ferro privo di funzione anticalcare, ecco per voi un metodo efficace in 6 semplici step.

Come pulire al meglio la caldaia del ferro da stiro?

1. Creare una soluzione di acqua e aceto

Il primo step per effettuare la pulizia della caldaia del ferro è quello di creare una soluzione composta da acqua e aceto. Per realizzarla prendete un contenitore, possibilmente graduato, e versate al suo interno in parti uguali dell'acqua e dell'aceto bianco. L'ideale sarebbe riuscire a riempire interamente il serbatoio, per pulirlo in ogni sua parte dai residui di calcare.

2. Accensione del ferro da stiro

Dopo aver riempito il serbatoio, potete accendere il ferro da stiro. Attendete che la piastra si sia scaldata (solitamente occorrono tra i 3 e i 10 minuti, a seconda del modello) e l'apparecchio sia pronto per emettere vapore.

Come pulire la caldaia del ferro da stiro accensione

3. Emettere vapore

Quando il ferro ha finalmente raggiunto la temperatura necessaria per funzionare a pieno regime, emettete vapore finché dai fori posti sotto la piastra non fuoriuscirà più nulla.

Come pulire la caldaia del ferro da stiro vapore

4. Far raffreddare il ferro

A questo punto sarà necessario spegnere il ferro da stiro e attendere che si sia raffreddato. Anche questo passaggio può richiedere un tempo variabile che dipende dalla tipologia di caldaia. Ad esempio, un modello con caldaia interamente in metallo potrebbe impiegare più tempo rispetto a un apparecchio assemblato con diversi materiali.

5. Svuotare la caldaia

Nel momento in cui l'apparecchio sarà tornato a temperatura ambiente, potrete svuotare il serbatoio. Insieme alla soluzione di acqua e aceto saranno esplusi anche i residui di calcare in precedenza incrostati alle pareti della caldaia.

Come pulire la caldaia del ferro da stiro svuotamento

6. Ripetere l'operazione

In seguito sarebbe opportuno ripetere l'intera operazione almeno una o due volte, in base alla quantità di calcare presente nella caldaia. Occorre però cambiare le proporzioni della soluzione: sarà infatti sufficiente una dose di aceto pari al 10% del liquido totale.

Ferro da stiro: prodotti recensiti

Ferro da stiro con caldaia: prodotti recensiti

Ferro da stiro verticale: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!