Recensione: Sigma BC 16.16 STS CAD

wireless, no GPS, sensore di velocità e cadenza, utilizzabile con due bici
Voto finale 7,8/10
Tecnologia: 7,5
Funzioni: 8
Display: 7,5
Connettività: 8
Media voti fattori: 7,8/10
*Spedizione inclusa
Dati tecnici
  • Sensori di cadenza e velocità
  • Funzione ETA (Estimated Time of Arrival)
  • Lingua selezionabile
  • Due misure ruote impostabili
  • Supporto manubrio con sensore wireless
  • Distanza percorsa, velocità, km totali
  • Frequenza pedalata attuale e media
  • Orologio, cronometro, timer
  • Temperatura
  • Risparmio carburante
  • Impermeabilità IPX 8
Punti forti
  • Permette di calcolare l'orario di arrivo stimato
  • Ideale per chi si reca al lavoro in bici
  • Può registrare dati di due bici diverse
  • Materiali robusti
Punti deboli
  • Navigazione poco intuitiva
  • Non adatto ad un uso sportivo o agonistico

Sigma BC 16.16 STS CAD

I nostri voti ai fattori decisivi per la scelta del ciclocomputer

1. Tecnologia: Voto 7,5 su 10

Il Sigma BC 16.16 STS CAD è un ciclocomputer di fascia media, pensato in particolare per chi utilizza la bicicletta come mezzo per andare al lavoro. Non presenta infatti funzioni normalmente disponibili per i ciclisti più appassionati, come per esempio il GPS, anche se questo particolare modello include anche un sensore per misurare la cadenza della pedalata e uno per la velocità. Va inoltre prestata attenzione al momento dell'acquisto, dato che oltre a questo recensito esiste sia un modello base cablato, sia uno wireless ma privo dei due sensori.

Sigma BC 16.16 STS CAD tecnologia
Il Sigma BC 16.16 STS CAD dispone sia di tecnologia wireless che permette di evitare una connessione via cavo tra il ciclocomputer e il sensore, sia di NFC, un ulteriore standard di collegamento senza fili. Grazie a questo è possibile sincronizzare i dati registrati dal ciclocomputer con il proprio smartphone, grazie all'applicazione gratuita Link App NFC, che però è attualmente disponibile solo per gli smartphone Android. Questa non permette di controllare le impostazioni del dispositivo, ma solo di raccoglierne i dati offrendo qualche informazione aggiuntiva, come vedremo nel prossimo paragrafo.

2. Funzioni: Voto 8 su 10

Da un punto di vista delle funzioni disponibili, il Sigma BC 16.16 STS CAD offre una buona varietà di opzioni. Oltre a permettere ovviamente la selezione della propria lingua, consente anche di impostare il diametro delle ruote fino a due bici diverse, un vantaggio per chi ne possiede diverse e vuole mantenere distinte le statistiche dell'una e dell'altra. Come la maggior parte dei modelli di fascia media, inoltre, anche questo fornisce informazioni su distanza percorsa, velocità, km totali, e grazie all'apposito sensore anche sulla frequenza di pedalata attuale e media. Sono presenti le funzioni più basilari legate all'orologio, con la possibilità di usare anche un cronometro e un timer.

Sigma BC 16.16 STS CAD funzioni

Altre informazioni sono più specifiche per i pendolari che utilizzano la bicicletta come mezzo di spostamento primario: oltre a indicare la temperatura, utile per regolare in modo ottimale l'abbigliamento in sella, riporta anche l'orario d'arrivo stimato grazie alla funzione ETA (Estimated Time of Arrival), basandosi sulle prestazioni precedenti dell'utente. Viene anche indicato quanto carburante si è risparmiato utilizzando la bici anziché un mezzo a motore, un dato decisamente importante per farsi un'idea non solo del risparmio monetario, ma anche in termini di inquinamento ambientale. Infine, è possibile ricevere un promemoria per la regolare manutenzione del proprio mezzo a due ruote, una funzione semplice ma importante per la sicurezza del ciclista.

3. Display: Voto 7,5 su 10

Il display è abbastanza ampio rispetto ad altri modelli, con delle dimensioni totali di 2,7 x 3,7 cm. Le scritte sono ben visibili, ed è possibile modificare il contrasto selezionando tre livelli diversi. Per chi utilizza spesso la bici in notturna, inoltre, è presente anche una funzione di retroilluminazione che consente di leggere i dati sullo schermo senza problemi anche in condizioni di scarsa luminosità. Non è possibile tuttavia visualizzare più di un parametro alla volta, dato che lo spazio è comunque limitato e non consente di aggregare più dati in contemporanea.
Il livello di resistenza è attestato dalla certificazione IPX 8, che ne assicura l'impermeabilità.

Sigma BC 16.16 STS CAD display
Lo schermo non è touch, e la navigazione tra le varie opzioni del menu è resa possibile da quattro tasti posti sul lato superiore e inferiore della scocca. Come in altri prodotti Sigma, a ogni pulsante non è assegnata una specifica funzione tramite scritte o simboli, per cui è necessario affidarsi unicamente alla propria memoria per ricordare la giusta combinazione ed eseguire una particolare operazione.
Il supporto per il manubrio è incluso nella confezione, e permette di utilizzare sia un elastico che fascette di plastica (queste ultime non fornite nella confezione).

Sigma BC 16.16 STS CAD supporto

4. Connettività: Voto 8 su 10

Come abbiamo accennato sopra, il Sigma BC 16.16 STS CAD è un ciclocomputer wireless, che non necessita di alcun collegamento via cavo e consente dunque una facile installazione sulla propria bici. I sensori sono dotati di supporti appositi per essere fissati autonomamente alla forcella o alla ruota, a seconda della loro funzione.

Sigma BC 16.16 STS CAD sensore cadenza

Se installati correttamente, il ciclocomputer dovrebbe iniziare automaticamente a registrarne i dati.
La batteria è comunque molto longeva e semplice da sostituire: questo modello funziona infatti con una pila CR2032 da 3 volt, ovvero la stessa utilizzata per gli orologi e facilmente reperibile.

La nostra prova

Abbiamo testato il Sigma BC 16.16 STS CAD, trovando qualche difficoltà nell’installazione, in particolare nell’utilizzo di biciclette con una forcella dal diametro più ampio rispetto ai modelli pensati per la città. Una volta applicati i sensori, tuttavia, il funzionamento è stato semplice e il collegamento con il ciclocomputer piuttosto rapido.Sigma BC 16.16 STS CAD accessori inclusi
Abbiamo apprezzato soprattutto la funzione ETA, utile per chi utilizza spesso la bicicletta per recarsi al lavoro. Questo aiuta infatti a regolare la cadenza della pedalata a seconda dell’orario suggerito dal dispositivo, evitando potenziali ritardi o sforzi eccessivi.

Sigma BC 16.16 STS CAD sensore velocità
La visualizzazione del display anche in condizioni di scarsissima luminosità non ha dato alcun problema, grazie al sistema di retroilluminazione integrato. Anche in giornate soleggiate la visibilità rimane buona: basta infatti regolare il contrasto a seconda delle necessità.
Le informazioni sono generalmente accurate, sicuramente più che sufficienti per chi non ha le pretese di un ciclista sportivo a livelli agonistici.

Opinioni degli utenti

Gli utenti che hanno acquistato il Sigma BC 16.16 STS CAD sono generalmente soddisfatti di questo prodotto, ritenuto ottimo per chi non ha particolari esigenze e cerca un dispositivo semplice da utilizzare per raccogliere alcuni dati di base. Alcune critiche riportano malfunzionamenti nel rilevamento del segnale wireless dai sensori di velocità e cadenza, probabilmente dovuti a difetti di fabbricazione.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7,8/10

Il Sigma BC 16.16 STS CAD ottene un punteggio totale di 7,8 su 10, un buon risultato per un ciclocomputer di fascia media pensato soprattutto per i ciclisti amatoriali che utilizzano la bicicletta per spostarsi da casa al lavoro. Oltre a fornire tutte le informazioni di base riguardo alla velocità, la distanza percorsa e, grazie al sensore apposito, alla cadenza di pedalata, indica anche il tempo d’arrivo stimato grazie alla funzione ETA (Estimated Time of Arrival) e il carburante risparmiato con l’utilizzo della bici. Il display è abbastanza grande e permette di leggere chiaramente tutti i dati, anche se le funzioni dei quattro tasti posti sulla scocca devono essere imparate a memoria, vista la mancanza di una dicitura o un simbolo che le indichi chiaramente. Il contrasto dello schermo può essere regolato, ed è anche presente una funzione di retroilluminazione. Questo ciclocomputer è impermeabile e può dunque essere utilizzato anche in caso di maltempo. Essendo un dispositivo wireless, il Sigma BC 16.16 STS CAD non necessita di alcun cavo. In più, la batteria assicura un lunga autonomia, e può essere facilmente sostituita, trattandosi di una normale pila per orologio.
Consigliamo questo ciclocomputer a tutti gli utenti che utilizzano spesso la bici per recarsi al lavoro o per percorrere tragitti noti. Non è invece un prodotto adatto a chi fa un uso sportivo della bicicletta e desidera dati più completi e precisi.

Galleria fotografica

Materiale informativo

Recensioni di prodotti simili

"Sigma BC 16.16 STS CAD": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Garmin Edge 1000 Bundle

Miglior prezzo: 239,20€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Polar V650 HR

Miglior prezzo: 179,90€

Il più venduto

Bryton Rider 310T

Miglior prezzo: 95,96€