Recensione: Garmin Edge 530

Gps, ant+. tantissime metriche registrate, autonomia 20h

Offerte

elettrocasa
229,00 €
sferaufficio
230,22 €
elettronicshop
233,00 €
nencini sport
234,90 €
amazon
242,97 €
Andamento prezzo

Punti forti

Tantissime metriche rilevate Confronto con sessioni precedenti Sincronizzazione allenamenti Compatibile con cambio elettronico Shimano

Scheda tecnica

Tecnologia: GNSS multibanda, Ant+ Sensori inclusi: Standard, Gps, Ant + Mappe: Display: A colori, schermata multipla App:
Autonomia: 20 h Sistema di montaggio: Staffa Dati rilevati: Distanza, velocità, durata, pendenza, altitudine, frequenza cardiaca, metriche di ciclismo avanzate, metriche per mtb, altri Rilevamento dati: Wireless Connetività: Bluetooth, wi-fi
QualeScegliere logo blu

Garmin Edge 530 in breve

Il Garmin Edge 530 è uno dei modelli più venduti di casa Garmin: si tratta di un ciclocomputer consigliato sia a ciclisti occasionali, sia a chi pratica allenamenti intensivi, posto che non ritengano il touchscreen una priorità. L’assenza del touchscreen è infatti l’unica differenza sostanziale tra il Garmin Edge 530 e il più costoso Garmin Edge 830. Troviamo invece le stesse funzioni di connettività e di rilevazioni di dati, che coprono uno spettro davvero ampio di misurazioni fisiologiche. Uguale anche la tecnologia di funzionamento, la migliore tra i ciclocomputer in commercio, che prevede l’utilizzo di dati rilevati da diversi satelliti di navigazione: GPS, Galileo e GLONASS. È inoltre possibile personalizzare i percorsi e scaricare i propri preferiti da app di terze parti come Strava. Il display, pur non essendo touch, è comunque a colori e a schermata multipla. Il dispositivo può essere acquistato anche in bundle con sensori aggiuntivi per ampliare ulteriormente la gamma di misurazioni disponibili.

Voto finale: 9.2

La nostra recensione

Questa recensione è dedicata al ciclocomputer Garmin Edge 530, un modello di fascia media molto apprezzato perché coniuga molte delle caratteristiche innovative del più costoso Garmin Edge 830 e un prezzo meno esoso. Proprio per rispondere ad una delle principali domande dei consumatori, ovvero la differenza tra Edge 530 e Edge 830, nel corso della nostra recensione confronteremo questi due modelli, evidenziando quali siano le caratteristiche in comune e quali invece siano assenti nell’Edge 530. Per saperne di più sugli altri modelli di casa Garmin consultate la nostra pagina dedicata ai ciclocomputer Garmin.

Tecnologia: eccellente

Per quanto riguarda la tecnologia di raccolta dati, la nostra valutazione non può che essere ottima: tutti i ciclocomputer Garmin attualmente in produzione, infatti, dispongono di una tecnologia per la creazione di mappe e percorsi chiamata GNSS multibanda. Si tratta di una tecnologia che prevede la raccolta di dati non solo dal sistema di navigazione satellitare americano GPS, ma anche dai sistemi satellitari Galileo e GLONASS: questo consente di ottenere una precisione molto più elevata rispetto alle mappe globali e consente di mantenere il segnale anche pedalando tra palazzi molto alti o vegetazione molto fitta, così da restituire al ciclista la migliore esperienza di navigazione possibile.garmin edge 530 navigazione Le mappe sono del tipo cartografico ed è presente la navigazione turn by turn, che segnala ogni svolta e identifica anche potenziali pericoli, come curve a gomito o dislivelli. Oltre ai percorsi integrati, è possibile anche in questo caso connettere il dispositivo all’app Garmin Connect e ad app di terze parti per scaricare e seguire percorsi personalizzati. Oltre ai sensori di navigazione, nel Garmin Edge 530, così come nell’Edge 830, troviamo anche altri sensori integrati: altimetro barometrico, magnetometro, accelerometro e sensore di luce ambientale, che servono per la raccolta di dati durante la pedalata. Disponibile inoltre la tecnologia ANT+ per la connessione ad altri sensori.

Funzioni e dati rilevati: eccellente

Andiamo ora a vedere quali siano le funzioni di rilevazione di cui questo ciclocomputer è dotato e quali dati vengano registrati. Anche se può sembrare strano, vista una differenza di prezzo tra Edge 830 e Edge 530 di circa 80-100 €, in realtà i due dispositivi condividono praticamente tutte le funzioni e le rilevazioni consentite. Prima di procedere con l’elenco, ricordiamo che andremo ad osservare solo le funzioni che sono previste per la versione base, ovvero il dispositivo senza sensori aggiuntivi oltre a quelli già citati.garmin edge 530 misurazioni e dati Segnaliamo che è possibile acquistare dei bundle che includono sensori per la misurazione dei Watt espressi durante la pedalata, di un radar Varia per l’individuazione dei veicoli in avvicinamento e di luci intelligenti. Ecco le funzioni e le misurazioni disponibili nel Garmin 530:

  • Pausa automatica;
  • Interval training;
  • Allenamenti avanzati;
  • Allenamenti scaricabili;
  • Auto lap;
  • VO2 Max;
  • Stato dell’allenamento;
  • Carico dell’allenamento;
  • Focus training load;
  • Training effect aerobico;
  • Avviso recupero;
  • Virtual partner;
  • Virtual racer;
  • Segmenti;
  • Calcolo percorso in base a popolarità;
  • Calorie bruciate;
  • Climbpro ascent planner;
  • Mappa delle piste ciclabili;
  • Allarme tempo/distanza;
  • Competizione su percorsi;
  • Ricerca della posizione su dispositivo;
  • Heatmap della popolarità percorsi;
  • Dinamiche ciclismo (con sensore extra);
  • Dinamiche MTB;
  • Watt durante la pedalata (con sensore di potenza Vector Extra);
  • Meteo.

Per i dettagli sulle singole funzioni elencati vi rimandiamo alla pagina dedicata ai ciclocomputer Garmin, dove queste sono spiegate esaustivamente.

Struttura e caratteristiche tecniche: buono

Proprio rispetto alle caratteristiche strutturali emerge l’unica principale differenza tra il Garmin Edge 830 e il Garmin Edge 530: mentre nel primo caso troviamo un display touchscreen, nel 530 il display è sì a colori e a schermata multipla, ma non è touch. Questa differenza giustifica il prezzo diverso? Probabilmente sì, se si pensa che per realizzare un display touchscreen è necessaria una tecnologia più avanzata, mentre il display classico è di fatto lo stesso display che si può trovare nei ciclocomputer Garmin delle generazioni precedenti.garmin edge 530 struttura Si tratta comunque di un display chiaro e leggibile, dalla grandezza di 2,6″. La classe d’impermeabilità è la stessa, IPX7, così come la batteria, con durata fino a 20 ore e modalità risparmio energetico. Da segnalare che nell’Edge 830 è possibile installare dei sensori (da acquistare separatamente) che consentono la ricarica della batteria durante la pedalata, mentre nel 530 non troviamo questa possibilità. Uguale invece la memoria integrata, che consente di salvare fino a 200 ore di dati, 100 percorsi e 200 posizioni; anche in questo caso la memoria non è espandibile.

Connettività: eccellente

Ritorniamo alle analogie tra i due modelli: anche rispetto alla connettività non ci sono differenze di sorta tra l’830 e il 530. Entrambi i dispositivi possono essere connessi sia tramite Bluetooth, che tramite Wi-Fi, sono compatibili con dispositivi Android e Apple e sono accoppiabili a sensori ANT+. Anche le funzioni legate alla connettività sono praticamente identiche. Vediamole nell’elenco che segue:

  • Notifiche smart;
  • Risposta automatica con messaggi preimpostati (solo con Android);
  • Livetrack;
  • Livetrack di gruppo;
  • Messaggistica pilota;
  • Rilevazione incidenti;
  • Assistenza;
  • Trova il mio Edge;
  • Allarme bici;
  • Avvisi meteo;
  • Condivisione dati da smartwatch Garmin a Edge;
  • Integrazione con cambio Shimano DI2 Synchro.

Andamento prezzo Garmin Edge 530

GARMIN EDGE 530 010-02060-01
229,00 €
Garmin Edge 530

Garmin Edge 530

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato