Recensione: Logitech G610 Orion Brown

Tastiera USB meccanica, 12 tasti programmabili, retroilluminata
Il miglior rapporto qualità prezzo
Voto finale 7,8/10
Tipo di tasti: 8
Personalizzazione: 7
Comfort: 7,5
Prestazioni: 8,5
Media voti fattori: 7,8/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Il prezzo conviene, scopri perchè

Dati tecnici
  • Tastiera meccanica (Cherry MX Brown)
  • Retroilluminazione fissa (bianca)
  • Tasti macro assenti, profili programmabili
  • Tasti funzioni programmabili via software
  • Registra fino a 26 tasti contemporaneamente
  • Tastiera USB
  • Poggiapolsi non incluso, 3 inclinazioni diverse
Punti forti
  • Tastiera gaming compatta
  • Tasti meccanici molto reattivi
  • Leggibile anche al buio
  • Precisa anche nelle combinazioni più complesse
Punti deboli
  • Non c'è con layout italiano
  • Non ha tasti macro dedicati

Scrivi una recensione

product image

Logitech G610 Orion Brown

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Logitech G610 Orion Brown

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta della tastiera gaming

1. Tipo di tasti: Voto 8 su 10

L'aspetto più interessante da valutare in una tastiera gaming sono i suoi tasti, poiché vi sono diversi tipi di tastiera e ognuno ha da offrire qualche vantaggio rispetto all'altro. Nel caso della Logitech G610 Orion Brown dobbiamo dire che la scelta del produttore è ricaduta su tasti di ottima qualità: questa è infatti una tastiera meccanica con interruttori Cherry MX Brown. Logitech G610 Orion BrownL'uso di interruttori meccanici, che vedete nella foto qui sotto, significa innanzi tutto grande robustezza, a confronto con il declino di prestazioni che le più comuni tastiere a membrana subiscono già dopo un anno di utilizzo. Per quanto riguarda la digitazione i Cherry MX Brown sono molto reattivi alla pressione, richiedono infatti una forza di attuazione di solo 45 cN: per fare un paragone, molte delle più classiche tastiere a membrana hanno una forza di attuazione tra i 50 e gli 80 cN. La corsa totale di questi interruttori è di 4 mm, ma l'attuazione avviene già a 2 mm, così non è necessario premere i tasti fino in fondo. Inoltre, sono progettati in modo da dare all'utilizzatore un leggero feedback tattile al momento dell'attuazione.
Logitech G610 Orion Brown interruttori meccaniciDobbiamo però segnalare che la tastiera non è disponibile con il layout in italiano: chi non è abituato a digitare "alla cieca" potrebbe dunque avere difficoltà ad abituarcisi.

2. Personalizzazione: Voto 7 su 10

In secondo luogo i gamer, in particolare i più esperti ed esigenti, sono interessati a personalizzare al massimo la loro tastiera gaming, per questo è importante capire prima dell'acquisto che cosa offra ciascun modello in questo senso.
Logitech G610 Orion Brown programmazione tastiLa Logitech G610 Orion Brown non offre moltissime possibilità, anche in ragione del fatto che si propone come tastiera gaming compatta, ove non c'è spazio a disposizione per i preziosissimi tasti macro che tanti altri modelli hanno. A questa mancanza si può in parte ovviare attraverso il Logitech Gaming Software, di cui vedete qui sopra uno screenshot, scaricabile gratuitamente dal sito di Logitech, che permette di personalizzare i 12 tasti funzione (quelli da F1 a F12, per intenderci) con il massimo della flessibilità: possiamo programmare questi tasti per aprire un programma, eseguire una combinazione di tasti, registrare una macro ecc.
Logitech G610 Orion Brown retroilluminazioneSono piuttosto ridotte anche le possibilità per quanto riguarda la retroilluminazione dei tasti, che come vedete nella foto qui sopra è bianca e non si può cambiare in altri colori. Quello che si può però fare per contraddistinguere aree diverse della tastiera è regolare l'intensità dell'illuminazione per ogni singolo tasto, così da avere un piccolo aiuto visivo nel capire dove si trovano i vari tasti.

3. Comfort: Voto 7,5 su 10

È molto importante anche che una tastiera gaming sia comoda da usare per parecchie ore consecutive, per evitare dolori ed eventuali problemi sul lungo periodo. Da questo punto di vista la Logitech G610 Orion Brown è una tastiera discreta, non soltanto perché i tasti non richiedono molto sforzo per l'attuazione. Il piano è leggermente concavo per un posizionamento più comodo dei tasti, e l'inclinazione può essere regolata su tre posizioni: orizzontale, a 4° e a 8°. Logitech G610 Orion Brown tasti multimediaSono inoltre presenti dei comodissimi tasti multimediali, in foto qui sopra, per il controllo del volume di cuffie, altoparlanti e di eventuali player musicali. Particolarmente comoda è proprio la rotella gommata per la regolazione del volume. Quello che manca è un poggiapolsi, che con i tasti meccanici così alti è sempre raccomandabile.
Logitech G610 Orion Brown piedini antiscivoloLa stabilità della tastiera è anch'essa molto buona, non solamente perché, come tutte le tastiere meccaniche, è molto pesante (parliamo di 1,2 Kg di tastiera), ma anche perché è dotata di cinque ampi piedini gommati (sebbene i due posteriori poggino sul piano solo quando la tastiera non è inclinata). La foto qui sopra rende l'idea di quanto ampi questi siano.

4. Prestazioni: Voto 8,5 su 10

Infine è importante considerare l'affidabilità della tastiera in gioco, dunque la continuità delle prestazioni nel tempo e la precisione nel registrare i comandi. In questo senso la Logitech G610 Orion Brown è molto buona: si tratta ovviamente di una tastiera USB, collegata dunque al computer via cavo, che non smetterà di funzionare al momento meno opportuno perché si scarica la batteria (un problema tipico delle tastiere wireless). Il cavo è ben protetto da una guaina in nylon intrecciato ed è lungo 180 cm.
Logitech G610 Orion Brown cavoPer quanto riguarda il fenomeno del ghosting, ovvero la mancata registrazione di uno o più tasti quando vengono premuti più di tre tasti contemporaneamente, questa tastiera è gradevolmente protetta: si possono infatti premere fino a 26 tasti simultaneamente con la certezza che saranno tutti registrati, senza "sparizioni". Questo è ampiamente sufficiente per eseguire qualunque combinazione di tasti in-game.

Opinioni degli utenti

La Logitech G610 Orion Brown è, a detta di chi l’ha comprata e la usa, una ottima tastiera meccanica ad un prezzo accessibile, soprattutto se paragonata ad altri modelli più evoluti. In particolare piacciono gli interruttori meccanici Cherry MX Brown, eccellenti tanto per il gioco quanto per la normale scrittura, e piacciono anche le dimensioni “standard” della tastiera e la sobria retroilluminazione bianca. Si dimostra insomma un’ottima scelta anche come tastiera “normale”. Sono particolarmente apprezzati anche i tasti multimediali dedicati, in particolare la rotellina analogica per la regolazione del volume. Non sembra essere particolarmente grave, per i giocatori “mediamente impegnati”, la mancanza di tasti macro dedicati.
Il principale problema riscontrato da chi la usa è l’indisponibilità del layout italiano: si può acquistare la Logitech G610 Orion Brown con layout americano, tedesco, francese spagnolo e una manciata di altri. Naturalmente si può usare comunque con layout italiano impostato da sistema operativo, ma questo comporta che i simboli grafici sui tasti, soprattutto quelli più marginali, non corrisponderanno alle funzioni effettive del layout.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7,8/10

La nostra valutazione finale della tastiera gaming Logitech G610 Orion Brown è di 7,8 punti su 10, un voto buono per questa tastiera dall’ottimo rapporto qualità/prezzo. Tra le tastiere meccaniche preferite dai gamer è infatti una delle più economiche, e monta interruttori Cherry MX Brown morbidi e reattivi, con in più un piccolo feedback tattile all’attuazione molto utile per la scrittura. La tastiera è in dimensioni standard e manca dunque di tasti macro dedicati, ma scaricando il Logitech Gaming Software è possibile riprogrammare a piacere i 12 tasti funzione, anche registrandovi macro molto complesse. I tasti sono retroilluminati di bianco e non è possibile cambiare la colorazione, soltanto se ne può regolare l’intensità. Sono particolarmente apprezzati poi i tasti multimediali dedicati, in particolare la rotella analogica per la regolazione del volume. È un peccato solamente la mancanza di un poggiapolsi in dotazione, che con le tastiere meccaniche, molto alte, sarebbe opportuno usare. Possiamo consigliare la Logitech G610 Orion Brown ai giocatori “seri” ma con un limite di spesa, in particolare a chi non ha problemi a usare una tastiera con layout straniero. Per la mancanza di una versione con layout italiano la dobbiamo però sconsigliare a chi non è abituato a scrivere “alla cieca”.

Materiale informativo

Logitech G610 Orion Brown
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 114,57 €
Prezzo attuale: 114,36 €
Se compri oggi risparmi: 0,21 €
Il prezzo attuale conviene!

Recensioni di prodotti simili

"Logitech G610 Orion Brown": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Corsair Strafe RGB Cherry MX Red

Miglior prezzo: 88,56€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Logitech G610 Orion Brown

Miglior prezzo: 114,36€

La più venduta

Aukey KM-G3

Miglior prezzo: 47,99€