Recensione: Samsung The Frame 2022 55″

LED 4K, ris. 3.840 x 2.160 px, smart TV, gaming e cornice digitale

Offerte

amazon
1.602,00 €
Andamento prezzo

Punti forti

Design elegante e personalizzabile Versatilità d'uso Rapporto di contrasto e contenuti 4 K Smorzatura dei fastidiosi riflessi

Punti deboli

Angolo di visione stretto Non è il top per il cinema a casa Mancano Dolby Vision e DTS Telecomando con pochi tasti

Scheda tecnica

Data di uscita: 2022 Tecnologia schermo: QLED Dimensioni schermo: 55 '' Risoluzione schermo: 4K Refresh rate massimo: 120 Hz HDR: HDR10+ Decoder: DVB-T2/S2/C Sistema operativo: Tizen Standard Wi-Fi: Wi-Fi 5 Versione Bluetooth: 5.2 Assistenti vocali: Alexa, Google Assistant
Porte HDMI: 4x2.1 Altri ingressi video: n.d. Uscite audio: Ottica Porte USB 2.0: 2 Porte USB 3.0: 0 Porta Ethernet: Altri ingressi: n.d. Configurazione VESA: 200 x 200 Dimensioni: 12,38 x 70,88 x 2,49 cm Peso: 16,9 kg Classe energetica: G
QualeScegliere logo blu

Samsung The Frame 55" LS03A in breve

Samsung The Frame 2022 è lo schermo 4K QLED che rinnova il modello omonimo del 2021, uno schermo 2 in 1 pensato per lo streaming d’intrattenimento e per ospitare foto di famiglia e opere d’arte, NFT comprese. La qualità del display è molto buona, ma se non pensate di sfruttare anche la funzione di cornice digitale il prezzo d’acquisto diventa eccessivo: già rimanendo nel catalogo Samsung esistono smart TV QLED che offrono una visione persino migliore e costano meno. Lato design, il pannello è opaco come la tela di un quadro priva di vetro protettivo, mentre la cornice di base è nera, ma è possibile comprarne altre per andare incontro all’idea di quadro appeso al muro. Una pecca su questo fronte riguarda l’angolo di visione un po’ troppo scarso. The Frame 2022 offre la TV digitale terrestre, satellitare o i programmi in streaming. Abbiamo recensito la versione da 55″ perché è la diagonale minima per avere qualche caratteristica utile in più che garantisca fluidità a chi gioca, altrimenti avrete semplicemente un normale 60 Hz. Le 4 porte HDMI 2.1, Wi-Fi 5 e Bluetooth 5.3 garantiscono che la console possa esprimersi al suo massimo tecnologico. La visione è buona sia in un salotto al buio, sia in stanze moderatamente illuminate, giacché il pannello tocca i 320 nits.

Voto finale: 8.8

La nostra recensione

Samsung The Frame 2022 è uno schermo disponibile sul mercato italiano a partire dalla primavera, che fa parte della linea di TV smart dal design speciale “Lifestyle”, insieme a The Serif, The Sero e The Terrace. La caratteristica che rende The Frame unica in casa Samsung è che è stata concepita per essere un televisore 2 in 1 che va incontro al crescente bisogno di esibire opere di criptoarte in casa o in azienda. Samsung The Frame 2022 55"Se invece non vi interessa la criptoarte, The Frame vi permetterà di eliminare quel rettangolo nero che campeggia in salotto o in sala d’attesa, rendendolo interessante dal punto di vista dell’arredamento.
Iniziamo la nostra recensione del Samsung The Frame 2022 guardando le funzioni integrate.

Funzioni: voto 9,4

Già integrato nella smart tv troverete Smart Hub e l’app store di Samsung, con oltre 600 app interessanti che si possono scaricare per personalizzare il proprio televisore. Per accedere ai servizi dovrete creare, se non l’avete, un account Samsung Apps, direttamente dal Samsung The Frame oppure da browser (computer o smartphone). Il processo è molto semplice e intuitivo, il che va a favore di Samsung. Samsung The Frame 2022 funzioniTra le opzioni di streaming troviamo tutti i classici e possibilità più di nicchia:

  • Nel campo cinema e serie TV ci sono Netflix, Amazon Prime, Disney+, Apple TV Plus, Hulu e Vudu;
  • Lo streaming per la musica offre Spotify, Amazon ed Apple Music;
  • Lato fruizione di contenuti social sono presenti YouTube, Facebook Watch e TED;
  • C’è qualche chicca per gaming, come PlayStation Now, che serve per giocare con i titoli di PS3;
  • Il peculiare Art Store per scaricare opere d’arte visiva (dalla Gioconda all’arte contemporanea), disegni e foto (da Etsy), oppure capolavori della natura (da BBC Earth) da mostrare sulla cornice digitale quando la TV è spenta. Nel 2024 il bacino ha toccato le 2.500 opere. Per poterne usufruire bisogna sottoscrivere un abbonamento extra, ma potete usare anche le vostre immagini prese da un hard disk. 

Altra nota positiva per i fan Google, troverete già installati l’assistente vocale e Google Duo per le videochiamate con la webcam (non inclusa), ma se siete fan di Alexa potrete comunque installarla. Approfondiamo ora le funzionalità tipiche delle cornici digitali integrate su questo TV.  

NFT art su Samsung The Frame

Se avete già una collezione di opere d’arte digitali, con l’app SmartThings potrete collegare i vostri device allo schermo e salvarli, ma la gara per stringere partnership con gli attori del mondo crypto fa sì che ci siano altre soluzioni per chi è molto interessato a questo uso. Ad esempio, la cornice digitale Meural di Netgear lavora in collaborazione con MetaMask, l’estensione per browser che ospita wallet Ethereum, ma non ha alcuna funzione di smart TV.

Dunque, un approfondimento sull’app legata alla criptoarte di Samsung è d’obbligo, dato che questo è un settore non ancora molto conosciuto. Dal 2022 Samsung ha stretto un accordo con Nifty Gateway, uno dei più grandi marketplace per Crypto art ed NFT che ambisce a rendere la criptoarte un fenomeno di massa. Per riuscire in questo obiettivo, la compravendita di NFT avviene all’interno della piattaforma, che assume il ruolo importante di tramite in modo centralizzato. In sostanza, se non si ha un wallet si può comunque accedere al mondo della criptoarte, ma coloro che abbiano già un wallet personale possono collegarlo al loro nuovo account sulla piattaforma. Inoltre, è possibile per chi non abbia familiarità con l’universo crypto effettuare la transazione online con normale carta di credito, oltre che tramite la criptovaluta Ethereum. Per portare la questione su un piano più familiare, Nifty si frappone tra venditore e compratore, un po’ come quando PayPal si mette in mezzo tra la vostra banca e la persona con cui dovete scambiare i soldi. In più, mette a vostra disposizione il suo store esclusivo di NFT art, che include artisti come Michael Kagan e Chin Fong. Un altro vantaggio è che, a differenza di quanto accade in blockchain, se distrattamente si dovessero smarrire i dati d’accesso (la seed phrase, in quel caso), Nifty ha un sistema di recupero password: non perderete mai il login alla vostra collezione. L’ultimo vantaggio riguarda chi compra molto, perché le commissioni sono a zero: il costo della transazione è tutto a carico di chi vende.Samsung The Frame 2022 55 arte tradizionalePer chi padroneggia i concetti di blockchain, gli svantaggi sono evidenti: perdita della gerarchia peer-to-peer offerta da un sistema senza intermediari (decentralizzato), perdita della privacy del wallet in occasione della creazione dell’account Nifty (è obbligatorio inserire i vostri dati insieme a quelli del wallet), perdita della valuta custodita in piattaforma, se questa dovesse essere hackerata. Nonostante Nifty metta in evidenza la presenza positiva di Gemini per la sicurezza, è bene segnalare ai nostri lettori che per gli hacker un database che collega wallet e identità degli utenti è succulento, ed è sufficiente una veloce ricerca Google per mettere in evidenza il numero di violazioni della sicurezza completate con successo contro Gemini Trust.
L’app è quindi perfetta per chi avesse già sottoscritto diversi abbonamenti basati su Internet tramite la propria e-mail, il nome e magari il telefono (come Netflix, Instagram, JustEat, ecc.), ma se operate anonimamente su piattaforme come Open Sea il caricamento delle opere d’arte potrà avvenire solo collegando fisicamente lo smartphone allo schermo. 

Schermo: voto 8,6

La qualità offerta da Samsung The Frame 2022 è buona per un 2 in 1: non è la migliore su piazza, né il miglior rapporto qualità/prezzo per una smart TV, ma è migliore di quella offerta da The Frame 2021. Una differenza importante rispetto al modello precedente è che sul pannello è stato applicato un rivestimento antiriflesso opacizzante, che elimina finalmente la pecca dell’effetto specchiante e potenzia l’esperienza di fruizione dei quadri che deciderete di selezionare per valorizzare la funzionalità 2 in 1 di The Frame: fa proprio pensare alla tela di un quadro. Se volete mettere delle foto di famiglia che non raggiungono i 4K c’è un’efficace funzione di miglioramento dell’immagine (upscaling), che funziona bene anche su risoluzioni 480 e 720p. Tuttavia, l’angolo di visione è piuttosto limitato: inizia a deteriorarsi già tra i 20 e i 30°. La luminosità del pannello è buona, superiore ad altri modelli concorrenti, ma se avete un salotto o un ingresso molto luminoso, forse Samsung The Frame 2022 non è la scelta migliore per la vostra collezione artistica. D’altro canto, in questo modo è possibile contenere i consumi elettrici: mediamente non supera 1,7 kW, in linea con gli altri televisori. È probabile che lo terrete acceso per più ore al giorno, ma in modalità Arte il consumo scende tra i 50 e i 100 W. Inoltre, è possibile programmare l’orario di inattività oppure fare in modo che la cornice digitale si attivi insieme all’avvio dell’illuminazione nella stanza grazie al sensore di luce ambientale, o se qualcuno è presente nei paraggi, con il sensore (non troppo accurato) di rilevazione del movimento.
Samsung The Frame 2022 55" schermoAndando alla funzione di TV, test di riviste specializzate mostrano come il buon pannello QLED non sia l’eccellenza per la fruizione dei contenuti HDR. Nello specifico, contrasto, bilanciamento del bianco, resa e gamma dei colori sono superiori alla media, ma manca una funzione di local dimming per l’oscuramento locale, che migliori il contrasto per far risaltare le luci. La scelta tecnica è stata probabilmente effettuata da Samsung per non gravare sull’input lag caro ai gamer, verso cui l’azienda ha mantenuto l’attenzione per The Frame 2022. Nello specifico, su questa diagonale e quelle superiori sono disponibili VRR e refresh rate a 120 Hz, mentre in risoluzione 4K a 120 Hz l’input lag è inferiore ai 10 ms. Con altre configurazioni, siamo tra i 5 e i 30 ms a seconda della scelta.
Passiamo ora alla connettività, sia input/output, sia wireless.

Connessioni: voto 9

Per gli utenti appassionati di videogiochi, ma non solo, Samsung The Frame 2022 55″ offre un’eccellente dotazione di 4 porte HDMI di standard avanzato e console-friendly: 2.1. Nell’immagine qui sotto vedete la cassettina-hub a cui il pannello si collega tramite un filo sottile per mantenere la cornice libera dall’impianto tecnologico indispensabile per avere porte e antenne radio sulle TV. La porta Ethernet permette il collegamento via cavo al router, nel caso la rete Wi-Fi non fosse sufficientemente stabile. Per quest’ultima, infatti, lo standard integrato è il Wi-Fi 5, in grado di darvi un segnale abbastanza potente, a patto che il router non sia troppo lontano e che la vostra connessione sia affidabile. Samsung The Frame 2022 55" connessioniPer il collegamento degli accessori abbiamo un ottimo Bluetooth 5.3, che renderà felici i perfezionisti del mondo audio che vorranno collegare una o più casse amplificate senza l’ingombro dei cavi, indispensabile per un oggetto dal design così curato. I fedelissimi alla mela saranno contenti che sia garantita la compatibilità senza fili anche con Apple AirPlay 2. Infine, le due porte USB 2.0 consentono il collegamento di chiavette USB o vasti database di immagini dai vostri hard disk esterni (HDD). Nonostante il lavoro d’ufficio non sia una funzione per cui questo schermo sia progettato, una delle due porte è USB-C e supporta l’eventuale collegamento di una webcam compatibile, ma solamente per effettuare chiamate. Samsung The Frame 2022 55"Per chi non dovesse essere fan degli assistenti vocali, il controllo da remoto può essere effettuato anche con il telecomando davvero minimal, che si ama o si odia.

Prestazioni audio: voto 8

Samsung The Frame 2022 supporta l’eARC sulla porta HDMI per un audio di alta qualità. Lato audio è buono, ma non vi basterà se ci tenete all’acustica. Peccato, perché diverse opere d’arte NFT integrano anche una traccia audio, quindi non ci sembra una pecca da poco. In generale, se ci tenete un minimo all’acustica dovrete dotarvi di una soundbar che abbia anche un subwoofer per dare un minimo di corpo ai bassi, dato che gli altoparlanti sono in configurazione 2.0.2. Come per molte TV sopra i 50″ è presente OTS, quindi i due altoparlanti nella parte alta e i due nella parte bassa dello schermo creano una certa tridimensionalità del suono, il quale si propaga con una potenza totale di 40 W: Samsung The Frame 2022 è una TV buona per una stanza medio-piccola. Per completare, è proprio il caso di dirlo, il quadro, The Frame 2022 supporta codec e tecnologie digitali Dolby Digital e Dolby Atmos (ottimo per Xbox Series X e Series S), ma non DTS o DTS:X, il che è un’occasione persa per andare più incontro ai gamer PS5. Se avete PlayStation e collezionate titoli DTS, vi consigliamo di dotarvi di una o più casse compatibili a cui collegare la console e la smart TV. Per chiudere, nel caso la dotazione HDMI non dovesse bastarvi, c’è anche una presa ottica, ma non quella audio da 3,5 mm.Samsung The Frame 2022 cornici

Voto finale: 8.8

Funzioni
9.4
Schermo
8.6
Connessioni
9
Audio
8

Andamento prezzo Samsung The Frame 2022 55″

SAMSUNG Qe55ls03a The Frame 2021 Television Smart Tv 55 Qled Uhd 4k Hdr
1.602,00 €
Samsung The Frame 55" LS03A

Samsung The Frame 2022 55″

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato