Smart speaker: la rivoluzione arriva anche in Italia

Il 2018 sarà l’anno degli smart speaker in Italia

Dal loro lancio sul mercato, gli smart speaker sono rapidamente diventati l’oggetto più venduto negli Stati Uniti e nel Regno Unito, confermando un interesse sempre maggiore da parte degli utenti. Non solo gli appassionati di elettronica, ma anche chi è semplicemente curioso di scoprire le potenzialità dei nuovi supporti per gli assistenti vocali ormai già conosciuti grazie agli smartphone si è infatti dotato di uno smart speaker, di cui sono disponibili modelli in ogni fascia di prezzo.Smart speaker e smart assistant

Il riconoscimento vocale e gli smart assistant

Il riconoscimento vocale non è in realtà una tecnologia recente come si può pensare. I primi esperimenti di successo in questo campo, infatti, risalgono al 1952, quando furono creati i primi prototipi in grado di riconoscere per lo più singole cifre, arrivando a un vocabolario di massimo dieci parole. Negli ultimi anni la tecnologia ha fatto grandi passi in questo settore: oggi Siri, Alexa e Google Assistant sono in grado di comprendere migliaia di vocaboli in moltissime lingue diverse, possono addirittura imparare a pronunciare in modo corretto nomi propri, tradurre parole in una lingua straniera e riconoscere la voce di un singolo utente. Smart speaker riconoscimento vocaleFino a non molto tempo fa, tutte queste funzionalità potevano essere utilizzate unicamente tramite un dispositivo mobile, come smartphone o tablet, e talvolta utilizzando un computer. La vera innovazione, dunque, è stata la realizzazione di nuovi dispositivi pensati per la casa, dove un singolo speaker, molto simile a una normale cassa Bluetooth, è in grado di svolgere moltissime operazioni diverse. Da qui nasce lo smart speaker, un “assistente intelligente” che molti hanno paragonato a un maggiordomo virtuale, pronto ad eseguire comandi di crescente complessità in qualunque momento del giorno e della notte. Gli smart speaker in Italia saranno disponibili solo dal 2018: Google ha già lanciato i suoi prodotti a marzo, mentre si attendono novità da Amazon e Apple nei prossimi mesi.

 

Cosa può fare uno smart speaker?

Le funzioni di uno smart speaker sono ormai veramente moltissime. Questo non solo grazie ai numerosi servizi proprietari dei grandi marchi come Apple, Google o Amazon, ma anche grazie alle integrazioni con applicazioni realizzate da terzi, che assicurano una continua crescita delle possibilità di questi dispositivi. Si integrano con ulteriori funzioni offerte da dispositivi esterni, come i modem router intelligenti. Probabilmente in futuro saranno sempre più numerose le possibilità offerte in questo settore, che al momento ha ancora una diffusione limitata visti i costi molto elevati di una vera e propria smart home.

 


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato