08/2018

Recensione: Pioneer DDJ-RB

Due piatti, Rekordbox DJ incluso, alimentazione via USB

Il miglior rapporto qualità prezzo
Immagini
Voto finale 8,4/10
Struttura: 7,5
Controlli: 8
Software: 9
Scheda audio: 9
Media voti fattori: 8,4/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Puoi comprare a un prezzo inferiore, scopri come

Dati tecnici
  • Console digitale
  • Windows 7 e superiore, Mac OS X 10.9 e superiore
  • Dimensioni: 48,3 x 27,2 x 5,9 cm
  • Peso: 2,1 kg
  • Software Rekordbox DJ incluso
  • Due piatti
  • Scheda audio 24 bit
Punti forti
  • Software incluso
  • Facile da trasportare
  • Alimentazione tramite USB
Punti deboli
  • Poche connessioni possibili

Contenuto sponsorizzato

Scrivi una recensione

product image

Pioneer DDJ-RB

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Ilaria.fioravanti
Autore
Ilaria

Pioneer DDJ-RB

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta della console DJ

1. Struttura: Voto 7,5 su 10

La Pioneer DDJ-RB è una console DJ di fascia media, completamente digitale e adatta sia a chi ha una buona esperienza nel campo del missaggio, sia agli amatori che vogliono migliorare il proprio equipaggiamento. Da un punto di vista strutturale questo modello assicura una discreta facilità di trasporto, grazie a dimensioni relativamente ridotte rispetto ad altri concorrenti sul mercato, non superando i 48,3 x 27,2 x 5,9 cm. Pioneer DDJ-RB strutturaIl peso totale è di 2,1 kg ed è sufficientemente limitato per permettere una certa facilità negli spostamenti, pur garantendo sufficiente stabilità anche in presenza di forti vibrazioni, rendendo la Pioneer DDJ-RB una console adatta a DJ che si esibiscono spesso in vari locali. Va anche ricordato che Pioneer realizza anche accessori pensati appositamente per questo modello, che tuttavia andranno acquistati separatamente. L'elemento che meno convince è la scarsità di connessioni disponibili, un fattore che sicuramente impedisce a questo modello di poter aspirare a un uso professionale di alto livello. Sono infatti presenti unicamente un ingresso per microfono, un'uscita RCA e un mini jack per l'utilizzo di cuffie. La porta USB, tuttavia, permette non solo la connessione a un computer, ma provvede anche all'alimentazione della console stessa, che dunque non necessita di alcun cavo aggiuntivo e assicura un ingombro minimo.Pioneer DDJ-RB connessioni

2. Controlli: Voto 8 su 10

La Pioneer DDJ-RB presenta una composizione classica per una console DJ all in one: ai lati si trovano due deck con piatti che permettono la gestione manuale di diversi effetti di missaggio, dove sono anche presenti i pod che consentono l'utilizzo di una serie campioni (o sample) ed applicare svariate funzioni, più che sufficienti a soddisfare un utente medio. Vicino ai piatti si trovano anche i controlli per gestire il loop, ovvero la ripetizione automatica di una o più battute all'interno di un brano. Al centro si trova il mixer vero e proprio, dotato di un equalizzatore che permette di regolare le frequenze alte, medie e basse di entrambe le tracce in riproduzione. Va inoltre notato che i pod, che nella Pioneer DDJ-RB sono ben sedici, sono retroilluminati con luci LED, che ne permettono un utilizzo agevole anche in ambienti bui o poco illuminati, come può spesso capitare durante esibizioni per feste o serate in locali. Questi effetti possono anche essere ripetuti automaticamente in sequenza, una funzione molto utile sia per i principianti che per i più esperti.Pioneer DDJ-RB controlli

3. Software: Voto 9 su 10

Come vale per la grande maggioranza dei prodotti realizzati da Pioneer, anche la console DDJ-RB è stata progettata per offrire un design intuitivo che riproduca fedelmente l'interfaccia del suo software proprietario, ovvero Rekordbox DJ. Questo viene incluso nella confezione, e non richiede dunque alcun investimento aggiuntivo da parte dell'utente. Si tratta di un software ricco di funzionalità, che gode di costanti aggiornamenti da parte degli sviluppatori ed è compatibile sia con PC Windows che con Mac OS. Se si è agli inizi, tuttavia, è consigliabile sfruttare un periodo di prova gratuito offerto dalla Pioneer, per essere certi di trovare tutte le opzioni ritenute necessarie per soddisfare la propria creatività.Pioneer DDJ-RB Rekordbox

4. Scheda audio: Voto 9 su 10

Nonostante non si tratti di un modello di fascia alta, la Pioneer DDJ-RB è dotata di una scheda audio a 24 bit integrata. Si tratta dunque di un componente in grado di riprodurre correttamente la larghissima maggioranza dei brani, supportando un'ampia gamma di frequenze di registrazione. Trattandosi di una console digitale, inoltre, dove la connessione a un computer è assolutamente necessaria, è particolarmente vantaggioso poter sfruttare una scheda audio esterna, in grado di alleggerire in buona misura il lavoro del processore. Pioneer DDJ-RB scheda audioQuesto è molto utile per tutti gli utenti che utilizzano ancora computer più datati, generalmente più lenti e meno adatti a software che richiedono un lavoro molto intenso da parte della CPU. Ricordiamo che questo modello è compatibile con Windows a partire dalla versione 7, risalente ormai a una decina d'anni fa, e con Mac OS X a partire dalla versione 10.7 (Mavericks), datata 2013.

Contenuto sponsorizzato

Opinioni degli utenti

La Pioneer DDJ-RB ha riscosso un buon successo tra gli utenti, grazie alla sua intuitività e alla presenza di un software incluso che normalmente ha un valore commerciale abbastanza elevato. Viene apprezzata molto anche da chi è alle prime esperienze con console di medio livello, e da chi deve spesso esibirsi in luoghi diversi, vista la buona portabilità di questo modello. Non abbiamo riscontrato critiche rilevanti, se non associate a un difetto di fabbricazione per cui i piedini alla base della scocca non risultano perfettamente allineati.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 8,4/10

La Pioneer DDJ-RB ottiene un punteggio totale di 8,4 su 10. Questa console digitale di fascia media offre una struttura abbastanza compatta, con dimensioni di 48,3 x 27,2 x 5,9 cm e un peso totale di 2,1 kg, valori che ne permettono un trasporto relativamente agevole. Volendo è anche possibile acquistare separatamente una custodia apposita realizzata dalla stessa casa produttrice. Il punto più carente di questo modello sono le connessioni disponibili, che si limitano a un ingresso per microfono, un’uscita RCA, un mini jack per l’utilizzo di cuffie e una porta USB utilizzata sia per la connessione al proprio computer che per l’alimentazione della console stessa, che non necessita dunque di un trasformatore e di ulteriori cavi. I controlli sono abbastanza completi da soddisfare un utente medio: oltre a due jog wheel, sono presenti controlli per il loop, un equalizzatore, e sedici pad retroilluminati che permettono l’utilizzo di svariati effetti e campioni, sia singolarmente che in sequenza. Come ci si può aspettare da un prodotto Pioneer, anche la DDJ-RB presenta un design basato sull’interfaccia del software Rekordbox DJ, incluso nella confezione. Infine, questo modello presenta anche una scheda audio integrata a 24 bit, adatta a riprodurre la grandissima maggioranza delle tracce musicali registrate secondo gli standard più moderni.
La Pioneer DDJ-RB è una console DJ adatta sia a chi ha già una buona esperienza nel campo del missaggio, sia a chi sta imparando e cerca uno strumento per migliorare le proprie prestazioni. Non è invece adatta a prestazioni professionali di alto livello, vista la limitatezza delle connessioni disponibili.

Recensioni utenti

product image
4 5 1

Qualità pioneer

Ottima console da DJ, sia per chi vuole iniziare, sia per chi ha già dimestichezza.
Sono presenti numerose funzioni per creare mix live.

I pad sono molto sensibili e sono molti utili per creare campioni audio; le manopole hanno pochissimo gioco, e quindi sono molto precise.
Le uniche pecche sono che sono presenti solo i comandi per due canali, anche se sarebbe comodo controllare 4 canali, e l'altro difetto è che i tasti, sebbene retroilluminati, sono difficili da vedere in posti bui. Dopo che si usa per un po' di tempo, si imparano le posizioni dei tasti e sarà più facile trovarli anche in condizioni di buio.

In conclusione è una buona console, che offre la possibilità di comporre bei mix, ad un prezzo più che giusto.

Materiale informativo

Pioneer DDJ-RB
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 38,45 €
Prezzo attuale: 38,52 €
Se compri oggi spendi 0,07 € in più!
Il prezzo attuale è sopra la media.

Recensioni di prodotti simili


Contenuto sponsorizzato

"Pioneer DDJ-RB": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Numark NV II

Migliore offerta: 579,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Pioneer DDJ-RB

Migliore offerta: 427,00€

La più venduta

Hercules DJ Control Instinct S

Migliore offerta: 73,56€