I migliori assicurazioni viaggio del 2024

Confronta i migliori assicurazioni viaggio del 2024 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Dati tecnici

Annullamento viaggio

Furto o smarrimento bagaglio

Spese mediche

Massimale persone

8 mln €

8 mln €

3 mln €

n.d.

n.d.

Massimale cose

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

n.d.

Tutela legale

Rientro anticipato

Prolungamento soggiorno

Viaggio singolo

Viaggio annuale

Punti forti

Possibilità di eliminare tutte le franchigie

Rimpatrio con un medico

Possibilità schermo totale

Assistenza 24 ore su 24

Compagnia 100% italiana

Bambini e ragazzi fino a 16 anni hanno uno sconto del 50%

Offerte personalizzate

Disponibile Polizza Sci

Varie tipologie di assicurazioni sanitarie

20 anni di esperienza

Possibilità di prolungare la polizza viaggio dall’estero

Assistenza operativa h24

Include copertura Covid

Come scegliere l’assicurazione viaggio

Generalmente quando si parla di assicurazioni il riferimento va sempre alla copertura per danni causati a veicoli come automobili e motociclette, tuttavia esistono diversi tipi di polizze che hanno l’obiettivo di mettere al riparo gli utenti da rischi specifici. Uno dei contratti più diffusi è sicuramente l’assicurazione viaggio.Assicurazione viaggioIn alcuni casi, come spiegheremo meglio più avanti, l’assicurazione viaggio è addirittura obbligatoria. Se state programmando una vacanza all’estero, prima di scoprire quali sono le tipologie di assicurazioni più diffuse date uno sguardo alla nostra guida sui migliori motori di ricerca per hotel e per voli.

Tipologie di assicurazione viaggio

Quando si decide di intraprendere un viaggio gli inconvenienti che possono verificarsi sono veramente tanti e difficili da prevedere. Per questo motivo potrebbe essere una scelta saggia stipulare un contratto di assicurazione per proteggersi dagli imprevisti e godersi la vacanza senza preoccupazioni. Nei prossimi paragrafi illustreremo le principali coperture assicurative offerte da un contratto standard.

Annullamento del viaggio

Se avete programmato un viaggio con diversi mesi di anticipo, in base al vostro piano ferie e con l’intento di risparmiare sui costi dei voli, una copertura sull’annullamento del viaggio è una soluzione sicuramente intelligente. Gli eventi imprevisti coperti dall’assicurazione sono: 

  • Malattie improvvise e condizioni di salute precarie;
  • Incidenti e infortuni;
  • Decesso;
  • Perdita del lavoro o cassa integrazione;
  • Danni all’abitazione;
  • Furto o smarrimento dei documenti.

Naturalmente le compagnie assicurative prevedono delle eccezioni che escludono ogni tipo di risarcimento: se i partecipanti al viaggio soffrono di patologie croniche oppure se il Paese di destinazione rientra nell’elenco delle mete sconsigliate dalla Farnesina o è sottoposto a restrizioni in caso di conflitti e sanzioni.

Furto o smarrimento del bagaglio

Lo smarrimento o il furto del bagaglio è uno degli eventi che può verificarsi con maggiore assiduità durante i viaggi e il più delle volte è da imputare alla cattiva gestione del personale di terra, in concomitanza dei periodi di maggiore affluenza. In questi casi le compagnie aeree prevedono già un risarcimento dei danni anche solo per il semplice ritardo nella consegna, che costringe i viaggiatori ad acquistare beni di prima necessità durante i primi giorni di soggiorno.Assicurazione viaggio smarrimento bagaglioTuttavia la polizza può essere personalizzata nel caso in cui l’assicurato trasporti all’interno del proprio bagaglio oggetti preziosi, capi firmati o attrezzature di valore. Al fine di tutelarsi le compagnie assicurative calcolano un massimale di copertura e prevedono una franchigia a carico dell’utente, ovvero una spesa fissa che dovrà essere defalcata dalla cifra stimata. Anche in questo caso è prevista la mancata erogazione dell’indennizzo se il furto del bagaglio deriva da una condotta irresponsabile da parte dell’assicurato.

Assicurazione sanitaria

La copertura dell’assicurazione sanitaria è strettamente correlata alla destinazione del viaggio. Alcuni Paesi, in primis gli Stati Uniti, prevedono costi molto elevati in caso di problemi legati alla salute che necessitino di cure mediche presso gli ospedali. In altre località invece le strutture pubbliche potrebbero risultare carenti in termini di efficienza e potrebbe essere difficoltoso riuscire a reperire i farmaci specifici; di conseguenza è sempre consigliabile stipulare un contratto di assicurazione per prevenire i rischi ed evitare spiacevoli disavventure. Indipendentemente dalla scelta del Paese di destinazione qualsiasi spesa sanitaria legata a problemi derivanti dal consumo di alcol, droghe e psicofarmaci non verrà presa in considerazione.

Polizze obbligatorie e TEAM

Come abbiamo preannunciato, c’è un elenco di mete turistiche extra-europee in cui l’assicurazione sanitaria è obbligatoria per tutti i visitatori; tra queste figurano Cuba, Thailanda e Algeria. Il rischio è quello di essere respinti al momento dell’ingresso e dover pianificare immediatamente il rientro in patria. Negli ultimi anni la lista si è allungata sempre di più a causa dell’emergenza legata al proliferare del Covid-19. Le direttive sanitarie legate ai viaggi di piacere sono in continuo aggiornamento ed è sempre consigliabile consultare i canali ufficiali del Ministero degli Affari Esteri e delle singole ambasciate prima di partire.Assicurazione viaggio e Tessera EuropeaIn generale quando si decide di effettuare un viaggio internazionale si dovrebbe stipulare un contratto di assicurazione per mettersi al riparo da qualsiasi tipo di rischio, soprattutto per quanto riguarda le spese mediche. Il discorso cambia se la meta desiderata è un paese dell’Unione Europea o uno incluso nel seguente elenco: Regno Unito, Liechtenstein, Islanda, Norvegia e Svizzera. In questo caso, infatti, per mezzo di accordi bilaterali siglati dai singoli Paesi i cittadini europei possono usufruire delle cure mediche gratuitamente potendo contare sulla Tessera Europea di Assicurazione e Malattia (TEAM).

I massimali

Il massimale rappresenta la cifra più alta che la compagnia si impegna a erogare nel caso in cui si manifestino uno o più casi di quelli elencati in precedenza. Se i danni o le spese superano questa quota toccherà all’assicurato pagare eventuali costi supplementari.Assicurazione viaggio i massimaliIl calcolo delle spese è di facile riscontro nel momento in cui si verifichi il furto o lo smarrimento di un bagaglio che contenga beni di valore quantificabile. Il discorso cambia in presenza di spese sanitarie legate a un ricovero o alla necessità di effettuare un intervento chirurgico d’urgenza. In questo caso il massimale viene quantificato nel numero di giorni di copertura, a cui bisogna aggiungere i costi da sostenere per il viaggio di ritorno in Italia. Tendenzialmente è sempre meglio scegliere un’assicurazione con i massimali alti. Date uno sguardo alle stime di copertura medie a seconda del caso:

  • Fino a 8.000.000 € per le spese mediche urgenti;
  • Fino a 10.000 € per le spese legali;
  • Fino a 5.000 € per il rientro anticipato;
  • Fino a 2.500 € per l’annullamento del viaggio;
  • Fino a 2.000 € per lo smarrimento del bagaglio;
  • Fino a 800 € per le spese viaggio di un membro della famiglia;
  • Fino a 720 € per il prolungamento obbligato del soggiorno.

Le clausole di esclusione

All’interno del vostro contratto di assicurazione sono presenti delle clausole di esclusione che esonerano le compagnie assicurative da ogni tipo di risarcimento. Tali clausole sono legate a casi specifici che riguardano i singoli soggetti:

  • Anziani che superino i 75 anni di età;
  • Persone che pratichino sport estremi;
  • Persone afflitte da gravi malattie;
  • Soggetti che presentino rischi legati al consumo di alcol, droghe e psicofarmaci.

Assicurazione all inclusive

Oltre ai risarcimenti dovuti alla perdita del bagaglio, all’annullamento del viaggio e alle spese sanitarie alcune compagnie stipulano dei contratti personalizzati con assistenza h24 anche all’estero. Queste polizze prevedono la copertura di spese supplementari legate al furto o ai danni ad attrezzature e oggetti di valore, come smartphone, tablet, computer, macchine fotografiche e strumenti musicali.Assicurazione viaggio all inclusiveSono compresi inoltre indennizzi per il ritardo dei mezzi di trasporto o se si verifica la necessità di prolungare il soggiorno per motivi terzi. In alcuni casi è prevista l’assistenza legale in caso di controversie giudiziarie e una responsabilità civile per i danni causati a beni o persone. La personalizzazione si spinge fino a comprendere l’assistenza agli animali domestici in caso di ritardo forzato e la tutela dell’abitazione di residenza in presenza di una denuncia di furto con scasso coincidente con il periodo di lontananza.

Quale assicurazione scegliere in base al tipo di viaggio

Naturalmente tutte le opzioni elencate nel paragrafo precedente hanno l’effetto di far levitare parecchio i costi, che variano anche in base al numero di persone assicurate, alla durata del viaggio e al tipo di destinazione. Per questo motivo è importante stipulare una polizza in relazione al tipo di viaggio che si desidera intraprendere. Un modo per ridurre al minimo il prezzo di una polizza è quello di stipulare un’assicurazione online, evitando di recarsi presso una tradizionale agenzia di viaggi che è obbligata a sostenere alti costi di gestione. Inoltre, in caso di viaggi di gruppo o per tutta la famiglia, potrete usufruire di particolari agevolazioni e avere uno sconto sostanziale sul prezzo finale.Assicurazione viaggio quale scegliereSe trasportate oggetti di valore e vi recate verso località definite a rischio è consigliabile optare per un tipo di assicurazione che protegga tutti gli effetti personali; in caso contrario è meglio optare per un’assicurazione standard che comprenda solo le cure sanitarie. Infine è importante sottolineare che alcune compagnie assicurative presentano offerte variabili non solo in base al tipo di destinazione, nazionale o intercontinentale, ma anche se l’itinerario è di breve o di lunga durata, se il viaggio che avete in progetto è d’avventura oppure di studio.

Viaggio singolo

Se avete in programma di effettuare un viaggio unico e non sapete ancora quando potrà ripetersi un’esperienza simile in futuro, questo tipo di assicurazione è quella giusta per voi. In questo modo infatti potrete prevenire spiacevoli sorprese e personalizzare la polizza in base alle vostre esigenze. La copertura assicurativa per una singola vacanza all’estero di solito comprende i rimborsi per i bagagli smarriti e per l’annullamento del viaggio, le spese sanitarie e quelle relative ai rientri anticipati per motivazioni personali.

Viaggio annuale

Per chi è solito effettuare diversi viaggi durante il corso dell’anno, sia per svago, sia per motivi lavorativi, è più conveniente stipulare un contratto di copertura assicurativa che duri fino a 12 mesi.Assicurazione viaggio annualeTuttavia, affinché l’assicurazione di viaggio annuale risulti più conveniente di quella singola, dovrete effettuare più di due vacanze all’anno. Questa stima sui costi però deve tenere conto del tipo di polizza e dell’ampiezza della copertura legata alle esigenze specifiche.

Viaggio studio

Questo tipo di polizza è rivolta ai giovani che vogliano effettuare una vacanza studio, un master o un tirocinio all’estero. Gli studenti potranno godere di una copertura assicurativa personalizzata per mettersi al riparo da ogni imprevisto usufruendo di assistenza e supporto economico. In termini di costi il vantaggio è lampante, soprattutto se paragonato all’assicurazione annuale.

Il servizio di assistenza clienti

Il servizio di assistenza è fondamentale soprattutto quando la meta di destinazione è un paese esotico. In alcuni casi infatti potrebbe essere necessario avere a disposizione un interprete per tradurre una cartella clinica o interfacciarsi con le autorità locali in caso di furto del bagaglio. Per ottimizzare le soluzioni di assistenza alcune compagnie mettono a disposizione un servizio di localizzazione geografica, così come accade con le polizze auto in caso di soccorso stradale.

Le domande più frequenti sulle assicurazioni viaggio

Quanto costa un'assicurazione viaggio?

Il costo di un’assicurazione viaggio può variare sensibilmente in base a diversi fattori: età dell’assicurato, tipo di assicurazione, massimale e destinazione del viaggio. In media il prezzo parte da 12 € a persona, in caso di viaggi di gruppo, e arriva fino a 150 € per i viaggi singoli all’estero.

Quali sono le migliori assicurazioni viaggio?

Ci sono diverse compagnie specializzate nella copertura assicurativa di viaggi sia nazionali, sia esteri. Tra le migliori assicurazioni viaggio in commercio citiamo Assivia, Viaggisicuri, Axa Assistance, Columbus Assicurazioni, Holins, Coverwise Ltd e Alliance Global Assistance.


Copyright Klikkapromo srl – È vietato ogni sfruttamento non autorizzato