Versus - La sezione che mette a confronto due prodotti molto ricercati. Come funziona Versus?

VS
Struttura: 8
Vapore: 7
Acqua: 8
Potenza e consumi: 7
Piastra: 8
Struttura: 7
Vapore: 8
Acqua: 7
Potenza e consumi: 7
Piastra: 7,5
7,6 / 10
Voto finale
7,3 / 10

Il mercato dei ferri da stiro è oggi quanto mai saturo di ogni tipo di prodotti, per cui ci rendiamo conto di quanto possa essere difficile fare una scelta bene informata su quale modello sia più adatto alle proprie necessità. Ecco allora per voi un confronto tra due modelli appartenenti a una fascia di prezzo medio-alta e molto popolari tra i consumatori: il Braun TexStyle 7 TS745 A e il Philips GC4930/10 Azur Advanced. Questo paragone vi potrà aiutare a capire quali sono le differenze tra i due modelli e come valutarle nel vostro acquisto.
In questo caso ci troviamo di fronte a modelli molto validi, per erogazione del vapore e per autonomia di lavoro. La differenza forse più sostanziale tra i due ferri è la modalità di selezione della temperatura: il Braun TexStyle ha infatti la classica ghiera di selezione dei diversi livelli di temperatura, che i più pratici sapranno abbinare al giusto tessuto per non fare danni con il calore della piastra. Il Philips Azure Advanced, invece, funziona ad una temperatura fissa sulla quale non è possibile intervenire manualmente, ma che nell’intento del produttore è adatta a stirare bene tutti i tipi di capi.
Come a dire: un ferro per stiratori più “esperti” e uno più adatto a chi non vuole doverci pensare troppo.

8 / 10
Struttura
7 / 10

Il primo punto di confronto tra il ferro da stiro Braun TexStyle 7 TS745 A e il Philips GC4930/10 Azur Advanced riguarda le caratteristiche strutturali di questi due modelli. Sono in realtà modelli piuttosto simili tra di loro, a partire dal peso a vuoto che differisce di soli 10 g dall’uno all’altro modello, con un leggerissimo vantaggio a favore del ferro Braun con i suoi 1,46 kg. In entrambi i casi abbiamo un’impugnatura ergonomica molto comoda per manovrare il ferro, ma in questo caso è il modello Philips a colpire di più, sia per il particolare design aperto, sia perché, al contrario del modello Braun, presenta piccole applicazioni antiscivolo che al suo concorrente mancano del tutto.
La principale differenza che fa pendere l’ago della bilancia a favore del Braun TexStyle 7 TS745 A è lo snodo del cavo: laddove il Philips GC4930/10 Azur Advanced offre una mobilità limitata al solo asse longitudinale, il Braun presenta un ottimo attacco pivotante a 360°.

7 / 10
Vapore
8 / 10

La contesa si sposta poi sulla questione vapore, dove a spuntarla è il Philips GC4930/10 Azur Advanced. L’erogazione di vapore continuo è pressoché identica tra i due modelli, con un leggero vantaggio anzi per il Braun TexStyle 7 TS745 A e i suoi 50 g/min di vapore emesso, contro i 45 del Philips.
La differenza è ben più significativa quando consideriamo il colpo di vapore, che nel caso del ferro da stiro Philips è molto potente: ben 210 g/min. Il modello della Braun, invece, si ferma a 180 g/min, che non è certamente un cattivo dato, ma nulla può contro la superiorità del suo concorrente in questo campo.
In quanto a regolazione dell’emissione, il modello Braun permette la selezione di 5 diversi livelli, mentre il Philips ha un selettore “continuo”, privo cioè di scatti obbligati. Inoltre, mentre il Philips può erogare vapore anche in verticale, il Braun è privo di questa capacità.

8 / 10
Acqua
7 / 10

Proseguendo nel nostro confronto dobbiamo necessariamente parlare del serbatoio di questi due ferri da stiro. Si parla innanzi tutto di capacità, che in un ferro da stiro ha un certo impatto sulla durata delle sessioni di stiratura. Il Braun TexStyle 7 TS745 A esce vittorioso da questo paragone, con un serbatoio piuttosto grande per questa tipologia di ferri: contiene infatti 400 ml d’acqua contro i 330 del Philips GC4930/10 Azur Advanced.
Entrambi i modelli sono dotati di tecnologie anticalcare: il Philips con il classico sistema “a pulsantino” che vediamo su tantissimi altri modelli, affiancato da un raccoglitore estraibile per lo scarto da svuotare periodicamente; il Braun con un vero e proprio filtro estraibile e lavabile.

7 / 10
Potenza e consumi
7 / 10

Proseguiamo il nostro confronto parlando di potenza e gestione energetica di questi due modelli di ferro da stiro, un confronto che finisce in perfetta parità. In quanto ad assorbimento non vi sono differenze da segnalare, né questo ci stupisce considerando quello che è ormai diventato lo standard per questo tipo di ferri in questa fascia di prezzo: entrambi i modelli prelevano 2400 watt dalla rete domestica. Le similitudini proseguono se consideriamo che nessuno dei due è dotato di una funzione di risparmio energetico, ma entrambi si spengono automaticamente se lasciati troppo a lungo inutilizzati (una caratteristica che in qualche misura compensa la mancanza della funzione Eco).
Vi sono differenze per quanto riguarda invece la selezione della temperatura: il Braun TexStyle 7 TS745 A ha un classico selettore della temperatura a ghiera, mentre il Philips GC4930/10 Azur Advanced adotta la tecnologia OptimalTemp caratteristica di questo marchio, ovvero una temperatura fissa adatta a stirare qualunque capo. La preferenza per l’una o l’altra tipologia è ampiamente soggettiva, pertanto non sposta il nostro giudizio dall’equilibrio totale.

8 / 10
Piastra
7,5 / 10

Ultimo punto di confronto riguarda un elemento importante come la piastra: anche in questo caso la gara è molto tirata, ma prevale il Braun TexStyle 7 TS745 A, sebbene per poco. Entrambi i modelli presentano piastre in materiali resistenti e scorrevoli: il classico acciaio per il modello Braun, un più raro titanio per il Philips GC4930/10 Azur Advanced.
Il profilo della piastra è però diverso: mentre il ferro Braun presenta una piastra dalla tradizionale sagoma ogivale, il Philips opta per una punta penetrante più adatta a stirare tra i bottoni. La foratura è sostanzialmente equivalente: entrambe le piastre sono ricchissime di fori per l’erogazione del vapore, ma è il Braun a presentare una densa concentrazione in punta, al contrario del Philips che non accompagna la punta penetrante a un fitto numero di fori per accrescerne l’efficacia. È quest’ultimo dettaglio a farci premiare il Braun TexStyle 7 TS745 A.

Video
Galleria fotografica
Materiale informativo
Braun TexStyle 7 TS745 A

Libretto d'istruzioni

Philips GC4930/10 Azur Advanced

Libretto d'istruzioni

Recensione

Come funziona Versus?

Nella sezione "Versus" mettiamo a confronto due prodotti per illustrarvi meglio le loro differenze. Cerchiamo di spiegarvi, ad esempio, cosa distingue un prodotto di alta gamma da un prodotto molto più economico: cosa si acquista spendendo di più, oppure, al contrario, a cosa si dovrà rinunciare comprando quello di fascia di prezzo più bassa? Inoltre, qui non troverete soltanto confronti tra prodotti appartenenti a fasce di prezzo diverse, ma anche confronti tra due versioni dello stesso prodotto (in cosa si distingue il nuovo prodotto dal suo predecessore?), oppure confronti tra prodotti simili e concorrenti di marche diverse. L'obiettivo è quello di fare chiarezza per far sì che la scelta di acquisto sia il più consapevole possibile e che ognuno compri solo ciò di cui ha bisogno. Interessati ad altri confronti della sezione Versus? Li trovate qui!

Altri confronti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!