12/2015

Recensione: Crenova XPE450

1000 lumen, contrasto 1.000:1, 800 x 480 p, 2xUSB, Micro USB

Immagini
Voto finale 6,3/10
Destinazione d’uso: 6
Qualità della proiezione: 6
Tecnologie di visualizzazione: 6
Connettività: 7,5
Impostazioni disponibili: 6
Media voti fattori: 6,3/10
Dati tecnici
  • 800 x 480 p
  • Contrasto 1.000:1
  • 1000 lm, 30000 h
  • Compatibile FullHD
  • 2x USB, 1x Micro USB, 1x HDMI, 1x AV/VGA, 1x SD
  • Schermo 35″-330″
  • Distanza proiezione ideale 1,8 m
Punti forti
  • Piccolo e portatile
  • Perfetto per uso didattico e presentazioni
  • Lampada a LED a lunghissima durata
  • Tanti ingressi video
Punti deboli
  • Poca profondità dell'immagine
  • Gamma colori molto povera
  • Definizione molto bassa

Contenuto sponsorizzato

Scrivi una recensione

product image

Crenova XPE450

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Crenova XPE450

Crenova XPE450: I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del proiettore

1. Destinazione d’uso: Voto 6 su 10

Crenova XPE450Per quanto concerne gli usi possibili del proiettore Crenova XPE450, non possiamo sbilanciarci oltre un voto di sufficienza. Si tratta infatti di un piccolissimo proiettore portatile in fascia di prezzo economica, con dei valori di luminosità e contrasto davvero molto bassi.
La lampada emette infatti un fascio luminoso da appena 1000 lm, un dato che ci fa subito comprendere come questo proiettore sia adatto solo alla proiezione in ambienti bui, mentre il rapporto di contrasto si ferma a 1000:1, un valore davvero molto basso che non ci lascia con grandi aspettative per quanto riguarda la profondità dell'immagine e la ricchezza dei colori.
È invece molto soddisfacente la tecnologia adottata per la creazione del fascio luminoso, che si serve di una lampada a LED a basso consumo dalla eccezionale durata di circa 30.000 ore, ed è principalmente per questo che il Crenova XPE450 ottiene un voto sufficiente.

2. Qualità della proiezione: Voto 6 su 10

Crenova XPE450 fornituraCi manteniamo sulla sufficienza anche per quanto riguarda la qualità dell'immagine proiettata dal proiettore Crenova XPE450. La risoluzione nativa è infatti piuttosto bassa, di 800 x 480 p, anche se bisogna precisare che questo proiettore è compatibile con i contenuti Full HD (1920 x 1080 p), che vengono riscalati in automatico.
Il range di dimensioni dello schermo è soddisfacente, e va dai 35 ai 330", vale a dire da una diagonale minima di 88 cm a una massima di 8,38 m, con una distanza di proiezione che va da 1 a 4 m. La distanza di proiezione ideale si attesta sui 180 cm, per una dimensione dello schermo di 60" (1,52 m).
Insieme ai dati sulla luminosità e sul contrasto, queste caratteristiche ci confermano che questo proiettore non è indicato per la visione di contenuti in alta definizione, ma piuttosto per la visualizzazione di slide e foto a bassa risoluzione.

3. Tecnologie di visualizzazione: Voto 6 su 10

Anche dal punto di vista delle tecnologie di visualizzazione, per il nostro esaminato Crenova XPE450 non possiamo spingerci oltre la sufficienza. Come è normale attendersi da un prodotto di fascia bassa, infatti, questo proiettore non supporta i contenuti tridimensionali, e non reperiamo informazioni significative sulla frequenza di aggiornamento dell'immagine e sull'ampiezza della gamma colori, anche se per quest'ultima, dato il bassissimo rapporto di contrasto, non ci aspettiamo una tavolozza molto estesa.
Segnaliamo invece un aspetto positivo: è presente una levetta per l'aggiustamento manuale della deformazione trapezoidale, con un range di correzione di ±15° che permette di proiettare uno schermo non deformato.

4. Connettività: Voto 7,5 su 10

Crenova XPE450 connessioniÈ discreto il ventaglio di connessioni che questo piccolo proiettore può vantare, e assegniamo perciò a questo fattore una valutazione di 7,5 su 10. Gli ingressi comprendono infatti due porte USB, una Micro USB, una HDMI (con un cavo HDMI incluso nella fornitura), AV e D-Sub. È inoltre presente uno slot per l'inserimento di schede di memoria SD.
Alla luce di questo ampio ventaglio di ingressi, appare quindi possibile collegare al Crenova XPE450 tantissimi supporti, dai lettori Blu-ray o DVD, al computer di casa, fino al cellulare, oltre a poter proiettare contenuti direttamente da schede di memoria, chiavette USB o memorie esterne. Inoltre, il proiettore viene fornito con telecomando per la gestione in remoto della riproduzione.

5. Impostazioni disponibili: Voto 6 su 10

Torniamo invece ad assegnare un voto soltanto sufficiente al Crenova XPE450 per quello che riguarda le impostazioni disponibili. Non troviamo infatti alcun setting predefinito per diversi utilizzi, come ad esempio la classica modalità cinema o la modalità ufficio, ma va detto che, vista la fascia di prezzo e la destinazione d'uso di questo modello, questa carenza non può certo stupire. Non è presente nemmeno una funzione di risparmio energetico, anche se bisogna ricordare che la lampada a LED già di per sé comporta consumi elettrici molto moderati e vanta una longevità straordinaria, come abbiamo già avuto modo di ricordare.


Contenuto sponsorizzato

Opinioni degli utenti

Le opinioni dei consumatori che hanno acquistato il Crenova XPE450 sono perlopiù in linea con il nostro giudizio: risultano infatti estremamente soddisfatti gli utilizzatori le cui aspettative erano commisurate al prezzo e alle caratteristiche tecniche del proiettore: un apparecchio piccolo, portatile e dalle prestazioni minimali. Soddisfatti anche coloro che lo hanno acquistato per un uso casalingo, ma senza pretese da home theater. Qualche feedback negativo riguarda la ventola di raffreddamento, che diversi utenti trovano piuttosto rumorosa, generando un ronzio di sottofondo che per le persone più sensibili può risultare fastidioso.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 6,3/10

La nostra valutazione finale del proiettore Crenova XPE450 è sufficiente ma piuttosto bassa, 6,3 su 10, un voto che non stupisce per questo piccolissimo modello di fascia di prezzo economica. La caratteristica principale del proiettore è infatti la sua portabilità che, unitamente al buon ventaglio di ingressi, lo rende particolarmente adatto alla proiezione di contenuti che si trovano su dispositivi mobili o memorie esterne, schede o chiavette che siano. Luminosità e contrasto presentano valori bassi: il fascio luminoso prodotto dalla lampada arriva infatti solo a 1000 lm, mentre il contrasto ha un rapporto di 1000:1. Entrambe queste caratteristiche suggeriscono che le prestazioni di questo proiettore non siano affatto buone in ambienti parzialmente illuminati, e richiedano anzi una stanza quanto più oscurata possibile. Può essere un articolo interessante per chi ha necessità di proiettare slide e presentazioni senza bisogno di un lungo setup, con un proiettore facile da portare anche in viaggio.

Recensioni di prodotti simili


Contenuto sponsorizzato

Domande e risposte su Crenova XPE450

  1. 0
    Domanda di michele | 26 ottobre 2016 at 07:59

    Crenova XPE450 vorrei sapere ma questo proiettore riproduce file word, pdf ecc sia collegato al pc che direttamente da chiavetta usb?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 26 ottobre 2016 at 09:38

      Sì, e anche da scheda SD.

"Crenova XPE450": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Optoma EH416

Migliore offerta: 881,72€

Il miglior rapporto qualità prezzo

BenQ MX631ST

Migliore offerta: 591,99€

Il più venduto

Optoma HD142X

Migliore offerta: 1.588,90€