Recensione: Aukey KM-W9

4800 DPI, sensore ottico, 6 tasti, collegamento wireless
Voto finale 6,9/10
Precisione e sensibilità: 8
Comfort: 7,5
Funzioni: 8
Connessione: 6
Media voti fattori: 7,4/10
*Spedizione inclusa
Dati tecnici
  • Sensibilità da 800 a 4800 DPI
  • Sensore ottico
  • 6 tasti, di cui 5 programmabili
  • Scocca in plastica con grip antiscivolo
  • Connessione wireless
  • Software di gestione disponibile solo per Windows
Punti forti
  • Design originale e confortevole
  • Ottime possibilità di personalizzazione
Punti deboli
  • Poco preciso
  • Collegamento wireless poco adatto al gaming
  • Solo per destrimani

Scrivi una recensione

product image

Aukey KM-W9

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Aukey KM-W9

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del mouse da gaming

1. Precisione e sensibilità: Voto 8 su 10

L'Aukey KM-W9 è un mouse da gaming molto economico, che però offre un buon numero di opzioni per chi cerca un dispositivo pensato per il gioco a un budget decisamente conveniente. A differenza di molti concorrenti, infatti, questo mouse offre ben sei diversi livelli di DPI, ovvero 800, 1.200, 1.600, 2.400, 3.200, 4.800. Questa caratteristica lo rende adatto a molti diversi tipi di gioco e di gamer, spaziando da una velocità di movimento molto bassa a una veramente elevata, che solo i più esperti possono utilizzare con precisione.Aukey KM-W9 precisioneL'Aukey KM-W9, inoltre, utilizza un sensore ottico, generalmente consigliato per i videogiocatori dato che offre una maggiore accuratezza, anche se è consigliabile utilizzarlo su superfici opache. L'accelerazione è discreta, anche se non è possibile definirla in modo personalizzato. Al contrario, il polling rate, ovvero la frequenza con cui il mouse segnala al computer la sua posizione, può essere modificato tramite un software disponibile solo per Windows. Sono disponibili tre diverse opzioni: 125, 250 o 500 Hz, di cui l'ultima è selezionata nelle impostazioni di fabbrica. Questo significa che il mouse informerà il computer ben 500 volte al secondo sulla propria posizione, assicurando una buona accuratezza.Aukey KM-W9 sensibilità

2. Comfort: Voto 7,5 su 10

Il comfort è uno degli aspetti più importanti per chi utilizza il mouse per sessioni di gioco molto intensive, dato che può influire in modo determinante sia sulle prestazioni dell'utente che sulla sua postura. L'Aukey KM-W9 ha adottato uno stile che è quasi a metà tra i mouse tradizionali e quelli verticali, offrendo una presa comoda che tende a non sforzare eccessivamente il polso. Nella parte interna, inoltre, è presente una presa ergonomica che aiuta a mantenere un buona presa sul mouse, anche se questa è sempre in plastica. Non sono infatti utilizzati materiali morbidi come il silicone, e inoltre è importante notare che questo modello è pensato unicamente per destrimani: l'impugnatura non è infatti possibile con la mano sinistra, e purtroppo non esiste una versione progettata per i mancini, un dettaglio tenuto invece in considerazione da altri concorrenti nella stessa fascia di prezzo.Aukey KM-W9 comfortI pulsanti sono posizionati in modo tale da richiedere il minimo sforzo, anche se chi ha una mano particolarmente piccola potrebbe non trovarsi a proprio agio con questa configurazione.

3. Funzioni: Voto 8 su 10

Come abbiamo sottolineato in precedenza, l'Aukey KM-W9 supporta sei livelli di DPI, che possono essere modificati con facilità premendo un tasto posto tra i due tasti principali. Il cambio di sensibilità del mouse è anche indicato da una luce LED verde lampeggiante, che compare sulla rotellina centrale. Utilizzando un software proprietario, scaricabile gratuitamente dal sito del produttore, è possibile anche definire operazioni complesse per tutti i pulsanti eccetto il sinistro, che deve rimanere sempre impostato sulla funzione di click. Sono dunque utilizzabili cinque tasti macro, ed è anche possibile definire fino a cinque diversi profili utente, utilizzabili per esempio per diversi giochi, a seconda delle necessità del gamer. Questi possono anche essere salvati e caricati all'occorrenza, una funzione utile per chi ama rigiocare alcuni titoli a distanza di tempo senza dover impostare nuovamente tutte le funzioni.Aukey KM-W9 funzioniManca invece un sistema di riconoscimento della superficie di appoggio, che solitamente aiuta a migliorare le prestazioni e la precisione del mouse.

4. Connessione: Voto 6 su 10

L'Aukey KM-W9 è un modello wireless, che sfrutta la banda a 2,4 GHz utilizzando un piccolo ricevitore USB non sostituibile in caso di smarrimento o malfunzionamenti. Aukey KM-W9 connessioneAnche se questo tipo di collegamento può essere particolarmente comodo per un utilizzo lavorativo, non è sicuramente il più adatto al gaming, dato che rispetto a una connessione cablata comporta un certo ritardo nella risposta e una minore precisione.Aukey KM-W9 alimentazioneInoltre è necessaria una pila AA, non inclusa nella confezione, che potrebbe ovviamente scaricarsi durante il gioco e causare il fallimento di un'azione importante.

La nostra prova

Abbiamo testato l’Aukey KM-W9 con un gioco di strategia e uno d’azione, utilizzando diverse impostazioni. Ecco i risultati della nostra prova.

DPI: la modifica della sensibilità del mouse è risultata rapida e semplice. L’indicatore LED è sicuramente d’aiuto per verificare il valore selezionato, e grazie alla possibilità di selezionare ben sei diversi valori ogni giocatore può trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

Precisione: l’Aukey KM-W9 non si è dimostrato sempre del tutto affidabile per quanto riguarda la sua accuratezza. Alcuni spostamenti non vengono registrati con la massima precisione, e talvolta il cursore rimane bloccato, richiedendo di spegnere e riaccendere il mouse. Nonostante sia stato pensato per il gaming, probabilmente è più adatto a un uso meno intensivo.Aukey KM-W9 alimentazioneComfort: la soluzione ibrida tra mouse orizzontale e verticale può sicuramente risultare vincente. La presa è infatti confortevole e non stanca anche dopo sessioni di gioco abbastanza lunghe, anche se i due tasti laterali sono abbastanza ravvicinati e piuttosto in rilievo. Questo fa sì che spesso si finisca per premerli entrambi senza averne l’intenzione, rischiando di compromettere l’azione di gioco.

Software: il software è molto semplice da utilizzare, ma va notato che manca la lingua italiana (sebbene sia disponibile in inglese). Abbiamo apprezzato l’ampio numero di possibilità offerte per personalizzare al massimo il mouse, un aspetto non scontato in questa fascia di prezzo. Tuttavia, il fatto che questo sia compatibile unicamente con Windows rappresenta una pecca abbastanza rilevante, dato che il mouse in sé è compatibile anche con Mac OS e sarebbe bene poter offrire tutti i vantaggi del software anche su questo sistema operativo.

Aukey KM-W9 softwareNonostante l’esperienza con l’Aukey KM-W9 sia stata abbastanza positiva, il fatto che la sua precisione non sia molto alta e il cursore tenda talvolta a bloccarsi è un limite importante per un mouse da gaming, motivo per cui abbiamo deciso di abbassare il voto di 0,5 punti.

Opinioni degli utenti

Le recensioni degli utenti sono abbastanza discordanti tra loro, dividendosi tra gamer entusiasti e altri delusi. Tra gli aspetti positivi vengono messi in luce il design confortevole e le buone possibilità di personalizzazione offerte, nonostante la fascia di prezzo bassa. Le critiche in rete riportano soprattutto malfunzionamenti dopo un periodo di tempo molto limitato, purtroppo abbastanza frequenti quando si tratta di prodotti economici come questo.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 6,9/10

L’Aukey KM-W9 totalizza un punteggio finale di 6,9 su 10. Questo mouse da gaming di fascia economica permette di selezionare sei diversi livelli di DPI e tre frequenze per definire il polling rate, utilizzando un sensore ottico che assicura una discreta precisione. Il design è un ibrido tra mouse verticale e orizzontale, e l’impugnatura risulta confortevole anche per sessioni di gioco abbastanza lunghe, anche se le dimensioni del mouse potrebbero non risultare molto adatte a chi ha una mano piccola. Inoltre questo modello non è adatto ai mancini, né esiste la possibilità di selezionare una versione pensata per chi predilige utilizzare la mano sinistra. Le funzioni sono numerose rispetto ad altri modelli di fascia bassa: cinque tasti su sei sono programmabili, esiste una funzione macro ed è anche possibile creare cinque diversi profili completamente personalizzati. Inoltre i DPI possono essere rapidamente modificati utilizzando un pulsante posto vicino alla rotellina centrale. L’Aukey KM-W9 è un modello wireless, che può essere facilmente soggetto a ritardi o imprecisioni, e che dunque può non essere adatto ai gamer più appassionati, generalmente amanti delle connessioni cablate.
Consigliamo questo mouse a chi gioca solo occasionalmente e cerca un mouse adatto a vari usi, privo di qualunque ingombro causato da un collegamento con cavo. Non è invece un modello consigliabile ai gamer che cercano un mouse davvero preciso e affidabile o ai mancini.

Galleria fotografica

Recensioni di prodotti simili

"Aukey KM-W9": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Corsair M65 PRO RGB

Miglior prezzo: 45,00€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Logitech G502 Proteus Spectrum

Miglior prezzo: 58,80€

Il più venduto

VicTsing CA32-ITIN

Miglior prezzo: 14,99€