Recensione: Dell U2515H

25, Quad HD, 117 dpi, tecnologia LCD IPS"
Il miglior rapporto qualità prezzo
Voto finale 9,4/10
Struttura e dimensioni: 10
Tecnologia video: 9
Risoluzione: 10
Ingressi audio/video: 9
Controlli e impostazioni: 9
Media voti fattori: 9,4/10
*Spedizione inclusa

ANDAMENTO DEL PREZZO NEGLI ULTIMI 31 GIORNI

Il prezzo sembra stabile, scopri di più

Dati tecnici
  • Display da 25, QuadHD (2560 x 1440 p)
  • Tecnologia LCD IPS (In-Plane Switching)
  • Tempo di risposta 6 ms
  • Regolazione in altezza, inclinazione e rotazione
  • Attacco VESA
  • 2x HDMI con MHL, 1x DisplayPort, 1x Mini DisplayPort, 1x DisplayPort out, 4x USB 3.0
  • Angolo visuale 178-178°
Punti forti
  • La risoluzione QuadHD sui 25 dà una definizione cristallina
  • Può restare connesso a tanti device contemporaneamente
  • Eccellente anche per lavorare di grafica
  • Collegabile anche ad altri monitor
  • Regolabile in tutte le direzioni
Punti deboli
  • Mancano ingressi DVI e D-Sub

Scrivi una recensione

product image

Dell U2515H

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Dell U2515H

Dell U2515H: I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del monitor

1. Struttura e dimensioni: Voto 10 su 10

In quanto a struttura, questo monitor merita il massimo dei voti: prevede tutti i movimenti possibili per adattare il pannello alle vostre preferenze, dall'aggiustamento in altezza (da 6 a 17 cm di distanza dal piano), alla rotazione sulla base, alla rotazione rispetto al centro (90° in senso orario o antiorario), per finire con l'inclinazione. Sul retro è presente anche l'attacco VESA da 100 x 100 mm, compatibile con montature da muro o con bracci meccanici. La finitura è antiriflesso e semilucida, a combinare il meglio delle due opzioni: niente riflessi e opacità ridotta.
Per quanto riguarda le dimensioni, siamo di fronte a un monitor da 25" con bordi ultrasottili, alto 51 cm alla massima estensione, largo 57 e profondo 20,5. Il peso del solo pannello, senza la base, è di 4,4 kg.

2. Tecnologia video: Voto 9 su 10

Tecnologicamente, il pannello di questo monitor merita un volto molto alto, 9 su 10, per la grande qualità costruttiva. Questo monitor adotta infatti l'ultima generazione di display LCD IPS, che chiude quasi completamente il distacco in termini di performance con i display TN. In particolare, il contrasto dinamico non ha nulla da invidiare ai pannelli di vecchia generazione, con uno stupefacente rapporto di 2000000:1. I tempi di risposta rimangono piuttosto alti a confronto, ma bassi per un pannello IPS: 8 ms in modalità normale e 6 ms attivando la FAST Mode, ma alla prova pratica questi non si sono tradotti in effetti "scia" particolarmente disturbanti. L'angolo visuale e la gamma colori sono quelli che ci si può attendere da un display di questo tipo: 178° in orizzontale e verticale, con perdita di colore quasi impercettibile agli angoli più elevati, e 16,78 milioni di colori.

3. Risoluzione: Voto 10 su 10

Per quanto riguarda il fattore risoluzione, abbiamo assegnato a questo monitor il massimo punteggio, per l'eccellente combinazione di risoluzione e dimensioni dello schermo. La risoluzione di default di questo monitor è di 1560 x 1440 p, una QuadHD che si trova comunemente associata a monitor da 27" e che, applicata ad un pannello più piccolo come questo, risulta in una maggiore condensazione di pixel per pollice, che si attesta in questo modello sui 117 dpi (dots per inch). Il risultato è una definizione davvero nitidissima, con nessuna sfocatura anche nei caratteri più minuti. Per questo motivo questo monitor si presta bene anche al lavoro con programmi di grafica e fotomanipolazione professionali.

4. Ingressi audio/video: Voto 9 su 10

In quanto a connettività, questo monitor non lascia moltissimo a desiderare, e gli assegniamo dunque un punteggio di 9 su 10: l'unico motivo per cui non gli assegniamo il massimo dei voti è l'assenza di ingressi DVI o VGA, che ne preclude l'uso, salvo servirsi di adattatori, con hardware un po' datati, e l'assenza di ingressi/uscite audio un po' più sofisticate.
Per il resto, troviamo un nutrito ventaglio di ingressi e uscite video compatibili con i computer e console più moderni: due connettori HDMI abilitati MHL, un ingresso DisplayPort aggiornato allo standard 1.2, un Mini DisplayPort, un'uscita DisplayPort per consentire il collegamento ad altri monitor. L'unica uscita audio consente il collegamento di altoparlanti esterni. Tante le porte USB 3.0 a disposizione: quattro per il solo collegamento di dispositivi esterni più una adatta anche al caricamento e alimentazione dei vari device.

5. Controlli e impostazioni: Voto 9 su 10

L'interfaccia utilizzatore, sia dal punto di vista fisico sia da quello della navigazione del menù, è davvero molto soddisfacente e merita un punteggio di 9 su 10. I tasti sono cinque, touch, collocati sul bordo inferiore del monitor nell'angolo a destra, marcati da semplici puntini grigi e non illuminati, per fornire la minima distrazione possibile. Oltre al tasto di accensione e spegnimento, corredato da una luce bianca, gli altri quattro tasti controllano la selezione delle modalità preimpostate, quella dell'input, l'accesso al menù e infine un tasto per l'uscita dallo stesso. Molto apprezzabile è la possibilità di personalizzare le funzionalità di questi quattro tasti.
Tra le funzioni disponibili dal menù, facile da navigare e ben progettato, segnaliamo le sette modalità predefinite, per cambiare i settaggi in base all'utilizzo che si vuole fare del monitor. Queste comprendono: modalità standard, multimedia, film, gioco, lettura, temperatura e infine un'impostazione personalizzabile. Le proporzioni dell'area monitor possono anche essere cambiate da 16:9 (default) a 4:3 o 5:4, così come i tempi di risposta da 8 a 6 ms. Non assegniamo il massimo dei voti unicamente perché, in particolare al primo utilizzo, i tasti touch possono peccare un po' in sensibilità.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 9,4/10

Il nostro voto complessivo al Dell U2515H è di 9,4, una valutazione che lo identifica come il monitor dal miglior rapporto qualità-prezzo: a un costo tutto sommato molto ragionevole, questo monitor unisce tecnologie all’avanguardia e versatilità a una risoluzione QuadHD davvero cristallina, la cui resa sul pannello da 25″ è ineccepibile. Il display IPS di ultima generazione si comporta molto bene anche con i videogiochi, un utilizzo tradizionalmente poco indicato per questo tipo di schermo, ma che Dell ha perfezionato per colmare il divario rispetto ai monitor TN. Lo consigliamo a chi cerca un monitor versatile, performante in ogni situazione, e in modo particolare a chi cerca un monitor non eccessivamente caro per lavorare con programmi di grafica ed editing fotografico.

Dell U2515H
Analisi dell'andamento del prezzo

Prezzo medio ultimi 31gg: 310,00 €
Prezzo attuale: 310,00 €
Se compri oggi risparmi: 0,00 €
Il prezzo è stabile.

Recensioni di prodotti simili

Domande e risposte su Dell U2515H

  1. 0
    Domanda di domenico | 10 luglio 2017 at 22:19

    cerco schermo che affatichi il meno possibile gli occhi. Questo dell è meno ‘rilassante’ degli Asus o Benq con tecnologia Eye Care? Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 11 luglio 2017 at 11:01

      Il Dell U2515H ha una risoluzione maggiore (2560 x 1440 p) rispetto agli altri due modelli che hai menzionato. Inoltre si tratta di uno schermo più ampio (25″). Trattandosi di un prodotto di fascia superiore dal punto di vista della qualità dell’immagine, dovrebbe corrispondere alle tue esigenze.

  2. 0
    Domanda di Francesco Marino | 6 marzo 2017 at 16:59

    Salve, vorrei sapere se i due modelli sono uguali: DELL U2515H – DELL U2515H ADZG? O è questione di sigle?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 marzo 2017 at 09:35

      Abbiamo indagato ma non siamo riusciti a capire se ci sia una differenza di qualche tipo tra le due sigle.

  3. -5
    Domanda di MARIO LEONI | 26 agosto 2016 at 16:34

    QUEL TEMPO DI RISPOSTA DI 6MS, PUO’ DARE PROBLEMI PER IL GAMEING?
    GRAZIE

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 1 settembre 2016 at 10:07

      Per giocare sono preferibili tempi di risposta più rapidi, sui 2 ms, così da non avere nessun “effetto scia” sullo schermo, che a lungo andare può dare molto fastidio alla vista. In questo sono solitamente meglio i monitor TN, come ad esempio il BenQ GL2450HM.

"Dell U2515H": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Dell P2715Q

Miglior prezzo: 613,07€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Dell U2515H

Miglior prezzo: 310,00€

Il più venduto

Asus VE247H

Miglior prezzo: 148,20€