Come cambiare una ruota della macchina

Come sostituire una gomma bucata in 3 semplici passaggi

Per un automobilista navigato cambiare la ruota dell'auto è un'operazione molto semplice, ma chi è alle prime armi trova spesso notevoli difficoltà. Per aiutare i meno esperti, quindi, abbiamo deciso di spiegare nel dettaglio che cosa serve e come affrontare i vari passaggi per il cambio della ruota, in modo tale che anche un giovane neopatentato possa cavarsela velocemente e senza aiuto.

Sulle strade extraurbane, ma anche città, il rischio di forare è molto alto a causa di buche profonde o chiodi, fatto sta che a tutti prima o poi capita di trovarsi in una situazione d'emergenza e dover cambiare la ruota della propria auto.

Cosa serve per cambiare una ruota della macchina

Che cosa serve per cambiare la ruota alla macchina?

Per cambiare la ruota alla macchina serviranno vari accessori, alcuni per la sicurezza dell’utente, altri per smontare la gomma forata e inserire quella nuova:

  • Chiave a croce: secondo noi l’accessorio più adatto per allentare e stringere i bulloni della ruota, in alternativa alla chiave telescopica, che però è meno pratica. La chiave a croce, infatti, permette di sfruttare la forza di entrambe le braccia, limitando dunque lo sforzo. Capita a volte che i bulloni siano molto stretti e l’utilizzo della chiave telescopica si riveli insufficiente. Esistono anche altre soluzioni, come ad esempio la chiave elettrica o il compressore, ma si tratta di apparecchi professionali e inutilizzabili a bordo strada;
  • Cric: altro elemento fondamentale per il cambio della ruota. Il mercato offre diverse opzioni, tra cui le più diffuse sono i cric idraulici, a manovella e a bottiglia. Ciascuna di queste opzioni è per noi valida, quindi consigliamo di scegliere semplicemente in base allo spazio disponibile nella vostra vettura;
  • Triangolo di avvertimento: per allertare gli automobilisti in corsa e avvertirli della presenza della vostra vettura a bordo strada;
  • Gilet ad alta visibilità: indumento catarifrangente per essere più visibili all'ombra o nelle ore notturne;
  • Guanti da lavoro: proteggono le mani dal contatto con oggetti taglienti o arrugginiti, oltre a permettere una presa migliore e facilitare il lavoro;
  • Ruotino di scorta: assicuratevi che sia sempre presente nel portabagagli della vostra auto, ma soprattutto che sia in perfetto stato.

Come cambiare la ruota alla macchina

1) Preparazione

Triangolo sicurezza stradale

Quando ci si accorge che la ruota è bucata bisogna fermarsi immediatamente, poiché continuare a guidare con una gomma a terra significa inevitabilmente piegare il cerchione e quindi dover provvedere alla sua riparazione o sostituzione.

Dopo aver accostato sul ciglio della strada si deve procedere in questo modo:

  • Spegnere il motore;
  • Mettere le 4 frecce per segnalare la sosta del mezzo ed eventualmente spegnere le luci;
  • Inserire il freno a mano;
  • Indossare i guanti da lavoro;
  • Indossare il gilet catarifrangente;
  • Posizionare il triangolo di pericolo dietro l’auto, in modo che sia ben visibile alle vetture in corsa;
  • Prendere gli attrezzi necessari, ovvero cric, chiave e ruotino.

2) Smontaggio

Smontaggio

Consigliamo di posizionare tutti gli attrezzi da lavoro in maniera tale da tenerli a portata di mano, quindi vicino alla ruota forata, senza che però ostacolino i movimenti durante lo smontaggio.

A questo punto, utilizzando la chiave, allentate tutti i bulloni senza toglierli del tutto. Attenzione però, perché se i bulloni sono molto stretti potrà essere necessario adottare qualche “trucchetto”: posizionate il cric tenendo la maniglia sollevata a circa 30°, saliteci appoggiando la pianta del piede e spingendo con tutto il peso del corpo. In questo modo anche il bullone più duro si allenterà e sarà quindi più facile da svitare.

Ora dovete prendere il cric e sollevare l’automobile, un’operazione molto semplice ma che necessita comunque di alcuni accorgimenti: il cric deve essere posizionato in modo sicuro e stabile, poggiare bene a terra, per poter poi sollevare la vettura da un punto preciso della scocca dell’auto (specificato sul libretto d'uso e manutenzione dell’automobile). La vettura deve essere sollevata fino a quando la ruota bucata non sia più a contatto con il piano stradale. Ora non vi resta che svitare tutti i bulloni della ruota da cambiare, utilizzando ovviamente la chiave, per poi estrarre la gomma forata e inserire il ruotino.

3) Montaggio

Siamo giunti all’ultima fase, quella del montaggio, che è probabilmente la più semplice da eseguire. L’unica difficoltà, se così possiamo definirla, è quella di allineare bene i fori del cerchioni a quelli dell’auto, in maniera tale che i bulloni possano entrare senza problemi. In realtà la difficoltà sussiste solo se la zona di lavoro è poco illuminata, ma in tal caso potete utilizzare una torcia elettrica o migliorare la visibilità con uno smartphone.

Trovato il perfetto allineamento tra ruotino e cerchione potete posizionare i bulloni, che devono essere avvitati quanto basta per tenere la gomma ancorata al resto dell'automobile. Dopodiché, una volta che avrete abbassato il cric e riportato la macchina a livello stradale, non vi resta che stringere i bulloni con la chiave.

A questo punto siete pronti a riprendere il viaggio, non prima di aver riposto gli attrezzi e la ruota bucata nel portabagagli!

Compressore: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!