Come calcolare il metabolismo basale

Come calcolare il metabolismo basale in 2 semplici passaggi

In questa pagina vi spiegheremo come calcolare il metabolismo basale seguendo un paio di semplici step. Prima, però, è essenziale capire perché è così importante conoscere il proprio MB (metabolismo basale) e come utilizzare correttamente questo dato in seguito. Ad ogni modo, ricordiamo che il nostro è un testo di tipo informativo e sottolineiamo che è sempre consigliabile consultare un medico specialista per misurazioni antropometriche più accurate e la prescrizione di eventuali diete.

Ora, però, chiariamo a cosa ci riferiamo parlando di metabolismo basale: questo rappresenta il nostro consumo energetico a riposo, dunque il livello minimo di energia per garantire il funzionamento efficace dei nostri organi interni e lo svolgimento delle funzioni vitali, ovvero respirare, mantenere la giusta temperatura corporea, pompare sangue, metabolizzare il cibo e via dicendo. Il carburante per tenere in vita il nostro corpo è ovviamente il cibo e, in base al metabolismo basale, è possibile stabilire quale debba essere il supporto calorico minimo giornaliero di ogni individuo. Dunque la sua importanza risiede nel fatto di conoscere il numero di calorie giornaliere necessarie per un corretto funzionamento dell'organismo, in modo tale da regolare l’alimentazione in base alle caratteristiche fisiche e al nostro stile di vita. Conoscendo il metabolismo basale, infatti, sarà più semplice calcolare quello totale, il quale altro non è il numero di calorie che necessita un organismo sulla base delle proprie attività giornaliere; ad esempio il fabbisogno calorico giornaliero sarà superiore per i giovani sportivi e più ridotto per chi ha grasso in eccesso da smaltire.

Cosa serve per misurare il metabolismo basale

Che cosa serve per calcolare il metabolismo basale

Per misurare il metabolismo basale esistono vari sistemi, più o meno precisi, ma che possono comunque darci indicazioni molto utili per quantificare il nostro MB (in inglese troverete la sigla BMR: Basal Metabolic Rate). In realtà per conoscere il metabolismo basale basta avere a disposizione il peso, l’altezza e l’età del soggetto, dunque allo scopo saranno sufficienti metro e bilancia. Tuttavia, per scegliere un’alimentazione il più possibile adeguata al nostro stile di vita, può rivelarsi importante anche stabilire la percentuale di massa grassa e massa magra, quindi abbiamo elencato alcuni strumenti utili a questo tipo di misurazione:

  • Bilancia digitale: per misurare il peso corporeo;
  • Bilancia impedenziometrica: speciale strumento di misurazione che, oltre al peso, indica anche la massa grassa;
  • Altimetro: strumento molto preciso per misurare l’altezza, un altro elemento chiave per calcolare il metabolismo basale. In alternativa è possibile usare un metro o uno statimetro;
  • Plicometro: per misurare la percentuale di grasso corporeo.

I 2 passaggi per calcolare il metabolismo basale

1) Prendere le misure

Bilancia pesapersone

In questo primo passaggio, oltre ad annotare l’età e il sesso del soggetto esaminato, non bisogna far altro che misurare peso e altezza.

Le misurazioni possono essere effettuate con diversi strumenti; ovviamente, più alta è la qualità dell’accessorio utilizzato e più preciso sarà il calcolo. Oltre a ciò, però, bisogna anche seguire delle accortezze che potranno sembrare ovvietà, ma che spesso non vengono prese in considerazione dai meno esperti. Per prima cosa, dunque, consigliamo di pesarvi al mattino, completamente nudi e a digiuno. Per misurare l’altezza, invece, basterà togliere le scarpe. Aggiungiamo che, se non avete a disposizione un altimetro o uno statimetro, potete effettuare la misurazione in questo modo: appoggiatevi alla parete in posizione eretta e con un matita segnate un lieve tratto sopra la testa. A questo punto, non dovete far altro che prendere il metro e misurare la distanza tra il pavimento e il punto indicato.

2) Seguire la formula

Calcolare il metabolismo basale

A questo punto abbiamo tutte le informazioni che ci servono: peso, altezza, sesso ed età. Per calcolare il metabolismo basale si utilizzano varie formule matematiche, e ciascuna di esse ha la sua validità.

Noi vi proponiamo il calcolo del metabolismo basale in base alla formula della Commissione Europea (Commission of the European Communities-LARN):

EtàUomoDonna
< 3(P x 0,167) + (H x 1517) - 616(P x 16,24) + (H x 1022) - 413
3-9(P x 19,59) + (H x 131) + 416(P x 16,96) + (H x 162) + 370
10 -17(P x 16,2) + (H x 136) + 516(P x 8,36) + (H x 466) + 201
18- 29(P x 15,3) + 679(P x 14,7) + 496
30 - 59(P x 11,6) + 879(P x 8,7) + 829
60 - 74(P x 11,9) + 700(P x 9,2 )+ 688
> 75(P x 8,4) + 819(P x 9,8) + 624

P= peso in chilogrammi; H= altezza in metri (da notare che l'altezza incide solo prima dei 18 anni)

Un uomo di 35 anni che pesa 70 kg, dunque, dovrà effettuare il seguente calcolo:

(70 x 11,6) + 879 = 1.691 kcal al giorno.

Ripetiamo che le formule utilizzate per questo calcolo sono tante, ma che soprattutto è sempre consigliabile chiedere il parere di un medico prima di iniziare una dieta per ridurre la massa grassa o per incrementare quella magra.

Activity tracker: prodotti recensiti

Cardiofrequenzimetro: prodotti recensiti

Smartwatch: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!