06/2016

Recensione: Bianchi Puch E-Going Lady

Velocità massima 25 km/h, 3 livelli di assistenza alla pedalata, ruote da 28 "

Immagini
Voto finale 7,7/10
Motore: 7,5
Batteria: 8
Assistenza alla pedalata: 6,5
Struttura: 8
Computer di bordo e accessori: 8,5
Media voti fattori: 7,7/10
Dati tecnici
  • Velocità massima: 25 km/h
  • 3 livelli di assistenza
  • Portapacchi posteriore
  • Motore: 250 W
  • Cambio: Shimano Altus 7v
  • Display con porta USB
Punti forti
  • Batteria al litio: lunga autonomia e buone prestazioni
  • Porta USB per smartphone
Punti deboli
  • Solamente 3 livelli di assistenza alla pedalata

Scrivi una recensione

product image

Bianchi Puch E-Going Lady

Conosci questo prodotto?
Puoi iniziare esprimendo un voto da 1 a 5 stelle

Effettua il login oppure crea un account per scrivere
recensioni o testare prodotti.

Login
+

Scrivi recensioni e testa i prodotti

Scopri di più

Qualescegliere.it
Autore
Redazione

Bianchi Puch E-Going Lady

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta della bicicletta elettrica

1. Motore: Voto 7,5 su 10

Bianchi Puch E-Going Lady strutturaIl modello Bianchi Puch E-Going Lady è una bicicletta elettrica che, come indica il nome, è destinata ad un pubblico femminile. Non manca però la versione Gent, che è quella di taglia più grande rivolta all'utenza maschile, le due versioni differiscono esclusivamente per la misura del telaio. Il motore è quindi sempre lo stesso, e al fattore che lo valuta abbiamo assegnato un voto discreto.
In realtà, come spesso accade, non abbiamo trovato tutte le specifiche che sarebbero necessarie per una valutazione completa. Non viene specificato se la Bianchi Puch E-Going Lady ha un motore brushed o brushless, ma quest'ultima tecnologia è ormai quella più utilizzata per la produzione di biciclette elettriche, e non abbiamo molti dubbi in merito. Quindi, affermiamo senza indugi che la Bianchi Puch E-Going Lady si avvale di un motore a corrente continua posto sul mozzo della ruota anteriore.
Questa collocazione è sicuramente vantaggiosa per diversi motivi, uno di questi è sicuramente una manutenzione più pratica: non ci saranno infatti problemi nel caso bisognasse rimuovere la ruota per riparare una foratura. Tuttavia bisogna anche considerare che il peso potrebbe essere leggermente sbilanciato in avanti.
Passiamo ora alle specifiche tecniche, che non riservano sorprese, visto che il motore si conforma perfettamente agli standard in commercio: 250 Watt di potenza per una velocità massima di 25 km/h, in linea con la vigente normativa europea.

2. Batteria: Voto 8 su 10

Abbiamo riscontrato buone caratteristiche nella nostra analisi della batteria della Bianchi Puch E-Going Lady, per cui abbiamo assegnato una valutazione buona.
Partiamo quindi dal tipo di tecnologia della batteria, tra le più sicure e moderne in commercio, ovvero quella al litio: questa tecnologia è totalmente esente dall'"effetto memoria", il peso è esiguo e i tempi di ricarica sono brevi (non sono dichiarati, ma raramente si superano le 3 ore di attesa con le batterie al litio).
La batteria della bicicletta elettrica Bianchi Puch E-Going Lady vanta 37 Volt e 11 Ah, ha quindi una capacità di circa 400 Wh, un valore sopra la media: avere una tale energia significa soprattutto poter chiedere una maggiore assistenza al motore e una lunga autonomia. Purtroppo, anche in questo caso, non viene indicato il numero approssimativo di km che si possono percorrere, ma visti i dati poc'anzi descritti possiamo ipotizzare una media di circa 70/90 km (alcuni siti di vendita indicano 75 km).
La batteria è collocata nella zona posteriore, una soluzione che non ci soddisfa del tutto, perché in parte sbilancia il peso del telaio e ruba spazio al portapacchi.

3. Assistenza alla pedalata: Voto 6,5 su 10

Bianchi Puch E-Going Lady sellinoNon è entusiasmante il fattore relativo all'assistenza alla pedalata, ma abbiamo comunque assegnato un voto più che sufficiente.
Non abbiamo reperito informazioni sul tipo di sensori utilizzati, se sono quelli di rotazione o di sforzo, ma in difesa della Bianchi ammettiamo che molto raramente troviamo questo tipo di dato tecnico.
Quello che invece viene sempre dichiarato è il numero di livelli di assistenza che possiamo utilizzare. La bicicletta elettrica Bianchi Puch E-Going Lady permette tre varianti, e proprio per questo la valutazione non è delle più positive. Ad ogni modo, visto il costo del prodotto, non siamo poi tanto sorpresi. Diciamo questo perché il prezzo di mercato è di fascia medio-bassa, dove avere 3 livelli è perfettamente nella norma. Solo i top in commercio possono vantare 5 livelli, che permettono di regolare in modo più preciso la spinta che si vuole dal motore.

4. Struttura: Voto 8 su 10

Nel fattore struttura il modello Bianchi Puch E-Going Lady mostra i suoi aspetti più interessanti.
Non conosciamo il peso di questa bicicletta elettrica, ma la valutazione è comunque positiva per i diversi elementi che abbiamo riscontrato, a partire dal telaio in alluminio. Questo materiale, oltre ad essere resistente, è anche abbastanza leggero.
Una fluida corsa su strada, anche su superfici accidentate, è assicurata dagli ammortizzatori posti sulla forcella anteriore. Il cambio a 7 marce è targato Shimano Altus 7v, mentre i freni della Bianchi Puch E-Going Lady sono di tipo v-brake. Consideriamo questi freni molto buoni, perlomeno rispetto ai più obsoleti freni a tamburo, visto che la richiesta di stop agisce direttamente sul cerchio in modo sicuro senza rischi di surriscaldamento, e molto semplice è la manutenzione.
Per quanto riguarda, infine, le ruote, la Bianchi Puch E-Going Lady è la classica city-bike con ruote da 28".

5. Computer di bordo e accessori: Voto 8,5 su 10

Bianchi Puch E-Going Lady computer di bordoIl voto assegnato a questo fattore è molto buono, grazie soprattutto ad una particolarità del computer di bordo.
Questo in realtà è molto semplice, il display indica solamente i livelli di resistenza, ma a differenza di tanti altri modelli di fascia bassa prevede una porta USB. Grazie a questa, durante la pedalata sarà possibile collegare il vostro smartphone, che collocato sul manubrio potrà fungere da navigatore senza rischiare un rapido cedimento della batteria.
Per quanto riguarda gli accessori, che possono anche essere sostituiti, troviamo quelli più classici per le bici da città: portapacchi, manubrio alto con manopole antiscivolo, luci per le corse notturne, il cavalletto per la sosta e un sellino ergonomico e regolabile per una migliore postura.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7,7/10

Il modello Bianchi Puch E-Going Lady è una bicicletta elettrica di fascia media, che nasce per un pubblico femminile, ma in commercio è anche disponibile una versione maschile dal telaio più grande. Questa bicicletta elettrica è in vendita solamente dal maggio 2016 e, vista la buona votazione finale di 7,7 su 10, noi la consideriamo come la migliore novità del momento. I punti di forza di questo modello sono la batteria, sia per la tecnologia al litio che per l’alta capacità di circa 400 Wh, ma anche l’entrata USB grazie a cui chi viaggia molto in zone poco conosciute potrà usufruire del navigatore dello smartphone senza consumarne la batteria. Poco interessante invece è l’assistenza alla pedalata, solo 3 livelli, e ci sembra quindi poco indicata per chi vuole più opzioni disponibili. Tutto sommato, però, anche per via degli ammortizzatori frontali di cui dispone, la Bianchi Puch E-Going Lady può essere una soluzione per molte diverse esigenze (città, parco, campagna), anche se non è adatta per le passeggiate in montagna.

Recensioni di prodotti simili

Domande e risposte su Bianchi Puch E-Going Lady

  1. 0
    Domanda di Alberto | 26 aprile 2018 at 23:01

    Buongiorno,si può montare su questa bici un cestino anteriore ed eventualmente due seggiolini per bimbi?
    Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 27 aprile 2018 at 17:37

      Puoi montarli su qualsiasi bici da strada, quindi anche sulla Bianchi Puch E-Going Lady.

  2. 0
    Domanda di Nena | 6 agosto 2017 at 07:58

    possiedo una going già da tre anni, ma la batteria non va più, quanto costa e dove posso trovare il cambio? A 600 euro ne vale la pena?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 agosto 2017 at 13:20

      Per la tua bici dovrebbe andar bene una batteria come questa: Citromerx agli ioni di litio da 36 V, 10,4 Ah, ti consigliamo comunque di chiedere conferma alla Bianchi.

  3. 0
    Domanda di Pettinari Marinella | 5 marzo 2017 at 15:08

    Buongiorno, sono interessata al modello E-going lady, volevo sapere se sono disponibili altri colori, grazie
    Marinella

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 7 marzo 2017 at 13:45

      Non ci risulta che siano disponibili altri colori, puoi chiedere direttamente ai venditori selezionati nella nostra recensione.

"Bianchi Puch E-Going Lady": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

La migliore

Nilox X5

Migliore offerta: 589,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Nilox Doc X1 Plus

Migliore offerta: 525,87€

La più venduta

Revoe 551998

Migliore offerta: 584,90€