Come realizzare una maschera da panda per carnevale

La guida in 3 step per realizzare una maschera da panda

Il carnevale è una festa che piace a tutti, sia ad adulti che bambini, che in quest'occasione possono tirare fuori il loro lato più fantasioso e creativo. Acquistare una mascherina o un costume è la soluzione più semplice e nemmeno troppo dispendiosa a livello economico, ma toglie spazio prezioso all’estro dei più grandi e alla gioia dei più piccoli, precludendo la possibilità di vivere un momento felice da ricordare negli anni.

In questa pagina vi spiegheremo come realizzare una maschera da panda per carnevale in soli 3 passaggi, elencandovi tutto l’occorrente e le fasi di lavoro, dal progetto al risultato finale. Ovviamente le possibilità sono infinite e ciascuno può scegliere il soggetto desiderato, ma in linea di massima gli step saranno sempre gli stessi: progettazione, preparazione e assemblaggio della maschera.

Cosa serve per realizzare una maschera da panda per carnevale

Che cosa serve per realizzare una maschera di carnevale?

Per realizzare una maschera di carnevale esistono vari metodi, ma noi abbiamo deciso di soffermarci sulla tecnica più economica e facile da eseguire, che può essere messa a punto anche da un bambino sotto la supervisione di un adulto. La maschera del panda, molto simile a quella di un gatto, è difatti quella più rapida e semplice da realizzare.

Nella lista a seguire vi elenchiamo tutti gli strumenti che vi risulteranno utili per progettare, preparare e costruire una maschera di carnevale:

  • Cartoncini colorati: un album composto da vari cartoncini colorati lascia spazio a varie opzioni perché permette al bambino di scegliere il soggetto preferito, che può essere un animale o un supereroe dei fumetti;
  • 1 piatto di carta: base versatile ed economica per la nostra maschera;
  • Carta da disegno: utile nella fase di progettazione, in cui effettueremo varie prove prima di decidere quale soggetto realizzare;
  • Compasso: utile ma non indispensabile nella fase di progettazione, può essere sostituito dal coperchio di un barattolo;
  • Righello: può essere utile per tirare delle linee precise o calcolare le proporzioni della maschera in base alle dimensioni del volto;
  • Cannuccia: serve solo a reggere la maschera;
  • Taglierino: valida alternativa alle forbici, che consigliamo solo se a tagliare sarà un adulto;
  • Colla a caldo: ottimo fissante per incollare il cartoncino sul piatto;
  • Filo: in alternativa alla cannuccia potete utilizzare un filo per posizionare la maschera sul volto;
  • Pinzatrice: per creare due buchi precisi sul piatto di carta, nei quali passerà il filo;
  • Colori: per la realizzazione dei bozzetti preparatori.

Come realizzare una maschera da panda in 3 semplici passaggi

1) Progettazione

Progettare il lavoro

La prima fase è quella della progettazione, quindi è necessario prendere bene le misure e appuntare le dimensioni del volto su cui sarà posizionata la maschera, per modificare il diametro del piatto di carta che costituirà la base della nostra creazione. Nel corso di questo step è necessario anche fare una serie di bozzetti che anticipano il risultato finale, per poter fare delle prove di colore o pianificare meglio alcuni dettagli. Ad esempio è in questa fase che sceglieremo se il nostro panda ha il naso rosso, se vogliamo che faccia la linguaccia o se desideriamo completare la maschera con un bel papillon verde!

Nella fase di progettazione vi consigliamo dunque di procedere in questo modo:

  • Misurate il diametro del volto di chi utilizzerà la maschera;
  • Riportate le misure reali, o in scala, tracciando un cerchio su un foglio bianco (per essere più precisi è meglio usare un compasso);
  • Disegnate il volto di un panda con pochi tratti, giusto per rendere l’idea;
  • Colorate il viso del panda affidandovi alla vostra fantasia ed effettuando varie prove, in modo tale da avere più bozzetti e scegliere quello che preferite prima di arrivare alla fase finale.

2) Preparazione

Cartoncini colorati per maschera di carnevale

Gli step seguenti possono chiaramente variare in base al soggetto scelto, ma esistono dei passaggi chiave utili in ogni caso:

  • Prendete un foglio di cartoncino nero, ritagliate due circonferenze identiche che simuleranno gli occhi del panda, quindi tenetele da parte. Ricordate che va ritagliato anche l’interno e che il risultato finale deve essere simile a due anelli;
  • Dallo stesso cartoncino ritagliate due semicerchi, che saranno le orecchie della nostra maschera;
  • Sempre utilizzando il foglio nero, disegnate e ritagliate la bocca e il naso del panda. Vi basterà disegnare un triangolo equilatero e una “T” rovesciata, come fosse un pezzo unico. I lati del triangolo possono essere arrotondati e i due rettangoli che formano la “T” devono essere spessi circa mezzo centimetro;
  • Prendete un foglio di cartoncino rosso e ritagliate quattro tondi di differenti dimensioni: due saranno gli zigomi e gli altri due l’interno delle orecchie;
  • Prendete un cartoncino di un altro colore a scelta che ancora non avete utilizzato, poi disegnate e ritagliate la figura di un papillon o una cravatta;
  • Prendete un foglio di cartoncino blu e disegnate le sopracciglia del panda;
  • Tracciate due piccole circonferenze sul piatto di carta e ritagliate. In questo passaggio fate molta attenzione: il diametro dei due fori deve coincidere con quello degli anelli neri creati nel primo passaggio.

3) Assemblaggio

Pistola per assemblare cartoncini colorati

Tutte le operazioni di assemblaggio si effettuano con la pistola per colla a caldo:

  • Incollate le sopracciglia sui due cerchi neri, quindi sugli occhi del panda. Per dare un tocco più realistico vi consigliamo di incollare solo la parte inferiore delle sopracciglia e di ripiegare zona superiore per creare volume;
  • Ora che occhi e sopracciglia sono un pezzo unico incollateli sul piatto di carta, ovvero il viso del panda. Ricordate di far combaciare perfettamente i due fori;
  • Il passaggio successivo prevede il posizionamento delle orecchie: incollate i cerchi rossi ai semicerchi neri, per poi fissare il tutto sulla parte posteriore per far spuntare le orecchie del panda;
  • Sotto gli occhi incollate il cartoncino con cui avete creato bocca e naso e, per essere più precisi nel posizionamento, prendete bene le misure con un righello;
  • Ai lati del naso, sempre rispettando la simmetria, potete incollare anche i due zigomi fatti coi cartoncini rossi;
  • Il papillon o la cravatta vanno invece posizionati sotto la maschera;
  • Passate la colla su una porzione della cannuccia di 3-5 cm e incollatela sul retro del piatto di carta. La cannuccia vi permetterà di reggere in mano la maschera.
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!