Come lavare l’auto?

Come lavare l’auto in 4 semplici passaggi

In passato la pulizia della macchina era un vero e proprio rito domenicale tutto italiano, un meticoloso procedimento manuale che richiedeva tempo, passione e precisione. Oggi le cose sono cambiate, e grazie a nuovi strumenti presenti sul mercato è possibile velocizzare la pulizia degli interni e della carrozzeria della vostra auto. In questa pagina, dunque, vi consigliamo gli alleati più efficaci e come utilizzarli al meglio per far splendere la vostra automobile in men che non si dica.

In 4 veloci passaggi vedremo insieme come pulire la carrozzeria e gli interni della vostra vettura, per farla tornare come nuova!

Accessori per pulizia auto

Che cosa serve per lavare l'auto?

I 4 step per lavare l'auto alla perfezione!

1) La preparazione

Pulizia auto preparazione

Il primo passaggio preparatorio è quello più ovvio: trovare lo spazio giusto per muoversi liberamente. Ovviamente chi ha un giardino, un garage o un posto auto a sua disposizione è avvantaggiato, mentre tutti gli altri dovranno cercare un luogo che permetta di accedere alla corrente elettrica per alimentare l’aspiratutto e l’idropulitrice (in alternativa all’aspiratutto, è possibile utilizzare un aspirabriciole da 12 V per automobili). Molto probabilmente, in alcuni casi sarà anche necessario l’uso di una prolunga. Consigliamo poi di riporre tutti gli altri accessori, dalle spazzole ai detergenti, in un borsone da tenere sempre a portata di mano nel bagagliaio dell'auto o in garage.

A questo punto non vi resta che scegliere se iniziare dalla pulizia degli interni o della carrozzeria, due operazioni altrettanto importanti.

2) La pulizia degli interni

La pulizia degli interni

Iniziate la pulizia degli interni eliminando tutto ciò che è superfluo dall'abitacolo della vettura, così come dal portabagagli. Nelle situazioni estreme, infatti, in una macchina sono disseminate bottiglie vuote, giocattoli per bambini, scarpe da tennis e chi più ne ha più ne metta! Ok, forse non sempre è così, ma per molti l’automobile è quasi una seconda casa.

Quando avrete campo libero potete iniziare ad eliminare la polvere da sedili, tappetini e cruscotto con l’aspiratutto, utilizzando le apposite bocchette per la tappezzeria e quelle per i punti più circoscritti. Passate quindi ad utilizzare nel modo indicato sulla confezione i detergenti per tappezzeria, plancia, volante e tutte le finiture interne dell'auto. Il liquido si può spruzzare direttamente sulla zona da trattare o sul panno apposito che, passato sulla superficie, elimina lo sporco e i cattivi odori, neutralizzando in alcuni casi anche l'odore di nicotina. Per la pulizia del lunotto e del parabrezza interni, infine, vi consigliamo l'uso di un liquido apposito per evitare la formazione di aloni che compromettono la visibilità del conducente.

3) La pulizia degli esterni

Idropulitrice pulizia macchina

Per prima cosa bisogna eliminare il “grosso”, quindi usare un potente getto d’acqua per eliminare i residui di fango dalle ruote, dai cerchi e dai punti più sporchi della carrozzeria. Allo scopo consigliamo l’utilizzo di una idropulitrice o in alternativa il classico tubo per innaffiare in giardino, che però ha sempre una pressione inferiore e dunque è meno efficiente. Una volta che la vettura sarà pulita da residui di fango e polvere, potete iniziare a passare il detergente per la carrozzeria. Ci sono idropulitrici in grado di mescolare acqua e liquido detergente, per lavare e detergere in una sola mossa. In mancanza di questa funzione, vi consigliamo di diluire lo shampoo in un recipiente pieno d'acqua, per poi passare la soluzione con una spugna su tutta la carrozzeria. Ricordiamo che per la pulizia di parabrezza, ruote e cerchi ci sono spazzole e detergenti appositi. Quando avrete pulito per bene tutte le parti della vettura potete riutilizzare l’idropulitrice riducendo la potenza del getto e assicurandovi di eliminare tutto il sapone.

4) L’asciugatura e la lucidatura

Lucidatrice

Finito il lavaggio bisogna passare all’asciugatura e alla lucidatura della carrozzeria, per completare la pulizia esterna dell'auto. Con un panno delicato asciugate tutta la superficie della vettura (se fosse necessario utilizzate anche più panni), facendo in modo che ogni goccia d’acqua sia assorbita del tutto. A questo punto, meglio se utilizzando una lucidatrice per la carrozzeria, potete applicare la cera direttamente sulla spugna dell’utensile e cominciare il lavoro. Se invece non avete una lucidatrice a portata di mano, ricordate il prezioso consiglio del maestro Miyagi in Karate Kid: non passa mai di moda!

Idropulitrice: prodotti recensiti

Aspirabriciole: prodotti recensiti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!