Perché si usa l’aerosol?

I motivi per cui ricorrere all'aerosolterapia

Che cos'è un aerosol?

L'aerosol viene detto anche nebulizzatore poiché è uno strumento in grado di ridurre i farmaci allo stato liquido in minuscole particelle. Le goccioline che si ottengono sono così piccole da essere misurate in micron, ovvero millesimi di millimetro. Solo delle particelle di dimensioni talmente ridotte possono raggiungere le parti più recondite dell'apparato respiratorio, come ad esempio i bronchi. I rimedi più tradizionali, uno fra tutti la classica bacinella d'acqua bollente, e i medicinali assunti per via orale sono efficaci contro i più comuni raffreddori, ma non riescono ad agire direttamente sulla zone infiammate collocate all'estremità inferiore delle vie respiratorie. Questo sistema, infatti, è strutturato come un albero i cui rami si riducono di diametro man mano che si scende più in profondità.
Per tutti questi motivi gli aerosol sono utilizzati in molte terapie contro disturbi e infezioni delle vie respiratorie. In commercio ne esistono di molti tipi, appartenenti a diverse fasce di prezzo, i quali si suddividono in tre categorie: ad aria compressa, a membrana vibrante e ad ultrasuoni.
Tra gli innumerevoli modelli attualmente venduti sul mercato, nella lista che segue vi consigliamo i seguenti aerosol per la loro efficacia e semplicità di utilizzo:

Aerosol a pistone
I modelli ad aria compressa (ne vedete un esempio nella foto in alto), detti anche a pistone, sono sicuramente i più diffusi, nonché i più economici. Questa tipologia, rispetto alle altre due, presenta delle dimensioni più ampie e impone una terapia più lunga, ma offre versatilità e affidabilità maggiori. Se vi interessa approfondire meglio le caratteristiche tecniche e le funzioni di questi dispositivi, potete leggere la nostra guida all'acquisto dell'aerosol.
Nei paragrafi a seguire ci occuperemo, invece, dei casi in cui è consigliato e indicato utilizzare l'aerosol e di quali effetti benefici potrete ottenere con l'utilizzo di questo apparecchio.

Perché va usato l'aerosol

Il sistema respiratorio è forse la zona dell'organismo che più viene messa a dura prova nei mesi freddi. Nella stagione invernale, infatti, gli sbalzi di temperatura sono di gran lunga più frequenti e si passa più tempo in luoghi chiusi dall'aria secca e surriscaldata. In aggiunta, in inverno si tende ad aprire le finestre con meno frequenza e quindi aumenta il rischio che i germi proliferino negli ambienti domestici e lavorativi.
Per tutte queste ragioni possono insorgere più facilmente malattie a livello respiratorio, come ad esempio polmoniti, bronchiti e tracheiti. Questi disturbi - così come tutti quelli che interessano le vie aeree e i polmoni - possono essere curati, o se non altro alleviati, dalla terapia con l'aerosol. Anche le allergie e l'asma possono essere combattute efficacemente con l'aiuto di questo validissimo strumento. AerosolterapiaMa perché questo apparecchio è così efficace?
L'aerosol, a differenza dei normali medicinali, riesce ad agire direttamente sull'area infetta mediante i farmaci vaporizzati, ad umidificare le vie respiratorie e sciogliere le secrezioni tracheo-bronchiali in maniera tale che risulti più facile espellerle. A questo scopo si può utilizzare un'ampia gamma di farmaci, i più comuni dei quali sono gli antibiotici, gli antinfiammatori, gli antiasmatici e i broncodilatatori. Per essere certi di aver scelto il medicinale idoneo, tuttavia, è sempre meglio consultare il vostro medico di fiducia e, prima di utilizzare l'aerosol di cui siete in possesso, leggere attentamente il libretto di istruzioni fornito in dotazione.
Aerosol farmaci

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Omron MicroAir U100

Migliore offerta: 125,72€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Beurer IH 40

Migliore offerta: 36,98€

Il più venduto

Air Liquide Medical Nebula M2000

Migliore offerta: 78,99€