Versus - La sezione che mette a confronto due prodotti molto ricercati. Come funziona Versus?

VS
Struttura: 9
Vapore: 9,5
Acqua: 9
Potenza e consumi: 9
Piastra: 9,5
Struttura: 8,5
Vapore: 8
Acqua: 9
Potenza e consumi: 7
Piastra: 8,5
9,2 / 10
Voto finale
8,2 / 10

Il  Philips GC8644/30 PerfectCare Aqua e il Philips GC7703/20 FastCare sono due ferri da stiro a caldaia appartenenti a due fasce di prezzo lievemente diverse. Il primo si colloca in una fascia media, il secondo in una fascia medio-bassa. Quale dei due prodotti è migliore e perché? Per scoprirlo li abbiamo analizzati alla luce dei fattori decisivi per la scelta di un apparecchio di questo genere. Il PerfectCare Aqua presenta delle caratteristiche migliori sotto vari punti di vista e in primo luogo in termini di struttura. Questo modello è infatti dotato di un’impugnatura aperta e leggermente ricurva che garantisce una presa più comoda e sicura rispetto al FastCare, che dispone invece di un manico chiuso meno confortevole e di una piastra più pesante e dunque meno maneggevole. Anche per quanto riguarda l’erogazione del vapore è il PerfectCare Aqua a uscire vincitore. Con un supervapore di ben 330 grammi al minuto, un valore che possono vantare soltanto gli apparecchi di fascia medio-alta, questo prodotto è l’ideale per appianare anche le pieghe più ostinate. Il FastCare riesce a raggiungere 200 grammi al minuto, un dato comunque sufficiente per effettuare stirature di discreta qualità. Non rileviamo differenze significative in fatto di gestione dell’acqua, se non per il fatto che il PerfectCare ha un serbatoio di 2,5 litri e il FastCare di 2,2 litri (quest’ultimo è però removibile e quindi più pratico per il riempimento). Entrambi i ferri da stiro hanno una potenza elettrica di 2.400 watt, che permette un riscaldamento della piastra in appena due minuti, ma il PerfectCare dispone in più della funzione OptimalTemp per gestire in modo automatico sia la temperatura che il vapore, evitando inutili sprechi di energia. Il confronto è vinto dal PerfectCare anche grazie alla piastra T-ionicGlide, che si distingue per leggerezza e resistenza. Il FastCare dispone invece di una piastra SteamGlide Ceramic, che risulta scorrevole su diversi tipi di tessuto.

 
Versus video
 
9 / 10
Struttura
8,5 / 10

Iniziamo analizzando la struttura di questi due prodotti. Da questo punto di vista, è il Philips GC8644/30 PerfectCare Aqua a vincere il confronto. I modelli presentano delle caratteristiche strutturali piuttosto simili e abbastanza peculiari dei ferri da stiro con caldaia Philips. Il PerfectCare Aqua è però dotato di un’impugnatura leggermente ricurva che garantisce all’utente una presa più comoda e sicura. Il FastCare dispone invece di un manico chiuso meno confortevole e di una piastra più pesante e dunque meno maneggevole. Entrambi i modelli dispongono di un tubo del vapore molto flessibile e di un pratico alloggio che consente di collocare l’apparecchio in fase di inutilizzo. Inoltre entrambe le basi si presentano inclinate per garantire un appoggio sicuro al ferro quando non è in funzione.

9,5 / 10
Vapore
8 / 10

Il secondo fattore che abbiamo considerato è quello relativo alla capacità di erogare vapore. In questo caso la bilancia pende in maniera abbastanza netta dalla parte del PerfectCare Aqua, che merita una valutazione migliore soprattutto per le maggiori potenza di erogazione e pressione della caldaia. Questo modello è infatti in grado di erogare un supervapore di ben 330 grammi al minuto: un ottimo valore che possono vantare soltanto gli apparecchi di fascia medio-alta. Il FastCare riesce a raggiungere 200 grammi al minuto, un dato comunque positivo e sufficiente per affrontare senza troppe difficoltà pieghe piuttosto ostinate. Le rispettive erogazioni di vapore sono dovute alla pressione massima raggiungibile dalle due caldaie: 6 bar per il PerfectCare Aqua e 5 bar per il FastCare.

9 / 10
Acqua
9 / 10

Passiamo ora al terzo fattore, quello che riguarda il sistema di gestione dell’acqua di cui sono dotati i due apparecchi, che vede una situazione di sostanziale parità. Da questo punto di vista i due ferri da stiro non presentano differenze significative che possano motivare una valutazione migliore dell’uno o dell’altro. Sebbene il serbatoio del PerfectCare Aqua sia leggermente più capiente (2,5 litri contro i 2,2 litri del FastCare), trattandosi di due serbatoi a riempimento continuo, questa piccola differenza non incide sul punteggio che abbiamo assegnato a questo specifico fattore.

 

9 / 10
Potenza e consumi
7 / 10

Il quarto fattore che abbiamo considerato è quello relativo alla potenza e ai consumi dei due apparecchi. Anche in questo caso è il PerfectCare Aqua a vincere ampiamente il confronto. Entrambi i ferri da stiro hanno una potenza elettrica di 2.400 watt che consente loro di riscaldare la piastra in appena 2 minuti dal momento dell’accensione. L’aspetto più rilevante che li contraddistingue è tuttavia la presenza nel PerfectCare Aqua della funzione OptimalTemp, che è in grado di gestire in modo automatico sia la temperatura che il vapore, evitando inutili sprechi di energia. Il FastCare non è inoltre dotato di alcuna funzione Eco per il risparmio energetico.

9,5 / 10
Piastra
8,5 / 10

Infine abbiamo valutato gli aspetti che riguardano la piastra di cui dispongono i due ferri da stiro da noi analizzati. Il PerfectCare Aqua ha una piastra T-ionicGlide, una tipologia che contraddistingue i modelli migliori della gamma Philips. Tra le sue peculiarità ci sono sicuramente la leggerezza, una grande resistenza all’usura e una notevole scorrevolezza. Il FastCare ha invece una piastra SteamGlide Ceramic, che è stata progettata per risultare scorrevole su diversi tipi di tessuto. Possiamo inoltre dire che il PerfectCare Aqua presenta una distribuzione dei fori migliore sia sui lati che sulla parte centrale della piastra, mentre le punte sono entrambe sottili e perfette per stirare punti difficili come i colletti e i polsini delle camicie.

Galleria fotografica
Materiale informativo
Philips GC8644/30 PerfectCare Aqua

Scheda prodotto

Philips GC7703/20 FastCare

Scheda prodotto

Recensione

Come funziona Versus?

Nella sezione "Versus" mettiamo a confronto due prodotti per illustrarvi meglio le loro differenze. Cerchiamo di spiegarvi, ad esempio, cosa distingue un prodotto di alta gamma da un prodotto molto più economico: cosa si acquista spendendo di più, oppure, al contrario, a cosa si dovrà rinunciare comprando quello di fascia di prezzo più bassa? Inoltre, qui non troverete soltanto confronti tra prodotti appartenenti a fasce di prezzo diverse, ma anche confronti tra due versioni dello stesso prodotto (in cosa si distingue il nuovo prodotto dal suo predecessore?), oppure confronti tra prodotti simili e concorrenti di marche diverse. L'obiettivo è quello di fare chiarezza per far sì che la scelta di acquisto sia il più consapevole possibile e che ognuno compri solo ciò di cui ha bisogno. Interessati ad altri confronti della sezione Versus? Li trovate qui!

Altri confronti

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!
Ogni settimana informazioni preziose sui migliori prodotti ai migliori prezzi sul mercato. Inserisci la tua email qui sotto e clicca su iscriviti!