I migliori registratori vocali del 2017

Confronta i migliori registratori vocali del 2017 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il migliore in assoluto

Sony ICD-UX530

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Tipo di registrazioneDigitale
Memoria interna4 GB
Memoria Espandibile
IngressiMicro USB, AUX-IN jack 3.5mm, AUX-IN Microfono , Slot MicroSD
Formati di registrazionePCM lineare, mp3
Batteria1 batteria AAA NiMH
Punti forti
  • Ottime prestazioni con S-Microphone
  • Batteria ricaricabile inclusa
  • Riduzione del rumore
  • Sound Organizer in dotazione
  • Divisione delle registrazioni in cartelle
Punti deboli
  • Memoria non espandibile
Vai all'offerta!

Il migliore rapporto qualità/prezzo

Sony ICD-PX240

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Tipo di registrazioneDigitale
Memoria interna4 GB
Memoria Espandibile
IngressiMicro USB, AUX-IN jack 3.5mm, AUX-IN Microfono
Formati di registrazionemp3
Batteria2 pile AAA
Punti forti
  • Semplice da utilizzare
  • Riduzione dei rumori in sottofondo
  • Microfono adatto per la registrazione a distanza
  • Funzione di suddivisione delle registrazioni in cartelle
Punti deboli
  • Solo 4 GB di memoria
  • Memoria non espandibile
Vai all'offerta!

Il più venduto

Tascam DR-05

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Tipo di registrazioneDigitale
Memoria interna
Memoria Espandibile
IngressiSlot Micro SD/SDHC, Micro USB, AUX-in jack 3.5mm
Formati di registrazionemp3, WAV
BatteriaBatterie Stilo AA
Punti forti
  • Perfetto per registrazioni vocali e musicali
  • Scheda Micro SDHC DA 4 GB inclusa
  • Prezzo competitivo
  • Sistema di comando semplice ed intuitivo
Punti deboli
  • Batterie stilo incluse non ricaricabili
  • Manca una memoria interna

Il più economico

Olympus VN-731PC

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Tipo di registrazioneDigitale
Memoria interna2 GB
Memoria Espandibile
IngressiMicro USB, AUX-IN jack 3.5mm, AUX-IN Microfono
Formati di registrazioneWMA
Batteria2 batterie NiMH integrate
Punti forti
  • Gestione efficiente della batteria
  • Supporto integrato per posizionare il registratore su superficie piana
  • Display ampio
Punti deboli
  • Solo 2 GB di memoria
  • Memoria non espandibile
Vai all'offerta!

Da scoprire

Sony ICD-TX650

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Tipo di registrazioneDigitale
Memoria interna16 GB
Memoria Espandibile
IngressiMicro USB
Formati di registrazionePCM lineare, mp3
BatteriaBatteria al litio
Punti forti
  • Batteria al litio
  • Struttura sottile e comoda da maneggiare
  • 16 GB di memoria inclusa
  • Cuffie stereo e custodia incluse
Punti deboli
  • Memoria non espandibile
Vai all'offerta!

I 4 fattori decisivi per la scelta del registratore vocale

Modalità di registrazione

A che cosa serve un registratore vocale? Questo tipo di dispositivo, detto anche dittafono, serve appunto a campionare e rendere riproducibile qualsiasi suono, che si tratti di una conversazione, di una performance musicale o di un suono ambientale. Sebbene la maggior parte degli smartphone dispongano di un sistema di registrazione, questi registratori sono dotati di un microfono ben più sofisticato di quelli presenti sui nostri cellulari e in grado di catturare con maggior precisione le varie sfumature e i dettagli sonori che altrimenti andrebbero perduti.

Registratore vocale - Modalità di registrazione
I registratori vocali vengono utilizzati prevalentemente in ambito professionale. Si pensi a giornalisti che li utilizzano per poter riascoltare una conferenza stampa o agli interpreti e agli studiosi di linguistica, che registrano e selezionano stralci di conversazioni particolarmente ostici o meritevoli d'attenzione. Nelle aule di tribunale questi registratori possono essere altrettanto importanti, ad esempio per memorizzare le dichiarazioni di un imputato. Nell'ambito musicale questo prodotto trova ancor più possibilità di utilizzo e può rivestire un ruolo chiave per impedire che un'ispirazione finisca nel dimenticatoio.
Qualunque sia il motivo per cui siete interessati a questo tipo d'acquisto, è opportuno fare alcune considerazioni prima di lanciarsi verso la scelta di un prodotto. Vediamo meglio quali!

Microfono

Il registratore vocale è normalmente in grado di campionare la voce dei parlanti anche a una certa distanza, una caratteristica che potrebbe tornare particolarmente utile se dobbiamo registrare un'intervista o un discorso, ad esempio. Ciò è possibile grazie al microfono integrato di cui dispongono normalmente questi apparecchi; in genere, questo microfono è sufficientemente sensibile da registrare un discorso a circa 5 metri di distanza, riuscendo a garantire una registrazione nitida e chiara. Come vedremo in seguito, sono presenti modelli che permettono di collegare anche un microfono esterno per migliorare le prestazioni del registratore da vicino.
Ma come valutare la sensibilità del microfono? È possibile conoscere questa caratteristica in anticipo?

Registratore vocale - Microfono integrato
La sensibilità è certamente il valore chiave per comprendere la potenza e l'efficacia di un registratore vocale, ma difficilmente vengono forniti dati tecnici a riguardo. I produttori, infatti, si limitano a segnalare la tipologia di microfono presente nell'apparecchio: ad esempio Sony utilizzala sigla S-Mic, mentre Olympus Zoom Microphone per indicare la tecnologia di registrazione integrata. Questi dati, tuttavia, non sono sufficienti né tanto meno utili per comprendere la qualità effettiva del microfono in dotazione. Per capire se un registratore è in grado di offrire delle buone prestazioni dovremo allora far riferimento ad altri parametri.

Formato di registrazione

Non abbiamo ancora accennato ad una fondamentale differenza tra i modelli di registratore vocale presenti sul mercato, che ha un impatto decisivo sulla qualità e sul loro funzionamento in generale. Stiamo facendo riferimento ai registratori digitali e a quelli analogici.

Registratore vocale - Registratore analogico
Il primo tipo di registratore, quello digitale, è certamente il più diffuso attualmente e ha sostituito i vecchi dittafoni a cassetta, dal momento che permette di fare a meno dei fastidiosi nastri di registrazione che andavano sostituiti ogni volta che dovevamo affrontare una nuova sessione di registrazione. Quelli analogici, invece, sono ormai modelli residuali che la maggior parte dei consumatori non sceglie più e che vengono utilizzati solo da alcuni amatori che preferiscono la qualità delle registrazioni su nastro. Infatti, a differenza dei modelli digitali che scompongono il segnale audio in sequenze numeriche, i registratori vocali analogici imprimono direttamente le onde sonore ricevute sul nastro, evitando fenomeni di compressione e di distorsione del suono.

Registratore vocale - Formato di registrazione

A questo proposito possiamo notare come alcuni registratori vocali dispongano di diversi formati di campionamento. In altre parole, l'utente può scegliere che tipo di file audio utilizzare per la propria registrazione: questi file differiscono tra di loro per livello di compressione e quindi per la qualità audio finale. Ma vediamo nello specifico i tipi di formato comunemente utilizzati.

mp3

Il formato mp3 è un tipo di file molto diffuso e comunemente utilizzato: è infatti quello con dimensione e "peso" (in termini di byte) minore a confronto con gli altri formati. Inoltre è caratterizzato da una qualità audio relativamente inferiore e viene prevalentemente scelto per via delle sue dimensioni ridotte, che garantiscono una durata della registrazione maggiore. Si tenga comunque presente che solo ascoltatori molto attenti sono in grado di notare le differenze con file di qualità migliore, motivo per cui non dobbiamo temere che la qualità della registrazione sia così bassa da rendere incomprensibile il senso del discorso.

WAV

Il formato WAV, anche detto WAVE, è una tipologia di codec audio sviluppato da IBM e Microsoft. Questo tipo di file audio è stato sviluppato per offrire una qualità audio sensibilmente superiore ad altri, in particolare rispetto ai popolarissimi mp3. Il formato WAV/WAVE è utilizzato comunemente per la registrazione di tracce musicali proprio perché riduce la compressione delle onde sonore durante il processo di campionamento: questo tipo di file ha quindi dimensioni molto maggiori rispetto ai file mp3, e riempirà la memoria digitale a nostra disposizione più velocemente di questi ultimi.

DSS

Il DSS (Digital Speech Standard) è un formato digitale definito dalla International Voice Association, un'associazione creata da grandi aziende che operano nel settore della registrazione audio, ovvero Philips, Olympus e Grundig. I file DSS sono estremamente compressi e ideati per la registrazione vocale, riducendo al minimo la dimensione del file digitale. Un'altra caratteristica che distingue il DSS è la possibilità di includere nel file audio una serie di informazioni utili, quali tematica del discorso registrato, autore del discorso, durata, etc.

Frequenza di campionamento

Questo elemento è molto importante nella scelta del vostro registratore vocale e potrebbe capitarvi di trovarlo specificato dal produttore. La frequenza di campionamento è fondamentalmente la misura, espressa in hertz (Hz), del numero di volte in cui in ogni secondo un segnale acustico analogico viene registrato in forma digitale (ovvero in una sequenza di numeri binaria).

Registratore vocale - Frequenza di campionamento

Questa traduzione da segnale analogico a digitale viene detta campionatura poiché ogni numero registrato dal nostro apparecchio è un campione, la cui sequenza ordinata è per l'appunto la nostra registrazione. Per quanto riguarda la frequenza di campionamento, senza entrare troppo nello specifico, possiamo generalizzare dicendo che maggiore sarà questo valore, migliore sarà la qualità delle nostre registrazioni.

Struttura

Passiamo ora a considerare un aspetto certamente importante in questo tipo di apparecchio, ovvero la sua struttura fisica.

Registratore vocale - Struttura

Va da sé che è fondamentale acquistare un registratore semplice da portare con noi, il cui peso e le cui dimensioni non ci siano d'impaccio quando dobbiamo trasportarlo con noi in una borsa o tenerlo in mano durante una sessione di registrazione. Il peso di questi dispositivi si aggira normalmente tra i 60 e i 90 grammi ma potremmo imbatterci in modelli con una struttura estremamente compatta e con un peso inferiore anche ai 20 grammi: questi sono i cosiddetti registratori spia, pensati per passare del tutto inosservati e fare in modo che nessuno si accorga che stiamo registrando.

Registratore vocale - Registratore spia

Questi modelli leggermente più particolari sono solitamente utilizzati per rilevazioni di carattere investigativo e hanno quindi delle caratteristiche specifiche che non andremo ad analizzare nel dettaglio in questa guida.
Tornando al profilo strutturale dei registratori vocali, vediamo altri elementi che vanno assolutamente considerati prima di lanciarci nell'acquisto.

Batteria

I registratori vocali sono naturalmente dotati di un sistema di alimentazione autonomo il quale permette di utilizzarli senza bisogno che questi siano connessi ad un filo. Il tipo di batteria di cui sono normalmente dotati sono le batterie stilo AAA, che andranno sostituite ogni qualvolta si esauriscano: in questo caso potremo optare per delle batterie NiMH (Nickel-Metal Hybrid) che possono essere ricaricate, liberandoci dal fastidio di dover acquistare sempre nuove ricariche.

Registratore vocale - Batterie AAA NiMH

In altri rari casi, i registratori utilizzano una batteria al litio che offre livelli di autonomia superiori rispetto alle comuni pile stilo e può essere ricaricata con un apposito trasformatore.
I livelli di autonomia sono indicati dai produttori in ore per formato di registrazione; migliore sarà la qualità audio che scegliamo di registrare, minore sarà la durata della batteria. In media, dunque, con una registrazione in formato mp3 a 8 KBps (kilobyte per second) la durata della batteria si aggira intorno alle 30 ore circa.

Memoria

Se abbiamo scelto un registratore vocale digitale dovremo preoccuparci della memoria a nostra disposizione. La capacità della memoria naturalmente varia in base alla qualità di campionamento che abbiamo selezionato; come avevamo già visto, infatti, i formati con un livello di compressione inferiore sono ben più pesanti pur offrendo una qualità della registrazione migliore.
Talvolta i produttori specificano la memoria interna del registratore in GB, mentre altre volte la capacità di registrazione viene espressa in durata massima di registrazione (che ovviamente varia a seconda del formato di campionamento). Non serve specificare che più memoria avremo, tanto meglio sarà.

Altoparlante

Se desideriamo riascoltare le nostre registrazioni direttamente dal nostro dispositivo dovremo assicurarci che nel modello che stiamo considerando sia presente un altoparlante incorporato. In genere questo tipo di apparecchi per la registrazione è dotato di uno speaker da 300 mW che permette di ascoltare in modo sufficientemente chiaro la nostra registrazione e renderci conto se tutto è andato bene o meno.

Ingressi e slot

La possibilità di collegare al nostro registratore altri elementi utili (microfoni, cuffie, etc.) può cambiare radicalmente le possibilità di utilizzo di un certo modello, aumentandone le capacità e le potenzialità. Innanzitutto, nella maggior parte dei modelli in vendita troviamo un ingresso per collegare un microfono extra: microfonare il nostro registratore ci consente di utilizzarlo per registrare un discorso più da vicino.

Registratore vocale - Microfono extraSe per esempio stiamo realizzando un video e desideriamo avere un campionamento chiaro del parlato, potremo utilizzare il microfono extra per ottenere una registrazione localizzata e maggiormente nitida.
Se invece desideriamo riascoltare con calma e in tranquillità le nostre registrazioni, potremmo avere bisogno di un ingresso per Jack audio da 3.5 mm tramite cui connettere un paio di cuffie.Registratore vocale - Auricolari

Un altro elemento che dovremmo considerare in questo senso è la presenza di slot per schede di memoria SD per espandere la capacità di registrazione del nostro registratore e assicurarci quanta più memoria possibile. Sebbene sia molto utile, difficilmente troveremo questo tipo di slot sul nostro registratore.

Registratore vocale - Slot micro SD

Praticità d'uso

Veniamo ora ad un altro tipo di considerazione che riguarda l'insieme di quegli elementi - strutturali e non - che permettono di utilizzare il nostro registratore vocale in modo quanto più semplice ed intuitivo possibile.

Sistema di controllo

Per assicurarci di acquistare un registratore facile da utilizzare, dovremo fare a caso a quali tasti comando dispone. Normalmente sono presenti un tasto di accensione, uno per avviare/interrompere la registrazione, due tasti per aumentare e diminuire il volume della riproduzione e uno per mandare avanti o indietro la riproduzione.

Registratore vocale - Sistema di controllo

La presenza di un display, ampio e facilmente leggibile, può risultare particolarmente utile per conoscere il livello di autonomia residua della batteria, lo scorrimento della registrazione o per ritrovare un campionamento memorizzato che desideriamo riascoltare.

Funzioni

I registratori vocali possono essere variamente dotati di funzioni extra che potrebbero risultare utili a più di un utente. Tra questi l'interruzione automatica che permette al registratore di interrompere automaticamente la registrazione quando non viene rilevato alcun suono: ciò garantisce un risparmio notevole in termini energetici e di memoria. Alcuni modelli dispongono di un calendario ed un orologio regolabili che permettono di salvare le nostre registrazioni includendo la data e l'ora di registrazione.
Un tipo di funzione che potremmo trovare utile è quello per la soppressione dei rumori, ovvero di quelle frequenze che rischiano di disturbare la nostra registrazione.

Compatibilità

Nel caso dei registratori digitali dovremo stare attenti a scegliere un modello che sia compatibile con il nostro computer. Se dovessimo infatti scegliere un modello del tutto incompatibile con il nostro sistema operativo, l'acquisto si rivelerebbe del tutto inutile.

Registratore vocale - Compatibilità

Altri fattori da tenere in mente per la scelta del registratore vocale

La marca è importante?

In questo tipo di prodotto fidarsi del marchio può essere essenziale, esattamente come diffidare di aziende produttrici poco note. Trattandosi di prodotti abbastanza sofisticati, i cui componenti sono frutto di processi produttivi relativamente complessi, bisognerebbe sempre fare affidamento su quelle aziende che nel tempo hanno strutturato una certa esperienza e che sono oggi in grado di assicurare all'utente un alto standard qualitativo. Marchi meno noti competono lanciando sul mercato prodotti con un prezzo basso ma la cui affidabilità non è sempre certa. Tra i brand maggiormente noti possiamo dunque citare Philips, Sony, Olympus e Grundig.

Il prezzo è importante?

Di certo il prezzo è un elemento che va attentamente considerato prima di procedere all'acquisto. Trattandosi di un mercato non troppo competitivo è possibile dividere l'offerta in 2 macro fasce di prezzo:

  • Prezzo d'ingresso: spendendo una cifra che si aggira tra i 30 e i 50 euro possiamo trovare modelli d'entrata, venduti da marchi meno noti. Come detto in precedenza, questi registratori sono teoricamente adatti anche ad utilizzi professionali, ma non la loro affidabilità può non essere del tutto certa
  • Fascia media: con un costo che si aggira tra i 60 e i 160 euro sono disponibili apparecchiature prodotte dalle aziende più note del settore, che sono non solo una garanzia per quanto riguarda la qualità del prodotto ma anche per quanto attiene al servizio di assistenza al cliente

Domande e risposte su Registratore vocale

  1. 0
    Domanda di Anna | 7 luglio 2017 at 23:03

    È possibile avere un registratore vocale che collegato ad un computer possa trascrivere quanto registrato?
    Se si che marca è che costi?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 28 luglio 2017 at 09:47

      Per effettuare l’operazione di cui parli occorre un software specifico. Non esistono registratori vocali in grado di trascrivere direttamente quanto registrato.

"Registratore vocale": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Sony ICD-UX530

Miglior prezzo: 99,00€

Sony ICD-PX240

Miglior prezzo: 37,86€

Tascam DR-05

Miglior prezzo: 74,54€