I migliori pennelli make up del 2017

Confronta i migliori pennelli make up del 2017 e leggi la nostra guida all'acquisto.

Il set più completo

Start Makers 32+1 piece set

Migliori offerte
Spedizione inclusa
SetoleSintetiche
ManicoLegno composito
Pennelli32
Custodia
AccessoriSpugnetta
Punti forti
  • Utilizzabili per prodotti in polvere, liquidi e creme
  • Kit molto completo
  • Materiali di buona qualità
Punti deboli
  • Mancano pennelli con setole naturali

Miglior rapporto qualità-prezzo

EmaxDesign MB122

Migliori offerte
Spedizione inclusa
SetoleSintetiche
ManicoLegno di bambù
Pennelli12
Custodia
Accessori
Punti forti
  • Utilizzabili per prodotti in polvere, liquidi e creme
  • Materiali di buona qualità
Punti deboli
  • No accessori in dotazione

Il set più venduto

USpicy US-MB03

Migliori offerte
Spedizione inclusa
SetoleSintetiche
ManicoLegno composito
Pennelli32
Custodia
Accessori
Punti forti
  • Utilizzabili per prodotti in polvere, liquidi e creme
  • Kit molto completo
Punti deboli
  • Qualità dei materiali non eccellente
  • No accessori in dotazione

Il set più economico

EmaxDesign MB201

Migliori offerte
Spedizione inclusa
SetoleSintetiche
ManicoNon specificato
Pennelli20
Custodia
Accessori
Punti forti
  • Utilizzabili per prodotti in polvere, liquidi e creme
  • Ideale per principianti
Punti deboli
  • No accessori in dotazione
  • No custodia in dotazione

Il set da scoprire

Bestope HZ001

Migliori offerte
Spedizione inclusa
SetoleSintetiche
ManicoLegno composito
Pennelli10
Custodia
Accessori
Punti forti
  • Utilizzabili per prodotti in polvere, liquidi e creme
  • Materiali di buona qualità
Punti deboli
  • Kit molto essenziale
  • No accessori in dotazione

I fattori decisivi per la scelta dei pennelli make up

Come gli esperti del settore ben sanno, scegliere con cura i pennelli per il trucco è essenziale per ottenere un risultato impeccabile. Acquistare trucchi professionali e di buona qualità non basta: se anche gli strumenti da usare non sono stati selezionati attentamente, infatti, si rischia comunque di ottenere un make up impreciso che non valorizza il nostro viso. Non è necessario comprare pennelli professionali o di fascia di prezzo elevata: anche strumenti più economici possono fare al caso nostro, purché prima di sceglierli si faccia attenzione a una serie di caratteristiche fondamentali. Partendo da questi presupposti, riusciremo a orientarci più facilmente tra i tanti marchi presenti sul mercato ed essere certi di selezionare i prodotti più adatti alle nostre esigenze.Pennelli da make up

Setole: meglio naturali o sintetiche?

Un buon pennello per il make up deve essere in grado di trasferire il prodotto sul viso senza perderne una quantità eccessiva nel tragitto dal contenitore alla pelle. Allo stesso tempo, però, non deve essere troppo assorbente: la sua struttura dovrebbe consentire di prelevare il giusto quantitativo di prodotto, evitando le imperfezioni e gli sprechi dati dall'applicazione di uno strato troppo spesso. Forma e materiali, inoltre, dovrebbero essere pensati per applicare e sfumare il trucco in modo omogeneo e uniforme, senza lasciare fastidiose striature.
Il primo elemento a cui fare attenzione quando si scelgono i pennelli per il make up, dunque, sono le setole e in particolare il materiale con cui esse sono realizzate. Per un'applicazione ottimale, infatti, queste non devono essere né troppo dure né ispide, poiché potrebbero irritare la pelle, ma nemmeno eccessivamente morbide, dovendo fare presa e catturare il prodotto. Per quanti riguarda i materiali, i pennelli da trucco attualmente in commercio possono presentare due tipi di setole:

  • Setole naturali: i pennelli di questo tipo sono caratterizzati da setole di origine animale, in genere peli di martora, scoiattolo o capra. Il vantaggio di questa tipologia è che le setole animali, esattamente come i nostri capelli, hanno delle cuticole che permettono di loro di assorbire molto bene il prodotto. Per questo motivo, i professionisti del settore le consigliano per l'applicazione dei trucchi in polvere; inoltre, la loro consistenza risulta molto morbida e soffice sul viso. D'altra parte, questi pennelli sono molto più costosi e le setole naturali richiedono una manutenzione davvero accurata: proprio a causa della loro capacità di trattenere il prodotto, infatti, la loro pulizia è più complessa e, se trascurata, può portare ad irritazioni e allergie;
  • Setole sintetiche: queste setole sono generalmente realizzate in fibra di nylon, taklon o poliestere. A differenza delle setole animali, le fibre sintetiche sono morbide ma meno porose, dunque ideali per l'applicazione di prodotti dalla consistenza liquida, creme, mousse o gel; inoltre, questa caratteristica le rende davvero precise, oltre che molto più facili da pulire. Essendo sintetiche, poi, queste setole sono anche completamente anallergiche, e dunque adatte anche a chi soffre di allergie al pelo animale. Infine, i pennelli con setole sintetiche sono meno pregiati di quelli con setole naturali: sarà dunque molto più semplice trovare in commercio modelli adatti a tutte le tasche.

Al di là di queste differenze strutturali, comunque, non è necessariamente detto che un pennello dotato di setole naturali, solo perché più costoso e pregiato, sia migliore di un pennello con setole artificiali: molto spesso, trovare il pennello perfetto dipende esclusivamente dalle proprie esigenze. Per questo motivo, suggeriamo in un primo momento di procedere per tentativi, magari partendo da modelli più economici, sperimentando con il proprio make up quotidiano e cercando di capire quali sono le proprie preferenze personali: l'importante è che le setole siano sufficientemente fitte e morbide e che non si stacchino con facilità, nemmeno in caso di utilizzo frequente.

I pennelli fondamentali: forme e utilizzi

Un'altra caratteristica distintiva dei pennelli per il make up riguarda la disposizione e il taglio delle setole. Da essi, infatti, dipende l'utilizzo più indicato dello strumento, motivo per cui si tratta di un fattore fondamentale a cui fare attenzione durante l'acquisto.
Ad oggi possiamo trovare in commercio pennelli di tutte le forme; ci sono però alcuni pennelli davvero essenziali per una realizzazione ottimale di un make up completo (ovvero viso, occhi e bocca). Di seguito troverete gli strumenti che non possono assolutamente mancare in un buon set da trucco.

Pennello da fondotinta

Possedere un buon pennello da fondotinta è fondamentale: da questo strumento dipende infatti la base del nostro make up, che deve essere uniforme e senza striature. A seconda del tipo di fondotinta che si utilizza, questo pennello può presentare diverse forme: il più classico è il pennello a lingua di gatto, ideale per stendere alla perfezione il fondotinta liquido o in crema. La sua forma piatta e arrotondata, infatti, gli consente non solo di sfumare il prodotto con facilità, ma anche di raggiungere senza fatica anche le zone più difficili, come l'angolo interno dell'occhio e i solchi del naso.
Pennello a lingua di gatto
Con il fondotinta minerale, dunque in polvere, è invece il pennello kabuki a garantire risultati ottimali: simile a un pennello da barbiere, questo modello si distingue per il suo manico molto corto e le sue setole fitte, morbide e disposte a cupola, che consentono di raccogliere bene le polveri e distribuirle sul viso in modo omogeneo.
Pennello kabuki

Pennello da cipria e/o da blush

Questo pennello consente di fissare la base con la cipria, oppure di mettere in risalto i contorni del viso e gli zigomi con il blush (anche conosciuto in italiano come fard). I pennelli più utilizzati per questo scopo sono rotondi e hanno setole lunghe, morbide e fitte, che permettono una rapida applicazione sul viso ma allo stesso tempo consentono di controllare la quantità di prodotto da utilizzare per un effetto il più possibile naturale.
Pennello da cipria e blush

Pennello da applicazione

Il pennello da applicazione è caratterizzato da setole molto corte e compatte: la sua forma lo rende ideale per il trucco degli occhi, poiché consente di applicare sulla palpebra il giusto quantitativo di ombretto in polvere o pigmento, riducendo la possibilità che cadano residui di trucco sul resto dell'occhio o sul volto.
Pennello da applicazione

Pennello da sfumatura

Questo pennello ha setole molto morbide e una forma allungata e appuntita, ideale per realizzare sfumature perfette con gli ombretti (ad esempio i famosi smokey eyes) e mescolare colori diversi sulle palpebre con facilità, utilizzando poco prodotto.
Pennello da sfumatura

Pennello angolato

Le setole di questo pennello sono rigide, compatte e tagliate in diagonale: la sua forma particolare consente ad esempio un'applicazione ottimale dell'eyeliner sopra l'occhio, o dell'ombretto sulla rima inferiore. Questo pennello è anche adatto a definire le sopracciglia con precisione o a creare un trucco occhi definito.
Pennello angolato

Pennello da labbra

Questo pennello è assottigliato e compatto e consente un'applicazione impeccabile e senza sbavature del rossetto: lo si utilizza in genere prelevando il prodotto direttamente dallo stick o dalla confezione.
Pennello labbra
Questi, dunque, sono i pennelli fondamentali che dovrebbero essere sempre presenti nel kit di base degli appassionati di make up. Al giorno d'oggi, però, è molto facile trovare in commercio pennelli di tante altre forme, pensati per usi ancora più specifici. Come capire quali sono gli strumenti che fanno davvero al caso nostro?
Quando si tratta di acquistare o rinnovare il proprio kit personale, i set di pennelli compositi rappresentano un'opzione molto valida, soprattutto per chi non è un esperto di make up o non deve fare un utilizzo professionale di questi strumenti. La grande varietà di pennelli presenti in questi set ci permetterà infatti di sperimentare con le diverse forme, in modo da comprendere quali sono gli strumenti più adatti alle nostre esigenze e capacità in termini di trucco. L'ulteriore vantaggio dei set compositi è dato dal fatto che, sul mercato, si possono trovare kit molto forniti a prezzi comunque ridotti o davvero convenienti: questo è possibile soprattutto grazie alle setole sintetiche che, pur essendo molto più economiche di quelle naturali, risultano in ogni caso valide e durature. Questi set, infine, vendono spesso venduti all'interno di un pratico astuccio o di una custodia che potremo portare con noi in viaggio oppure per ritoccare il trucco dopo la palestra o fuori casa.Set pennelli e custodia

Accessori

Oltre ai pennelli, è possibile trovare in commercio diversi accessori molto utili, che non possono essere trascurati da chi vuole rendere il proprio kit dedicato al make up ancora più completo.
Tra questi abbiamo ad esempio la spugnetta pensata per l'applicazione e la sfumatura del fondotinta, sia esso liquido, in crema o in polvere; ne esistono di varie forme e materiali: tra le più diffuse, oltre a quelle classiche a forma di dischetto, troviamo anche le spugnette più innovative, che si distinguono per la loro ergonomica forma a goccia. In alternativa, è possibile acquistare anche spugnette tondeggianti, completamente trasparenti e impermeabili, realizzate completamente in silicone. Molto morbidi al tatto, tutti questi strumenti sono pensati per non assorbire il prodotto ma mantenerlo in superficie, in modo da consentire una distribuzione omogenea e uniforme sul viso grazie alla loro consistenza soffice e adattabile ai contorni del volto.Spugnetta per truccoUn altro strumento molto utile è l'accessorio pensato per facilitare la pulizia dei pennelli: si tratta di un piccolo oggetto la cui forma ricorda un uovo, realizzato in silicone, che si distingue per una superficie piatta caratterizzata da morbidi dentini, solchi e scanalature. Per utilizzarlo basta inserire due dita all'interno del foro presente alla base, versare un po' di sapone o di apposito detergente sulla superficie lavorata e strofinarvi i pennelli per rimuovere velocemente tutti i residui di trucco. Grazie a questo strumento, la pulizia dei pennelli risulterà decisamente più semplice e veloce; in più, la quantità di detergente utilizzato sarà certamente inferiore. A volte, questi due accessori sono inclusi nei set di pennelli compositi; in caso contrario, possono essere acquistati separatamente.
Accessorio per pulizia pennelli

Come pulire i pennelli

I pennelli per il make up vengono utilizzati quotidianamente sulla pelle del viso. Proprio per questo motivo è fondamentale mantenerli sempre puliti, non solo per evitare che le setole si usurino e si induriscano con il passare del tempo, ma anche per far sì che non si formino batteri e impurità, fonte di irritazioni cutanee e fastidiosi brufoletti.
La pulizia dei pennelli è molto semplice, anche per chi non vuole acquistare accessori o detergenti appositi: per mantenere i propri pennelli in ottime condizioni, infatti, basta utilizzare una saponetta, dello shampoo oppure del detersivo per i piatti, o in alternativa un detergente per bambini per chi cerca un'azione ancora più delicata sulle setole. I balsami, invece, andrebbero evitati: questi prodotti tendono ad ammorbidire troppo le setole, che con il tempo perderanno la loro capacità di trattenere il prodotto in modo ottimale.
È sufficiente bagnare i pennelli ed insaponarli, passandoli sul palmo della mano con dei movimenti circolari per massimizzare l'azione pulente del sapone o del detergente. Durante il lavaggio, è importante che l'acqua e il sapone non colino alla base delle setole, dal momento che potrebbero usurare la colla al punto da rischiare che la testina finisca per staccarsi dal manico del pennello.
Prima di procedere con l'asciugatura, occorre restituire alle setole bagnate la loro forma originaria, "pettinandole" delicatamente con le dita; infine, i pennelli lavati vanno adagiati su un panno in posizione orizzontale, sempre per evitare un contatto tra l'acqua e la colla alla base delle setole. La colla potrebbe danneggiarsi anche utilizzando una fonte di calore: per questo motivo, i pennelli vanno fatti asciugare all'aria. I pennelli più piccoli si asciugheranno in poche ore; per i pennelli da viso, dotati di molte setole, potrebbe essere necessaria una notte intera.

"Pennelli make up": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Start Makers 32+1 piece set

Miglior prezzo: 17,99€

EmaxDesign MB122

Miglior prezzo: 10,99€

USpicy US-MB03

Miglior prezzo: 19,99€