I migliori lettori mp4 del 2018

Confronta i migliori lettori mp4 del 2018 e leggi la nostra guida all'acquisto.

La migliore qualità audio

Sony NW-E394

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Formati supportatiPCM, AAC, WMA, MP3, JPG
Autonomia35 h di musica
Memoria8 GB
Dimensioni display1,8"
Funzioni aggiuntiveEqualizzatore, radio
Ricarica rapida
Punti forti
  • Ottima qualità audio
  • Ottima autonomia
Punti deboli
    Nessuno
Vai all'offerta!

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Energy Sistem Energy Touch Bluetooth

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Formati supportatiMP3, FLAC, WMA, WAV, APE, AMV, BMP, JPG, GIF
Autonomia15 h di musica
Memoria8 GB, max 64 GB
Dimensioni display1,8"
Funzioni aggiuntiveRadio FM, registratore, Bluetooth
Ricarica rapida
Punti forti
  • Buon rapporto qualità-prezzo
  • Molto leggero
  • Offre diverse funzionalità
  • Buon numero di formati supportati
Punti deboli
    Nessuno

Il più economico

Tabmart T113

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Formati supportatiAPE, FLAC, MP3, MP4, WAV
Autonomia10 h di musica
MemoriaMicro SD da 16 GB, max 64 GB
Dimensioni display1,8"
Funzioni aggiuntiveRadio FM, registratore
Ricarica rapida
Punti forti
  • Prezzo molto contenuto
  • Offre diverse funzionalità
Punti deboli
    Nessuno
Vai all'offerta!

Il più versatile

Btopllc 3D16G

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Formati supportatiMP3, WAV, APE, FLAC, MP4, AMV, JPG, TXT
AutonomiaN/D
Memoria16 GB
Dimensioni display1,8"
Funzioni aggiuntiveEbook reader (TXT)
Ricarica rapida
Punti forti
  • Buon rapporto qualità-prezzo
  • Legge formati di diversa natura
Punti deboli
    Nessuno
Vai all'offerta!

Il più venduto

Philips GoGear Vibe SA4VBE04B

Migliori offerte
Spedizione inclusa
Formati supportatiMP3, WAV, WMA, FLAC, APE, MP4, JPEG, BMP
Autonomia20 h di musica
Memoria4 GB
Dimensioni display1,8"
Funzioni aggiuntiveEqualizzatore
Ricarica rapida
Punti forti
  • Buona qualità audio
  • Buon numero di formati supportati
Punti deboli
    Nessuno
Vai all'offerta!

I fattori decisivi per la scelta del lettore mp4

Formati supportati

Anche se ormai i lettori mp3 e mp4 non sono prodotti particolarmente diffusi, dato che gli smartphone ne hanno incorporato tutte le funzioni, alcuni utenti continuano a preferire l'utilizzo di un dispositivo autonomo dedicato unicamente all'ascolto della musica ed eventualmente alla visualizzazione di clip video. Questo può rappresentare un vantaggio sia per il risparmio di batteria che per l'utilizzo di una memoria esterna, separata da quella dello smartphone, spesso satura di applicazioni. I lettori mp4 sono di solito particolarmente apprezzati come regalo per gli sportivi, che vogliono evitare danni al telefono durante le attività outdoor, oppure per i più piccoli, che ancora non sono in grado di gestire correttamente tutte le funzioni di un dispositivo costoso come uno smartphone.

Lettore mp4 formati

Tra le caratteristiche più importanti da considerare quando si è alla ricerca di un lettore mp4 troviamo i formati supportati. Questi determinano infatti non solo la quantità, ma anche la qualità dei contenuti che possono essere visualizzati o riprodotti correttamente. Molti dei formati più diffusi, infatti, perdono in una certa misura la qualità originale della traccia, audio o video, durante il processo di compressione o importazione da un supporto esterno al proprio computer. Altri invece consentono di mantenere una qualità più elevata, occupando però più spazio nella memoria del dispositivo, dove si potranno salvare ovviamente meno tracce. Vediamo qui di seguito i principali formati compressi e non.

Formati lossy (con perdita di qualità)

  • MP3 (estensione file .mp3): lo standard più diffuso già dal 1998, compatibile con qualsiasi lettore, comporta una compressione molto efficace, che arriva a far risparmiare anche il 90% di memoria. La qualità effettiva dell'audio può variare a seconda dello standard utilizzato, che viene misurato a seconda dei Kbit di informazioni per ogni secondo di musica, detto anche bitrate. Si spazia così da un risultato molto mediocre, per esempio con una conversione inferiore ai 100 Kbit/s, a uno decisamente positivo, quando si utilizza il bitrate più alto possibile, ovvvero 320 Kbit/s;
  • WMA (estensione file .wma): formato proprietario di Microsoft, incompatibile con tutti i dispositivi targati Apple e dunque potenzialmente problematico per molti utenti, non rappresenta una scelta particolarmente conveniente vista la possibilità di leggerlo unicamente con software targati Microsoft;
  • Advanced Audio Coding (estensione file .aac): è un formato sviluppato dalla Apple ed è utilizzato automaticamente da software come iTunes. La compressione in questo caso è molto efficace, riducendo in modo significativo il peso della traccia, ma conservando una qualità discreta, da molti giudicata migliore rispetto all'mp3;
  • OGG (estensione file .ogg): si tratta di un formato open source, sviluppato dunque in modo indipendente rispetto a qualunque casa produttrice. La qualità audio è molto simile a quella dell'mp3, ma non tutti i lettori sono in grado di leggerlo.

Lettore mp4 musica

Formati lossless (senza perdita di qualità)

  • Free Lossless Audio Codec (estensione file .flac): è un formato open source, non legato ad alcun produttore, in realtà leggermente compresso e quindi generalmente meno pesante rispetto al Wave. La qualità audio rimane comunque molto alta e difficilmente distinguibile dalla versione non compressa del file;
  • Apple Lossless Audio Codec (estensione file .alac): sviluppato da Apple e supportato soprattutto dai dispositivi sviluppati da questo marchio, è un formato compresso. La sua efficienza tuttavia è inferiore rispetto al Flac: generalmente occupa infatti più memoria e la qualità audio non giustifica questo maggiore peso.

Formati non compressi

  • WAVE (estensione file .wav): molto diffuso e compatibile con la grande maggioranza dei lettori in commercio, offre un'ottima qualità audio, che si traduce però in un peso notevole del file stesso;
  • Audio Interchange File Format (estensione file .aiff): sviluppato da Apple, in genere molto pesante, ha una compatibilità limitata a pochi lettori. La qualità audio è ovviamente alta.

Video

Di norma i lettori mp4 non sono compatibili con numerosi formati audio, limitandosi, per l'appunto, ai file mp4 o AVM (un formato pensato appositamente per i lettori mp3 ed mp4). Vanno ovviamente esclusi lettori di fascia molto alta, come per esempio l'iPod Touch, che però ha un mercato limitato visto l'investimento che richiede.Lettore mp4 formati video

Immagini e testi

Alcuni lettori mp4 permettono anche di visualizzare fotografie, di solito in JPEG, BMP o GIF, e file di testo, anche se raramente vengono supportati file più complessi rispetto a quelli salvati in TXT. Va detto che difficilmente si utilizzerà un lettore di questo tipo per leggere documenti o godersi fotografie in buona definizione, visto che le dimensioni del display sono generalmente molto ridotte e la qualità di visualizzazione è abbastanza limitata.

Memoria

La memoria di un lettore mp4 è uno dei fattori più importanti da considerare al momento dell'acquisto, visto che da questa dipende la quantità di file che questo potrà contenere. Normalmente la maggior parte di prodotti in commercio offre uno spazio di archiviazione che va da un minimo di 4 GB fino a un massimo di 16 GB. Molti modelli consentono inoltre di utilizzare una scheda Micro SD, acquistabile separatamente, con capacità fino a 128 GB. È difficile dare dati precisi sul numero di brani che possono essere salvati in un gigabyte, dato che questo dipende sia dal tipo di file in cui viene salvata ogni singola traccia, sia dal bitrate utilizzato per una eventuale conversione.

Lettore mp4 scheda micro SD
Per dare un'idea delle dimensioni effettive che ci si può aspettare di sfruttare, tuttavia, possiamo fare un esempio con un formato molto popolare: usando file mp3 registrati a un bitrate di 256 >Kbit/s, 1 GB di memoria può contenere tra le 8 e le 9 ore di musica.
Un'eccezione è ovviamente rappresentata dai dispositivi di fascia più alta targati Apple. I modelli più avanzati di iPod (in particolare della serie Touch), anche se ormai meno popolari rispetto a qualche anno fa, continuano a offrire standard molto più alti rispetto a qualunque altro lettore mp3/mp4. Si tratta infatti di dispositivi molti simili agli iPhone, con lo stesso sistema operativo, ma privi delle funzionalità prettamente legate alla telefonia. Attualmente sono disponibili in due versioni, da 32 e 128 GB, e come tutti i dispositivi di questo marchio non permettono l'utilizzo di memorie esterne aggiuntive.

Batteria

Trattandosi di un dispositivo portatile pensato per essere utilizzato principalmente in mobilità, la batteria di un lettore mp4 ha un impatto notevole sulla ricerca del prodotto più adatto alle proprie esigenze. La grandissima maggioranza dei modelli oggi in commercio utilizza batterie non rimovibili agli ioni di litio, che hanno subito una forte evoluzione negli ultimi anni. Oggi, infatti, le dimensioni dalle batterie di questo tipo sono molto più ridotte rispetto al passato, mentre l'autonomia che offrono è aumentata proporzionalmente.

Lettore mp4 ricarica
Attualmente molti modelli sul mercato garantiscono almeno 10 ore di riproduzione musicale, ma alcuni arrivano addirittura ad assicurare un'autonomia fino a 45 ore (alcuni produttori affermano di poter garantire fino a ben 70 ore, ma con la massima probabilità indicano in questo caso l'autonomia in stand-by). È importante notare come questa specifica non sia necessariamente legata al prezzo del lettore mp4: talvolta capita infatti che i modelli più economici siano anche quelli con maggior autonomia. Va detto che molto dipende anche dal tempo in cui il display rimane in funzionamento e dall'eventuale utilizzo di possibili funzioni extra (che vedremo nel prossimo paragrafo). La retroilluminazione dello schermo o l'uso di eventuali applicazioni, infatti, può incidere in modo significativo sulla durata della batteria, molto più che non l'ascolto di tracce musicali.
Notiamo infine che alcuni prodotti sono equipaggiati con la tecnologia Quick Charge, che permette di effettuare una ricarica molto rapida, rendendo possibile l'utilizzo del dispositivo anche dopo pochi minuti di carica.

Funzioni aggiuntive

Alcuni lettori mp4 presentano una serie di funzionalità che vanno al di là della riproduzione delle playlist e delle clip video dell'utente. Vediamo qui di seguito le applicazioni più comuni sia tra i lettori mp4 più datati che tra i modelli di ultima generazione.

  • Radio: una delle funzioni extra più comuni, permette di ascoltare la radio direttamente dal proprio dispositivo grazie a un'antenna integrata. Raramente comporta un aumento del prezzo, ma la qualità di ricezione può variare in modo consistente da modello a modello;
  • Registratore: molto ricercata soprattutto dagli studenti, permette di salvare registrazioni nella memoria interna del lettore o in una scheda micro SD. Normalmente il microfono integrato non è di qualità particolarmente alta, e può essere utilizzato soprattutto per registrazioni vocali. Sconsigliamo invece l'utilizzo di un lettore mp4 per registrare tracce musicali;
  • Fotocamera: anche se non è un'aggiunta molto diffusa, alcuni modelli offrono anche la possibilità di scattare foto, grazie a una piccola fotocamera posta sul retro della scocca. La risoluzione raramente supera i 3,2 MP, uno standard comparabile alle fotocamere frontali - ma decisamente inferiore rispetto a quelle posteriori - di molti smartphone;

Lettore mp4 fotocamera

  • Ebook Reader: anche se molti prodotti reclamano di possedere questa funzionalità, di norma la compatibilità si limita ai file di testo .txt, ben diverso dunque dai veri ebook in Epub o altri formati più diffusi. È probabilmente una buona opzione solo per conservare una copia di brevi appunti;
  • Sistema operativo e App: come abbiamo accennato sopra, questa è un'eccezione limitata per lo più ai prodotti Apple. La serie Touch è infatti provvista di un sistema operativo completo, lo stesso utilizzato negli iPhone, con cui condivide uno Store provvisto di migliaia di applicazioni compatibili. Questo permette ovviamente di sfruttare potenzialità virtualmente infinite, e di utilizzare il proprio lettore mp4, almeno un parte, come sostitutivo di uno smartphone;
  • Connettività wireless: alcuni modelli permettono di connettersi via Bluetooth ad altri dispositivi, una possibilità particolarmente interessante per chi preferisce evitare l'utilizzo di cuffie cablate e preferisce soluzioni senza fili;
  • Equalizzatore: grazie a questa funzione, i più appassionati di musica potranno selezionare diverse modalità di riproduzione, a seconda del genere che stanno ascoltando.

Lettore mp4 funzioni

Display

Il display dei lettori mp4 sono generalmente molto piccoli. Essendo prodotti progettati per essere utilizzati in mobilità e occupare il minimo spazio, infatti, normalmente presentano schermi delle dimensioni di 1,8 pollici con una risoluzione di 160 x 128 px. La tecnologia di costruzione può essere LCD oppure OLED. La prima offre un bassissimo consumo energetico, ed è per questo ampiamente utilizzata, anche se solitamente presenta un angolo di visione abbastanza limitato, oltre al quale i colori, la luminosità e il contrasto vengono completamente distorti e rendono impossibile una visione chiara delle immagini. La tecnologia OLED offre una migliore regolazione del colore e della luminosità, ma è meno diffusa.
Va comunque sottolineato che su schermi di dimensioni così ridotte difficilmente si visualizzeranno filmati di una certa lunghezza, e la caratteristica più importante del display è essere ben leggibile in diverse condizioni di luce per poter navigare tra i propri file senza difficoltà.

I materiali sono importanti?

La stragrande maggioranza dei lettori mp4 in commercio è costruita con materiali plastici, che ovviamente possono essere più o meno solidi, ma generalmente si confermano abbastanza fragili e vanno dunque protetti da urti e graffi. Raramente si trovano finiture in metallo o coperture in silicone pensate per attutire eventuali colpi.
Va comunque notato che di solito si tratta di dispositivi molto leggeri, e anche i materiali di costruzione contribuiscono a renderli prodotti semplici da trasportare e minimamente ingombranti.

La marca è importante?

Ormai sono pochi i grandi marchi che producono lettori mp4 (Apple, come accennato sopra, Sony e Philips), lasciando un'enorme fetta di mercato a produttori meno noti che offrono prodotti generalmente molto simili, sia da un punto di vista estetico che qualitativo. Anche se i modelli blasonati sono effettivamente pochi e non permettono di operare scelte con la massima libertà, l'effettiva qualità di riproduzione può risultare migliore e valere dunque la spesa leggermente superiore.

Il prezzo è importante?

È difficile distinguere fasce di prezzo definite tra i lettori mp4, che si attestano quasi sempre su cifre molto economiche. Si va normalmente dai 15 ai 30 € per un modello di marchi poco noti, mentre quelli più conosciuti sono commercializzati con prezzi che variano dai 40 ai 70 €. Di nuovo l'unica grande eccezione è la serie iPod della Apple, che arriva anche a costare qualche centinaio di euro, a seconda del modello e delle funzionalità che offre.

"Lettore mp4": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore

Sony NW-E394

Miglior prezzo: 100,64€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Energy Sistem Energy Touch Bluetooth

Miglior prezzo: 37,90€

Il più venduto

Tabmart T113

Miglior prezzo: 17,80€