I migliori epilatori del 2017

Confronta i migliori epilatori del 2017 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa

5 Fattori decisivi per la scelta dell'epilatore

1. Testina epilatrice

Per la scelta di un epilatore è importante capire che cosa ci dovremmo aspettare dalla testina epilatrice. Questa è dotata di pinzette che hanno la capacità di estirpare il pelo dalla radice, richiamando l’effetto che si otterrebbe con una classica ceretta. La differenza con quest’ultima consiste nel fatto che la testina epilatrice estirpa i peli un po’ per volta e per sezioni. Epilatore elettrico Epilazione con epilatore elettrico Il numero di pinzette della testina epilatrice varia a seconda dell’epilatore, influisce sulla velocità di esecuzione dell’epilazione (in termini di tempo) e, in parte, sul fastidio che si può percepire estirpando i peli. Testine di dimensioni differenti Chiaramente, una testina con un numero inferiore di pinzette, potrebbe risultare meno invasivo visto che estirperà un numero inferiore di peli ma, dall’altro canto, l’epilazione richiederà sicuramente tempi maggiori. Ad esempio una testina epilatrice pensata espressamente per la rimozione dei peli del viso, come quella che vedete qui sotto, ha un numero di pinzette estremamente ridotto, grazie al quale il dolore e il fastidio saranno ridotti al minimo. Testina epilatrice viso Utilizzo epilatore specifico per viso Il video qui di seguito, sottolinea le differenze tra testine con una larghezza più o meno estesa e dotate di quantità differenti di pinzette:
Le pinzette variano da un numero di 20 a 40 circa e, inoltre, possono cambiare anche per lunghezza e, soprattutto, per forma: esistono, infatti, pinzette a Y oppure pinzette parallele. La forma a Y e una lunghezza maggiore delle pinzette, teoricamente, permettono di incanalare meglio il pelo e facilitarne la presa per l’estrazione. Nelle foto qui sotto potete vedere alcuni modelli con pinzette a Y. Testina epilatrice con pinzette a Y Epilatore pinzette a Y Alcuni modelli hanno una testina che include, tra una pinzetta e l’altra, delle strutture in plastica, simili a dei “dischi”, che servono ad incanalare il pelo verso le pinzette stesse, in modo da consentire una rimozione più efficace dal primo utilizzo. Per comprendere ancor meglio la differenza di forma tra questi tipi di pinzette, eccovi un video che vi mostra degli epilatori con pinzette a Y ed altri con pinzette parallele in azione:
Come vedremo più avanti (nello specifico, nel paragrafo riguardante il fattore “Struttura”), la testina può variare anche in base ai materiali di cui sono fatte le pinzette, che possono essere di ceramica oppure in acciaio ma di cui ci occuperemo nel dettaglio successivamente.

2. Accessori

In base alla quantità e alla tipologia di accessori di cui è dotato un epilatore, varia non solo la fascia di prezzo in cui è inserito, ma anche la sua versatilità. Il video che segue vi mostra proprio la differenza tra epilatori dotati di ampi kit di accessori e quelli che invece non ne prevedono perché dedicati ad un'inferiore quantità di zone del corpo da trattare:
Esistono, infatti, diversi tipi di accessori e ognuno permette di realizzare una funzione specifica. Ecco un elenco di tutti gli accessori esistenti:
  • Testina rasoio: questa testina permette di radere (quindi non estirpare) i peli. Questo potrebbe essere un vantaggio nel caso in cui decidiate di radere piuttosto che di epilare alcune zone del corpo, magari per una preferenza legata ai tempi ristretti a disposizione oppure al fastidio dell’epilazione in determinate areeTestina radente di un epilatoreEpilatore con testina radente
  • Trimmer (o pettine): idoneo per rifinire le aree sensibili, soprattutto quella del pube, oppure per accorciare i peli prima di procedere alla fase di epilazione vera e propriaTestina radente con pettine o trimmer
  • Testine per viso, bikini e ascelle: queste testine hanno la caratteristica di ridurre l’area di estirpazione del pelo. Questo fa sì che sulle aree più sensibili verranno estratti un minor numero di peli, riducendo la sensazione di fastidio dovuta all’epilazione stessaTestine epilatrici di diverse dimensioni
  • Riduttori: alcuni modelli non sono invece dotati di vere e proprie testine intercambiabili ma di accessori che riducono la superficie di epilazione e permettono di svolgere il lavoro con precisione anche in zone difficili da trattare con precisione, come il viso o la zona bikiniRiduttori area di epilazione e accessori massaggiantiApplicazione del riduttore sulla testina epilatrice
  • Testine esfoliatrici: molte marche abbinano agli epilatori delle testine per esfoliare la pelle che aiutano a eliminare quel primo strato di pelle secca o morta e a prevenire in parte la formazione di peli incarniti, svolgendo un’azione simile ad uno scrub. Ne esistono sia per il viso che per il corpoTestina massaggiante, epilatrice, esfolianteTestina esfoliatriceTestina esfoliatrice montata
  • Accessori per ridurre il fastidio: spesso, insieme all’epilatore, sono inclusi guanti refrigeranti e/o salviettine, rulli massaggianti, oppure delle sfere sulla testina, che aiutano a tendere la pelle e alzare i peli per facilitarne l’estrazione per ridurre un po’ il dolore o fastidio provocato dall’operazione di epilazioneGuanto refrigerante per lenire il fastidio
  • Spazzolina di pulizia: questo strumento è adatto per pulire l’epilatore anche nelle fessure più difficili da raggiungere e rimuovere eventuali residui di peli o polvereSpazzola pulizia testina epilatrice
  • Pochette per riporre l’epilatore: la presenza di questo accessorio è importante da tenere in considerazione in caso di viaggio, trasporto frequente o anche solo per evitare di tenerlo sparso in giro per il bagno e avere, invece, una custodia per riporlo più praticamenteEpilatore e pochette

3. Funzioni

Gli epilatori si differenziano tra loro soprattutto per la quantità di funzioni di cui possono essere dotati. Ovviamente, il peso che viene attribuito a queste caratteristiche, diventa più o meno influente nella scelta di un epilatore, soprattutto in base alle proprie esigenze. Tra le più rilevanti, potremmo considerare sicuramente la funzione Wet & Dry, visto che molte preferiscono poter utilizzare l’epilatore anche sotto la doccia. Epilatore con funzione Wet & Dry Altra funzione importante é la selezione della velocità: in base alla propria esperienza e alla propria sopportazione del fastidio si possono scegliere due velocità di rotazione per le pinzette in azione. Epilatore con due velocità selezionabili In generale, tutte queste funzioni sono state ideate per essere in grado di migliorare all’utente l’esperienza della prima (ma non solo) epilazione. Vediamole di seguito nel dettaglio:
  • Le velocità selezionabili: ci indicano quanto velocemente gira la testina epilatrice in rapporto al lavoro fatto dal motore. Gli epilatori possono avere un massimo di due velocità, la I e la II; alcuni modelli ne includono solo una, mentre altri le includono entrambe. In particolare, la velocità I è adatta per chi ha i primi approcci con l’epilazione (riducendo ulteriormente il fastidio) mentre la velocità II è quella ideale per chi cerca un’epilazione veloce e non soffre particolare fastidioIndicatore luminoso velocità selezionata
  • La presenza di una luce: gli epilatori che includono questa funzione, hanno una luce presente sul corpo macchina, che aiuta a individuare i peli più sottili sia in caso di scarsa luminosità nella stanza che in presenza di luceEpilatore con luce per individuare peli sottili
  • La funzione Wet & Dry: quest’ultima vi aiuta a mantenere il bagno pulito, permettendo di epilarvi sotto la doccia o in immersione in vasca da bagno ed evitando che i peli si spargano in giro. Riduce ulteriormente il fastidio dovuto all’epilazione visto che con l’acqua calda i pori della pelle si aprono, facilitando l’estrazione dei peli. C’è da dire che questa modalità è legata all’autonomia della batteria, ma di questo parleremo più avanti.
  • L’indicatore di carica della batteria: nel caso degli epilatori cordless, quindi con funzionamento a batteria ricaricabile, alcuni modelli sono dotati di spie che forniscono informazioni sullo stato della caricaEpilatore con spia batteria scarica

4. Alimentazione

Esistono in commercio due generazioni di epilatori: quelli che vengono alimentati a rete e quelli che hanno internamente una batteria. Quello che dovete tenere presente è che i modelli a batteria interna ricaricabile difficilmente (se non in rarissime eccezioni) funzionano alimentati anche a rete. Il perché è semplice: l’alimentazione a batteria ricaricabile viaggia con la funzione Wet & Dry per far sì che l’epilatore funzioni in modalità cordless. Diversi sistemi di alimentazione dell'epilatore Visto che la funzione Wet & Dry permette l’utilizzo dell’epilatore anche in doccia o in vasca da bagno, per una questione legata alla sicurezza dell’utente medio, gli epilatori hanno dei meccanismi per i quali è impossibile attivarli anche con l’alimentazione a rete. Se il modello scelto funziona a batteria interna ricaricabile dovrete seguire le indicazioni circa le modalità di ricarica onde evitare che le prestazioni diminuiscano nel tempo. A seconda, poi, del tipo di batteria che montano (se NiMH o al Litio) le prestazioni nel tempo saranno differenti: le migliori sono quelle agli ioni di Litio che non risentono dell’effetto memoria al contrario delle NiMH. Maggiori sono poi le prestazioni della batteria più veloce sarà la ricarica e l’autonomia dell’epilatore che per alcuni modelli arriva a 40 minuti; questo implica che, nel caso in cui l’autonomia dell’epilatore non sia sufficiente per estirpare i peli da tutte le zone da trattare, dovrete aspettare i tempi di ricarica; per alcuni modelli è di un’ora. Epilatore Wet & Dry a batteria Esistono anche dei modelli senza cavo che funzionano a pile e non sono dotati quindi di alimentazione; ovviamente, la loro durata è strettamente connessa al tipo di pile che utilizzate e alla frequenza d’uso dell’epilatore. Epilatore a pile L’alimentazione a rete, infine, non vi lega all’autonomia della batteria dell’epilatore e ai tempi di ricarica, permettendovi di svolgere l’epilazione anche continuamente; c’è da dire, però, che l’alimentazione a rete è perfetta se non cercate un modello che sia utilizzabile anche in doccia o in vasca da bagno. Epilatore a cavo

5. Struttura

Altra cosa importante da valutare è la maneggevolezza e la facilità di utilizzo dell’epilatore scelto. Stiamo parlando dell’ergonomicità e della facilità nel pulire e/o smontare le parti accessorie (le testine, ad esempio) dell’epilatore stesso. Il corpo macchina dovrebbe essere abbastanza piccolo e facile da impugnare, magari leggermente arcuato dove le mani faranno presa e, possibilmente, antiscivolo, soprattutto per i modelli Wet & Dry. Epilatori con diverse strutture Per facilitare l’utilizzo, invece, molti epilatori hanno anche delle testine accessorie, o cappucci accessori annessi, che seguono i contorni del corpo (pivotanti) permettendo all’epilatore di adattarsi alla zona da trattare ed aumentare l’efficienza nello strappo. Epilatore dotato di testine accessorie Infine, un epilatore apposito per zone che richiedono particolare precisione come il viso è bene che abbia una struttura particolarmente maneggevole e un'impugnatura che permetta di direzionarlo facilmente. Epilatore maneggevole Inoltre, è bene che siano facilmente smontabili e le parti lavabili per una questione di igiene. I materiali di composizione sono quasi prevalentemente plastici per gli epilatori elettrici tranne per quanto riguarda la testina epilatrice: esistono, infatti, dei modelli che montano pinzette in ceramica e queste, anche se non hanno la stessa efficienza di quelle in metallo, hanno la caratteristica di non riscaldarsi e sono idonee per il trattamento anche delle pelli più sensibili, specialmente per quelle pelli che hanno problemi di allergia al nichel (che viene utilizzato nelle leghe metalliche).

Altri fattori da tenere in mente per la scelta dell'epilatore

Il materiale è importante?

Come detto precedentemente, gli epilatori elettrici sono prevalentemente costituiti in plastica. Ciò che realmente li differenzia, a parte i dettagli nel design e la natura dei materiali di costruzione delle pinzette che potete trovare sulla testina epilatrice, è la robustezza dei materiali utilizzati. Considerate, infatti, che è dalla qualità di questi che dipenderà la longevità del vostro epilatore, soprattutto se ne fate un uso frequente. Inoltre, le rifiniture, come la qualità dei pulsanti per l’accensione, resistenti al tatto ma non duri, l’alloggio del cavo non precario come anche la base di ricarica se presente, guarnizioni a tenuta stagna e durevoli nel tempo per il modelli Wet & Dry. Come visto nella sezione relativa alla struttura, il materiale è importante anche in base alle esigenze specifiche della persona che dovrà utilizzare l’epilatore: se, ad esempio, avete una pelle particolarmente sensibile o soggetta ad allergie, meglio optare per un modello che preveda una testina con pizette totalmente in ceramica ed evitare quelli che utilizzano leghe metalliche.

La marca è importante?

Solitamente le marche più conosciute sono quelle di cui si conosce l’affidabilità e vi permettono di essere più sicuri in caso di assistenza e mal funzionamenti, ricambi e vendita online. Inoltre, i marchi più ricercati sono quelli che offrono un maggior numero di informazioni all’utenza mettendo a disposizione anche online libretti di istruzione, video e specificano nel particolare la vasta gamma dei prodotti che offrono, permettendovi di fare un confronto chiaro fra i vari modelli e capire quale è il più adatto alle vostre esigenze. Insomma sono una garanzia in più oltre alla qualità dell’oggetto in se. Fra i marchi più conosciuti nel mondo dell’epilazione la Braun si attesta come leader, con la sua serie Silk Epil, i cui epilatori sono così famosi che spesso, tra la gente comune, il nome Sikl Epil è usato come termine generico per riferirsi agli epilatori. A seguire, primeggia la Philips e, successivamente, Rowenta e Remington.

Il prezzo è importante?

I modelli di epilatore sono moltissimi, si va dai modelli base da circa 20 € a quelli pluriaccessoriati che possono costare anche intorno a 200 €. Quello che è importante comprendere è la differenza tra questi modelli e cosa incide in una tale variazione di prezzo. E’ normale che un epilatore elettrico economico, quindi con un prezzo molto basso, avrà sicuramente una qualità minore rispetto ad uno con un prezzo più alto. Il prezzo va di pari passo con la qualità dei materiali di produzione, rifiniture, batterie interne ricaricabili e solidità delle componenti nonché degli accessori presenti. Gli epilatori più economici, infatti, sono semplicemente in grado di epilare e non includono nessun accessorio in dotazione, mentre quelli più cari, hanno non solo ricchi kit accessori (si pensi alle innumerevoli testine intercambiabili, alla custodia da viaggio oppure alla spazzolina pulente), ma anche delle funzioni e caratteristiche aggiuntive (quali, wet & dry, la presenza della luce, un numero maggiore di pinzette e due velocità impostabili). Se volete puntare a un prodotto che sia durevole nel tempo, quindi, il consiglio è quello di affidarsi ai leader del settore e investire una somma di denaro che non vi deluderà su lungo termine, invece di puntare a modelli economici.

Tutti i prodotti recensiti

Domande e risposte su Epilatore

  1. 1
    Domanda di Donatella | 8 luglio 2016 at 10:31

    Vorrei un epilatore adatto anche al viso, possibilmente con una lunga autonomia e che non fosse doloroso con testina larga cosi da non ripassare

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 8 luglio 2016 at 10:38

      Il Braun Silk-épil 9 SkinSpa 9-969 può essere un’ottima scelta visto che ha una testina larga e con 40 pinzette e l’accessorio specifico per il viso.

  2. 0
    Domanda di Roberta Ranucci | 13 dicembre 2016 at 23:14

    Mi interessa un epilatore buono che possa durare a lungo e con un buon rapporto qualità/prezzo.Lo uso spesso e soprattutto per le gambe. Grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 14 dicembre 2016 at 12:47

      Se non necessiti di un epilatore utilizzabile anche sotto la doccia, ti consigliamo il Braun Silk-épil 5 SE5780.

  3. 0
    Domanda di chiara | 13 dicembre 2016 at 16:08

    Vorrei un epilatore che possa funzionare sia attaccato alla corrente che con batterie autonome da ricaricare. esiste? non ho esigenze di prezzo.grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 14 dicembre 2016 at 12:58

      I modelli che abbiamo fino ad ora recensito non consentono tale possibilità e si dividono in modelli con cavo e modelli ricaricabili (quindi anche wet&dry) ma che, se attaccati al cavo della ricarica, non funzionano.

  4. 0
    Domanda di Luana | 17 novembre 2016 at 22:47

    Salve, epilatori consigliati per chi non si è mai fatta la ceretta e ha soltanto usato la lametta?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 18 novembre 2016 at 10:16

      Se è il fastidio provocato dall’epilatore a spaventarti, prova il Babyliss G770E che riduce di molto i tempi dell’epilazione grazie all’abbondante numero di pinzette, oppure il Rowenta EP8710 Soft Extreme, particolarmente indicato per ridurre la sensazione di dolore durante l’epilazione.

  5. 0
    Domanda di Silvia | 13 luglio 2016 at 21:30

    Salve, un buon wet & dry ma che non costi più di 60 euro?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 14 luglio 2016 at 10:13

      Come buon epilatore che sia utilizzabile anche sotto la doccia e che rientri nel tuo budget possiamo consigliarti il Philips HP6523/02 StatinSoft.

  6. 0
    Domanda di Carabelli | 13 luglio 2016 at 09:42

    Buongiorno,
    Le prestazioni di silkepil 5, 7 e 9 sono simili? non mi serve wet & dry, e neanche i vari accessori, quale consigliate? grazie

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 13 luglio 2016 at 11:24

      La differenza risiede nel fatto che la linea 9 ha una testina più larga rispetto alle serie 5 e 7. Visto che non ti interessa la possibilità Wet&Dry e gli accessori, puoi optare per il Braun Silk Epil 5 5329 visto che questo modello, come gli altri, ha comunque 40 pinzette che permettono un’epilazione rapida.

  7. 0
    Domanda di catia | 29 giugno 2016 at 23:16

    ho epilatore Philips vorrei sostituire…spesa 90€ circa…interessa zona bikini é gambe.efficace e ridurre peli incarnati .no sottodoccia..

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 1 luglio 2016 at 11:38

      Se ti interessa acquistare un altro epilatore Philips, puoi valutare il modello Philips HP6574/20 SatinPerfect adatto sia per gambe che per bikini ed altre zone di precisione.

  8. 0
    Domanda di Adriana Salzano | 29 aprile 2016 at 12:39

    Ma per chi soffre di capillari fragili è consigliata questo tipo di depilazione?

    1. Risposta di Qualescegliere.it | 2 maggio 2016 at 12:31

      Quando si soffre di fragilità capillare i metodi di depilazione considerati più adatti perché meno aggressivi sono la lametta e l’epilatore, meglio evitare invece la ceretta.

"Epilatore": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore in assoluto

Braun Silk-épil 9 SkinSpa 9-969

Miglior prezzo: 108,89€

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Braun Silk-épil 5 SE5780

Miglior prezzo: 76,99€

Il più venduto

Braun Silk-Epil 9 9-558

Miglior prezzo: 124,40€