Le migliori cuffie gaming del 2017

Confronta le migliori cuffie gaming del 2017 e leggi la nostra guida all'acquisto.
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa
Migliori offerte
Spedizione inclusa

5 Fattori decisivi per la scelta delle cuffie gaming

1. Compatibilità e connettività

Le gaming sono cuffie che presentano caratteristiche apposite per assolvere particolari funzioni utili durante il gioco.
Vi presentiamo qui di seguito i cinque fattori decisivi per la scelta di cuffie appartenenti a questa particolare tipologia, in modo che possiate orientare l’acquisto delle cuffie più adatte alle vostre esigenze: questi sono la compatibilitàconnettività, le prestazioni di gioco e le varie funzioni disponibili, seguono poi altri aspetti quali la struttura e le prestazioni generali delle cuffie in relazione alla qualità del suono.
Iniziamo ad esporre il primo fattore, relativo alla compatibilità e connettività. Per compatibilità intendiamo la possibilità di sintonizzare cuffie con vari dispositivi, quali PC, console, portatili, stereo, televisione, mentre la connettività è intesa come la modalità attraverso la quale le cuffie si connettono ai vari dispositivi, cioè via cavo o wireless.

Cuffie gaming vari modelli

Compatibilità

Questo primo aspetto è importante da considerare, perché quanto più un paio di cuffie saranno compatibili con dispositivi diversi, tanto più saranno versatili, e quindi tanto più avrete la possibilità di usufruire di un paio unico di cuffie da collegare a dispositivi differenti.
Ciò significa che con un paio di cuffie gaming molto versatili, ad esempio, potrete non solo giocare, ma anche ascoltare la musica, guardare un film alla televisione e parlare via Skype. Inoltre una maggiore versatilità vi permetterà di usare le cuffie gaming non solo a casa vostra, ma anche ad esempio a casa di amici, perché potrete collegarle con dispositivi diversi da quelli in vostro possesso. Infine non dovete trascurare che se le cuffie sono di buona qualità dureranno di più nel tempo e magari potrete usarle anche con i dispositivi che acquisterete in futuro.
Un paio di cuffie gaming di qualità non solo sarà compatibile con più dispositivi, ma sarà anche in grado di supportare più fonti audio contemporaneamente con un sistema multi source, grazie alla dotazione di un adattatore di missaggio wireless USB, che vi consentirà di non interrompere il gioco e di rimanere concentrati anche nel caso in cui, ad esempio, dobbiate rispondere a una telefonata.
Chiaramente un ampio ventaglio di compatibilità implicherà anche un costo maggiore. Tra le prime informazioni presenti nella scheda tecnica del prodotto troverete sempre indicato per quali dispositivi le cuffie gaming sono predisposte. Naturalmente starà a voi poi scegliere le cuffie più adatte alle vostre esigenze.

Connettività

Abbiamo detto che le cuffie gaming possono essere connesse ai vari dispositivi via cavo o via wireless. Vediamo allora brevemente i principali vantaggi e svantaggi di entrambe le tipologie di connessione.

Via cavo

Può avvenire tramite il cavo dotato di jack o via cavetto USB. Le cuffie che si connettono in questo modo hanno il vantaggio di essere più economiche delle wireless, ma possono risultare scomode se il cavo è troppo corto, pertanto fate attenzione che la lunghezza del cavo vi permetta di posizionarvi alla distanza dallo schermo che preferite. Le cuffie più pregiate permettono in alcuni casi di rimuovere il cavo e sostituirlo, eventualmente, con uno di lunghezza diversa, oppure dalla differente morfologia: ad esempio, qualcuno potrebbe preferire un cavo piatto, qualcun altro un cavo a spirale, altri ancora potrebbero prediligere un cavo più classico.

Wireless

Si tratta della connessione senza cavo. Questa tipologia di connessione offre una maggiore libertà di movimento e comodità, ma le cuffie che ne sono dotate presentano lo svantaggio di essere po' più costose. Attenzione però, perché la libertà di movimento non è illimitata, e bisogna accertarsi che la distanza a cui possono ricevere il segnale dalla fonte sia sufficiente. Tale informazione è particolarmente importante e la troverete indicata nelle specifiche tecniche del prodotto. Un buon paio di cuffie wireless potrà coprire una distanza dalla fonte di circa 15 metri in casa e 20 metri per l’esterno: tale valore può variare in condizioni ambientali particolari, come mobilio e muri frapposti tra le cuffie e la fonte sonora. È chiaro che una siffatta distanza ha senso se le cuffie sono compatibili con altri dispositivi, come lo stereo, perché delle cuffie gaming adatte esclusivamente per il gioco saranno sempre usate a pochi metri di distanza dal monitor.

Tra le due varianti, si tende a preferire quella wireless, proprio per la maggiore libertà che è in grado di offrire. Segnaliamo che le cuffie migliori in commercio permettono di essere connesse sia per mezzo di un cavo (solitamente removibile) che via wireless: anche la versatilità in questo senso rende le cuffie gaming particolarmente pregiate.

2. Prestazioni di gioco

Il secondo fattore riguarda le prestazioni mirate per il gaming. Questo fattore ha un’importanza notevole, per le considerazioni che enunciamo qui di seguito.
Per prima cosa è fondamentale riflettere sulla resa audio durante il gioco. Lo scopo principale di un paio di cuffie gaming è quello di offrire la migliore simulazione e il miglior coinvolgimento possibile, in modo da rendere l’illusione del gioco quanto più verosimile. La resa del suono al massimo delle sue potenzialità è quindi molto importante.
I principali elementi che influenzano la resa del suono e che meritano la nostra attenzione sono, a parte alcuni aspetti relativi a struttura e design acustico di cui ci occuperemo in una delle prossime sezioni: la presenza o meno di una scheda audio integrata, il sistema Dolby surround e la qualità del microfono.
Vediamo questi tre elementi uno per uno nel particolare.

Cuffie gaming con accessori

Scheda audio

Possiamo fare una distinzione tra le cuffie senza scheda audio integrata e quelle con scheda audio integrata. La scheda audio permette alle cuffie di elaborare autonomamente l'audio senza la mediazione del dispositivo: questo è, come vedremo, un grande vantaggio se il dispositivo tramite cui giochiamo non dispone di una buona scheda audio che non sarebbe in grado di elaborare il suono in maniera altrettanto realistica.
Le cuffie sprovviste di scheda audio integrata di solito si collegano direttamente al computer o alla console via cavo, tramite un classico jack analogico. Questa tipologia di cuffie gaming è da scegliere se il dispositivo a cui le volete collegare è dotato di una scheda molto buona.
Al contrario le cuffie con scheda audio integrata sono solitamente dotate di spina USB, o sono wireless. Le cuffie di questo tipo possono essere utilizzate anche qualora la scheda audio del nostro dispositivo non sia molto buona, e anzi è preferibile, perché così facendo si migliora nettamente la resa del suono, disattivando quella del dispositivo. Per la stessa ragione, ovviamente, non ci sembra consigliabile acquistare cuffie di questo tipo se il dispositivo a cui le volete collegare è già dotato di una buona scheda audio.
Per la scelta è quindi buona norma essere a conoscenza delle caratteristiche tecniche della scheda audio presente sul vostro dispositivo, in modo da poter valutare se queste sono sufficienti o se è invece il caso di acquistare delle cuffie dotate di scheda audio integrata.

Dolby surround

Altro aspetto che influisce sulla qualità del suono è la presenza del Dolby surround. L'effetto surround è dato dalla presenza di più altoparlanti all'interno della cuffia, che fanno percepire il suono come se provenisse da varie direzioni. La versione più aggiornata è la 7.1, risultato di un’aggiunta di due canali audio alla versione precedente 5.1, e le migliori cuffie gaming sono dotate di questa nuova versione, che permette di simulare ancora meglio l'immersione di chi indossa la cuffia nell'ambiente virtuale in cui è ambientato il gioco. Inutile aggiungere poi che durante il gioco è un vantaggio percepire la direzione da cui provengono i suoni, soprattutto per i giochi strategici.
Come è facile intuire, però, il Dolby surround presenta lo svantaggio di rendere le cuffie più costose.

Microfono

Le caratteristiche che vedrete indicate in una scheda tecnica, a proposito del microfono, sono la presenza di tecnologia noise cancelling, l'unidirezionalità e la risposta in frequenza.

Cancellazione del rumore

Infine, sempre per un maggiore realismo, gioca un ruolo fondamentale anche il tipo di microfono impiegato, perché esso permette il contatto con altri possibili giocatori. Per adempiere al meglio questa funzione, il microfono dovrà essere dotato di noise cancelling, un sistema in grado di cancellare i rumori di sottofondo, in modo che gli altri giocatori sentiranno solo la vostra voce, senza percepire rumori che possono essere fonte di disturbo.

Cancellazione del rumore

Per completezza d’informazione, segnaliamo che nelle schede tecniche dei microfoni con noise cancelling potrete trovare informazioni aggiuntive, quali, per esempio, l'unidirezionalità. Diamo qualche breve informazione in merito.
Se un microfono è unidirezionale, significa che la risposta è massima se la fonte sonora è posta di fronte al microfono e diminuisce progressivamente attorno al microfono. Questa tipologia consente quindi una presa più selettiva, perché minimizza i rumori di fondo e l’influenza di fonti sonore estranee. I microfoni unidirezionali possono essere di vario genere, tra cui quelli detti cardioidi che hanno un angolo di incidenza di 90° e che respingono i suoni provenienti da altre direzioni.

Risposta in frequenza

Talvolta sulla scheda tecnica viene indicata anche la risposta in frequenza del microfono: questa indica il range di frequenze a cui questo è sensibile, e l'importante è naturalmente che copra le frequenze basse e medie (la voce umana è compresa tra 100 e 2000 Hz).
Cuffie gaming particolare del microfono
Le cuffie gaming potranno essere dotate anche di un indicatore LED che segnala quando il microfono è disattivato.
Infine segnaliamo che un buon microfono su cuffie compatibili con vari dispositivi avrà rilevanza anche ad esempio per eventuali telefonate via Skype: la sua utilità non sarà quindi limitata solo ai momenti di gioco.

3. Funzioni

Poiché le cuffie gaming prevedono una partecipazione attiva al gioco, le funzioni disponibili sono tutt'altro che accessorie. Di solito sono impostabili e regolabili direttamente sulla cuffia tramite dei pulsanti.

Cuffie gaming con varie regolazioni
Le principali funzioni che dovrebbero essere presenti sulle cuffie gaming sono le seguenti:

  • Regolazione del volume: si tratta della classica regolazione del volume
  • Wireless on/off: questa funzione è ovviamente presente sui modelli dotati di wireless, che presentano la possibilità di usufruire anche di un cavo di collegamento. Con questa funzione è possibile attivare o disattivare la ricezione wireless
  • Surround sound on/off: permette di accendere e spegnere l’effetto surround
  • Microfono on/off: funzione che permette di attivare o disattivare il funzionamento del microfono
  • Regolazione dell’illuminazione: molti modelli sono dotati di segnali luminosi che contribuiscono alla simulazione del gioco. Con tale funzione si può regolare e personalizzare l’illuminazione

Inoltre nei modelli più sofisticati potrete trovare anche altre funzioni, ad esempio:

  • Profili audio personalizzabili: l’alta versatilità di un buon paio di cuffie gaming dovrebbe essere garantita da programmi appositi per l’equalizzazione e per impostare a scelta la tipologia di audio per i giochi, la musica o i film. Le migliori case produttrici permettono inoltre di personalizzare queste impostazioni, creando così profili audio per ciascun gioco
  • Cerca traccia, play, pausa: sulle cuffie gaming adatte anche per ascoltare musica potrete trovare anche le classiche funzioni play, pausa, cerca traccia, che permettono di selezionare e riprodurre la traccia audio di vostra preferenza

Infine segnaliamo che i comandi delle funzioni basilari si possono trovare anche sul cavo di collegamento, quando presente.

4. Struttura

Cuffie gaming con archetto imbottitoAltro elemento da non sottovalutare per una totale immedesimazione nel gioco è la struttura delle cuffie, e in particolare l’isolamento acustico sia in entrata che in uscita, ma anche aspetti come il peso e la presenza di eventuali accorgimenti che ne aumentano la comodità. Di tutti questi aspetti ci occupiamo nei paragrafi che seguono.

Design acustico

Il design acustico determina il livello di isolamento dai rumori esterni reso possibile dalle cuffie. Nei modelli di cuffie classici, un buon isolamento è importante perché permette di poter ascoltare musica, film, programmi radio, eccetera, a volumi non troppo alti senza venire disturbati dai rumori dell'ambiente circostante (pensiamo ad esempio a chi ascolta musica su un mezzo pubblico e non vuole essere disturbato dal rumore del mezzo stesso e dalle voci delle persone intorno!).
Per le cuffie gaming il discorso è leggermente diverso, infatti un buon isolamento acustico permette di usufruire appieno delle particolari caratteristiche audio di questo tipo di cuffia, e quindi di un maggiore coinvolgimento nell'esperienza del gioco.
Anche per quanto riguarda le cuffie gaming, le caratteristiche da prendere in considerazione saranno la struttura della cuffia, ovvero se questa sia on-ear, over-ear o auricolari (ma di auricolari pensati specificamente per il gioco esistono veramente pochi modelli), e la dinamica acustica, cioè se si tratti di cuffie aperte o chiuse.
A nostro parere, le cuffie gaming migliori saranno necessariamente over-ear e a dinamica chiusa, perché solo queste vi permettono di giocare a volume anche elevato, senza costituire un elemento di disturbo per i vostri vicini ma soprattutto senza essere a vostra volta disturbati da rumori esterni, in modo da isolarvi perfettamente nel mondo virtuale del gioco che avete scelto. Vediamo nel dettaglio il significato di questi due termini.

  • Per over-ear si intendono le cuffie dotate di padiglioni che coprono interamente anche l'orecchio esterno, e che si appoggiano a contatto diretto con la testa. Questa tipologia di cuffie differisce quindi dagli auricolari e dalle cuffie on-ear: i primi si inseriscono all'interno dell'orecchio, mentre le seconde si appoggiano sull'orecchio. Entrambe queste tipologie di cuffia offrono un isolamento acustico minore rispetto alle over-ear
  • Per dinamica chiusa si intende invece una tipologia particolare di design acustico, che non prevede fori sul retro dei padiglioni delle cuffie, e dove le imbottiture vanno a creare una camera acustica che racchiude il suono tra cuffie e orecchio, evitandone la fuoriuscita

Peso

Poiché si presuppone che le cuffie gaming possano essere usate anche per sessioni di gioco molto lunghe, è molto importante che le cuffie siano leggere e comode. La struttura delle cuffie over ear è solitamente ingombrante, e quindi anche il peso risente della struttura importante, senza dimenticare che le cuffie gaming sono dotate anche di microfono e spesso anche di componenti elettronici aggiuntivi, che possono appesantire ulteriormente la struttura composta di padiglioni e archetto. Considerate quindi che un peso accettabile per le cuffie gaming si può aggirare intorno ai 270 g.

Comodità

Considerato il primo aspetto relativo al peso, facciamo adesso alcune considerazioni su aspetti strutturali che influiscono sulla comodità delle cuffie gaming. Per tale aspetto hanno particolare rilevanza la forma e i materiali costitutivi dei padiglioni.
Cuffie gaming con cuscinetti removibiliI migliori padiglioni che potete ambire a trovare saranno necessariamente ergonomici e flessibili, ricopriranno quindi l’intero orecchio esterno, senza esercitare eccessiva pressione sui lati della testa e al tempo stesso risulteranno ben stabili nella loro posizione.
I cuscinetti imbottiti saranno possibilmente ricoperti di fibra sintetica traspirante e nei migliore dei casi potranno essere removibili, lavabili e sostituibili con un paio di cuscinetti di ricambio se usurati.
Altro aspetto strutturale riguarda l’archetto, che è solitamente regolabile in base alla misura della vostra testa e che dovrebbe presentare delle imbottiture possibilmente intercambiabili come quelle dei padiglioni.
Altri aspetti strutturali riguardano il microfono e gli eventuali cavi. Il microfono delle cuffie gaming è mobile e può, nella maggior parte dei casi, essere comodamente ripiegato, in modo tale da diventare invisibile e non costituire un inutile impiccio qualora non servisse. In altri modelli potrà invece essere rimosso.
Per quanto riguarda l'eventuale cavo delle cuffie, potrà avere una lunghezza di circa 2 metri, un buon compromesso tra relativa libertà di movimento e un ingombro ridotto.

Segnaliamo infine che in dotazione con alcuni modelli è possibile trovare utili accessori, come le pile, cavi di varia lunghezza ed adattatori.

5. Prestazioni audio

Concludiamo dando alcuni riferimenti sulla qualità del suono, che si accostano molto alle considerazioni da fare per la scelta di un paio di cuffie per ascoltare la musica. Queste riguardano i driver, la risposta in frequenza, l'impedenza e la sensibilità.

Driver

Per driver si intende il piccolo altoparlante contenuto all’interno del padiglione delle cuffie. Di solito le cuffie gaming sono dotate di un driver per lato. La dimensione del driver è importante (il range è 20-50 mm), perché a una misura maggiore corrisponde solitamente una migliore riproduzione in particolare delle frequenze più basse. Delle buone cuffie gaming potranno avere driver del diametro di 40 mm.

Risposta in frequenza

In generale, e le cuffie gaming non fanno eccezione, le cuffie sono in grado di riprodurre suoni che coprono lo spettro di frequenze percepibili dall'orecchio umano (quelle comprese all'incirca tra i 20 Hz e i 20 kHz): proprio questo è il range tipicamente coperto dalla maggior parte delle cuffie caming sul mercato.

Impedenza

L’impedenza indica la resistenza incontrata dal segnale elettrico prima di essere convertito in onda sonora ed esprime il grado di pulizia del suono riprodotto: maggiore sarà l’impedenza e minori saranno le distorsioni del suono, tanto più precisa risulterà la riproduzione sonora. Il prezzo da pagare per un'alta impedenza è un volume di riproduzione un po' basso.
Sottolineiamo che questo valore è molto spesso presente tra i dati tecnici delle cuffie audio, mentre nel caso delle cuffie gaming è quasi sempre assente. Per questo motivo non stupitevi se non trovate alcun dato in merito.
Cuffia Gaming con microfono removibile

Sensibilità

La prestazioni delle cuffie gaming posso essere valutate anche considerando il valore della sensibilità, ovvero il volume massimo di uscita del suono, espresso in decibel. Indicativamente le cuffie gaming over-ear a dinamica chiusa possono avere una sensibilità di circa 100 dB.

Altri fattori da tenere in mente per la scelta delle cuffie gaming

I materiali sono importanti?

I materiali impiegati per la costruzione delle cuffie gaming non differiscono da quelli usati per le cuffie tradizionali per l’ascolto della musica: consistono in materie plastiche, per la struttura complessiva dell’archetto e delle cuffie, e metalliche per le parti interne. Chiaramente maggiore sarà la qualità dei materiali costitutivi, maggiore sarà la durata delle cuffie.
Poiché le cuffie gaming over-ear sono solitamente più pesanti rispetto alle altre tipologie di cuffie, ci interesserà osservare se i padiglioni siano costruiti in materiali morbidi e comodi, in modo che siano utilizzabili anche per le sessioni prolungate di gioco. Il materiale impiegato per le imbottiture dovrà essere possibilmente tessuto sintetico traspirante, lavabile e possibilmente sostituibile. Consigliamo di evitare i padiglioni realizzati in similpelle, perché questo materiale favorisce la sudorazione.

La marca è importante?

Vi sono aziende di elettronica che hanno linee di produzione specializzate nelle cuffie gaming, che investono costantemente in ricerca tecnologica, e per questo motivo considerare la marca può essere importante per la scelta della cuffie gaming.
In commercio potete però trovare molte tipologie di cuffie da gioco, buona parte delle quali anche di marche semi sconosciute, che non dispongono di schede tecniche chiare ed esaustive. Se volete essere sicuri di acquistare un paio di cuffie dalla qualità garantita, vi consigliamo di affidarvi a marchi come la Logitech, che è leader del settore, e oltre ad offrire svariate opzioni personalizzate mette a disposizione un buon servizio clienti capillare. Se invece siete dei giocatori occasionali e vi accontentate di un paio di cuffie di fascia medio-bassa, potete scegliere modelli di marche poco note.

Il prezzo è importante?

In moltissimi casi il prezzo rispecchia la qualità e le prestazioni delle cuffie gaming. Ricordiamo infatti che lo sviluppo tecnologico richiede notevoli investimenti e che di conseguenza un paio di cuffie da gioco costruite con materiali di qualità e dotate di particolari sistemi per la migliore resa del suono avranno un costo elevato.
Orientativamente, possiamo dire che le cuffie gaming di fascia bassa possono costare anche meno di 35 Euro e si tratta di prodotti essenziali, con materiali di qualità non eccezionale e una resa audio naturalmente non paragonabile ai modelli migliori. In fascia media troviamo cuffie comprese tra i 50 e i 150 Euro, e qui la qualità naturalmente sale, sia dal punto di vista tecnologico che dei materiali. In questa fascia possiamo trovare già modelli dotati di buone schede audio e sistemi surround all'avanguardia. Infine, sopra i 150 Euro troviamo le cuffie gaming di fascia alta, che garantiscono ovviamente l'esperienza di gioco più coinvolgente e avranno in molti casi anche una longevità maggiore.

Tutti i prodotti recensiti

"Cuffie gaming": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Le migliori in assoluto

Logitech G933 Artemis Spectrum

Miglior prezzo: 136,99€

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Logitech G930

Miglior prezzo: 119,52€

Le più vendute

Logitech G430

Miglior prezzo: 61,93€