Recensione: Philips Avent SCD501/00

Audio, 1 via di comunicazione, copertura interna 50 m, copertura esterna 300 m
Il più economico
Voto finale 7/10
Tipologia: 7
Livello di sorveglianza: 6
Portata del segnale: 9
Funzioni: 6
Struttura: 7
Media voti fattori: 7/10
*Spedizione inclusa
Dati tecnici
  • Funzionamento: solo audio
  • Tecnologia DECT
  • Portata segnale: 50 m in casa, 300 m all'aperto
  • Luce notturna
  • Indicatori al led dell'intensità del rumore
Punti forti
  • Audio sempre nitido grazie alla tecnologia DECT che elimina le interferenze
  • Lucina notturna per tranquillizzare il bimbo durante la notte
  • Prezzo contenuto
  • Molto semplice ed intuitivo da utilizzare
  • Ampia portata del segnale, adatto anche a case su più piani
Punti deboli
  • Poche funzioni extra per calmare il bambino a distanza
  • Non è dotato di telecamera

Philips Avent SCD501/00

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta del baby monitor

1. Tipologia: Voto 7 su 10

Il Philips Avent SCD501/00 è un baby monitor di fascia di prezzo bassa, adatto non tanto ai neo-genitori che si confrontano per la prima volta con un neonato, quanto a chi ha già una certa esperienza con i bambini. Si tratta infatti di un modello basilare, che consente il solo collegamento audio con il bambino e ha un solo canale di comunicazione: ciò significa che il genitore potrà solo sentire il pianto del bambino, ma non potrà provare a calmarlo a distanza parlando nel microfono dell'unità genitore, né visualizzare su uno schermo se sta dormendo o è sveglio.Philips Avent SCD501/00
Con questa tipologia di baby monitor è dunque fondamentale che il genitore possa sentire chiaramente la voce del bambino e i rumori della stanza: la possibilità di regolare il volume è quindi una funzione imprescindibile in questi apparecchi, e il Philips Avent SCD501/00 non delude sotto questo aspetto. Un altro punto a favore di questo modello è dato dal fatto che il collegamento audio sfrutta la tecnologia DECT, di cui parleremo più approfonditamente nel paragrafo dedicato alla portata del segnale.

2. Livello di sorveglianza: Voto 6 su 10

Abbiamo detto che questo modello è più adatto ai genitori con più figli che alle neo-mamme e ai neo-papà: il livello di sorveglianza offerto dal Philips Avent SCD501/00 è infatti piuttosto basso, e questo potrebbe essere una fonte d'ansia per un neo-genitore che teme che il baby monitor non sia abbastanza affidabile. Non solo infatti l'unità bambino non è dotata di telecamera attraverso cui controllare il neonato, ma non è presente nemmeno una spia che segnali rumori sospetti nella stanza del bambino né sensori che rilevino i movimenti respiratori (una funzione molto utile nei primi mesi, quando il rischio delle morti bianche è ancora alto).
Sono presenti invece degli indicatori al led che si illuminano progressivamente a seconda dell'intensità dei rumori rilevati, un piccolo accorgimento da non sottovalutare perché consente di verificare anche visivamente se il bambino sta piangendo: gli indicatori di intensità si rilevano molto utili quando, ad esempio, si svolgono faccende domestiche o per chi lavora da casa e si concentra ascoltando musica.Philips Avent SCD501/00 unità genitore

3. Portata del segnale: Voto 9 su 10

Un voto molto alto riceve invece il Philips Avent SCD501/00 per questo fattore: sebbene molto semplice, si tratta infatti di un modello efficiente e affidabile.
Partiamo proprio dalla portata del segnale, che è ottima: questo baby monitor è infatti in grado di coprire fino a ben 50 m in casa, mentre negli spazi esterni raggiunge addirittura i 300 m. Ciò significa che questo modello è adatto anche a chi ha una casa di grandi dimensioni o a chi ha un giardino o un grande terrazzo.
Tale potenza di segnale nella maggior parte dei casi si rivela addirittura superflua: in questo caso, è possibile attivare la modalità SmartECO che riduce la potenza di trasmissione prolungando la durata delle batteria. Come infatti la stessa Philips spiega, più è ravvicinata la distanza fra l'unità genitore e l'unità bambino, meno potenza è necessaria per mantenere un collegamento continuo. Si può in ogni caso verificare sempre che le due unità siano connesse controllando che l'apposita spia collocata su entrambe le unità sia verde.
Infine, come abbiamo già avuto modo di accennare nel primo paragrafo, il segnale audio di questo baby monitor si serve della tecnologia DECT (Digital Enhanced Cordless Telecommunications), la quale offre un doppio vantaggio: da un lato infatti elimina le interferenze di segnale con altri apparecchi (ad esempio con telefoni cellulari e smartphone) e dall'altro assicura un collegamento protetto e riservato. In questo modo l'audio sarà sempre nitidissimo e le comunicazioni con il bambino avverranno in tutta sicurezza.Philips Avent SCD501/00 unità bambino

4. Funzioni: Voto 6 su 10

Dal punto di vista delle funzioni il Philips Avent SCD501/00 è purtroppo un apparecchio piuttosto scarno, motivo per cui abbiamo deciso di assegnare un voto che non supera la sufficienza. L'unico elemento che possiamo infatti annoverare fra le funzioni è la presenza sull'unità bambino di una tenue luce colorata che dovrebbe servire a calmare il bambino se dovesse avere paura del buio.
Rispetto a tanti alti modelli ancora più essenziali, la presenza di una lucina colorata per la notte è comunque un valore aggiunto, ma ricordiamo che purtroppo non è possibile attivarla dall'unità genitore, perché si accende automaticamente all'accensione dell'unità bambino.
Musichette, ninne nanne, sensori di umidità non sono invece previsti in questo modello.Philips Avent SCD501/00 luce notturna

5. Struttura: Voto 7 su 10

Da ultimo consideriamo alcune caratteristiche relative alla struttura, fattore in cui il Philips Avent SCD501/00 conquista un buon 7 su 10.
Innanzitutto va detto che stiamo parlando di un baby monitor classico, dotato di una sola unità genitore e di una sola unità bambino: ciò significa che bisognerà portare l'unità genitore sempre con sé oppure collocarla in un luogo da dove sia facilmente udibile da tutta la casa. Inoltre, l'assenza di un cordino per appendere quest'ultima al collo o alla cintura la rendono ancora più scomodo da trasportare.
A suo vantaggio va invece il fatto che l'unità genitore può essere alimentata sia tramite cavo che con pile alcaline AA R6.

Opinioni degli utenti

In parte per il costo esiguo, in parte per l’affidabilità del marchio, il Philips Avent SCD501/00 è un modello molto venduto e molto apprezzato. Sono molti infatti gli utenti che ne tessono le lodi, specialmente per la qualità dell’audio che, grazie alla tecnologia DECT, risulta sempre nitidissimo e privo di interferenze.
Anche l’essenzialità del prodotto sembra essere molto apprezzata: l’assenza di funzioni per calmare il bambino a distanza così come l’assenza della telecamera, sono paradossalmente per molti il punto di forza di questo baby monitor, che risulta semplice ed intuitivo da usare e privo di inutili fronzoli.
Qualche critica però non manca e viene rivolta soprattutto alla base di ricarica dell’unità genitore: questa infatti non è in grado di alimentare le pile alcaline necessarie all’utilizzo dell’unità genitore in modalità cordless, per cui quest’ultime andranno o ricaricate separatamente, oppure sostituite con una certa regolarità.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 7/10

La media dei voti dati a ciascun fattore assegna come voto finale al Philips Avent SCD501/00 un 7 su 10, un buon voto che rispecchia la qualità complessiva di questo modello.
Si tratta infatti di un baby monitor audio, che consente appunto una trasmissione solo audio e non video. Pur appartenendo dunque alla tipologia classica, si distingue da altri modelli della stessa categoria proprio per la qualità dell’audio trasmesso: grazie infatti alla tecnologia DECT il suono è sempre pulito e nitido, privo di interferenze da parte di altri dispositivi nelle vicinanze.
La portata del segnale è inoltre molto ampia, e ciò lo rende adatto ad essere utilizzato anche in case di grandi dimensioni, comprese quelle dotate di terrazzo e/o giardino. Segnaliamo tuttavia che si tratta di un modello molto semplice, con sole poche funzioni integrate, per cui lo consigliamo principalmente a chi voglia un baby monitor che sia intuitivo ed essenziale nell’uso. Per chi invece preferisce poter vedere anche il bambino oltre che a sentirne il pianto, consigliamo invece di orientarsi su modelli con telecamera, come il Philips Avent SCD860/26.

Materiale informativo

Recensioni di prodotti simili

"Philips Avent SCD501/00": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore in assoluto

Philips Avent SCD860/26

Miglior prezzo: 179,00€

Il miglior rapporto qualità-prezzo

Foppapedretti Angelcare AC401

Miglior prezzo: 95,25€

Il più venduto

Motorola MBP11

Miglior prezzo: 49,99€