Recensione: Bosch PSR Select

4,5 Nm, batteria al litio, 12 bit inclusi, peso 500 g
Il migliore in assoluto
Voto finale 8,5/10
Potenza: 7,5
Prestazioni: 8
Alimentazione: 8,5
Struttura: 10
Accessori: 8,5
Media voti fattori: 8,5/10
*Spedizione inclusa
Dati tecnici
  • Tensione: 3,6 Volt
  • Coppia di serraggio: 4,5 Nm max
  • Batteria al litio da 1,5 Ah e caricatore
  • Peso: 500 g
  • 12 bit inclusi
  • Velocità: 210 g/min
  • Luce integrata
  • Dispenser
  • Valigetta rigida
Punti forti
  • Avvitatura e svitatura in tempi rapidi
  • Impugnatura ergonomica
  • Prodotto versatile grazie ad un buon kit di accessori incluso
  • Maneggevole e leggero
  • Utilizzo intuitivo e facilitato dalla presenza di una minitorcia integrata
  • Dispenser con 12 bit
Punti deboli
  • Adatto solo a lavori di tipo hobbistico

Bosch PSR Select

I nostri voti sui fattori decisivi per la scelta dell'avvitatore

1. Potenza: Voto 7,5 su 10

L'avvitatore Bosch PSR Select rientra in una fascia di prezzo medio-alta, funziona a batteria e ha caratteristiche molto interessanti.
In merito al primo fattore il Bosch PSR Select ottiene una valutazione buona poiché, pur non avendo valori particolarmente elevati, è provvisto di una potenza adeguata ad ottenere risultati soddisfacenti. La batteria, che esamineremo meglio nel fattore dedicato all'alimentazione, ha una tensione di 3,6 V: un dato molto comune fra gli avvisatori per utilizzo domestico, che offre il vantaggio di poter operare per sessioni di media e lunga durata. La potenza del Bosch PSR Select permette, dunque, di avvitare/svitare senza uno sforzo eccessivo, prestandosi perfettamente a lavori di tipo hobbistico, come il montaggio di mobili o la riparazione di elettrodomestici.

In aggiunta, ricordiamo che il Bosch PSR Select è adatto a viti dal diametro massimo di 5 mm, valore tra i più comuni in commercio.

Bosch PSR Select avvitatore

2. Prestazioni: Voto 8 su 10

Anche nel fattore relativo alle prestazioni il punteggio del Bosch PSR Select è positivo e merita un buon voto anche grazie al bloccaggio automatico dell’alberino che permette l’allentamento o il serraggio manuale delle viti.
Per quel che riguarda forza applicata, il valore massimo per questo avvitatore è di 4,5 Nm, perfettamente adeguato a svolgere con rapidità piccoli lavori in casa. Peraltro, va sottolineato che solo i modelli di fascia molto alta possono avvalersi di una coppia di serraggio superiore.
Il Bosch PSR Select, inoltre, è un avvitatore reversibile: può girare in entrambi i sensi per avvitare/svitare e correggere eventuali errori di avvitatura, funzione molto comune a tutti modelli di ultima generazione.
Infine, sempre parlando di prestazioni, quest'avvitatore offre una velocità di 210 giri al minuto. Questo è un dato molto positivo, basti pensare che molti avvisatori non superano i 100 giri al minuto e solo i top di gamma possono raggiungere i 250 g/min.

3. Alimentazione: Voto 8,5 su 10

Nel fattore riguardante l'alimentazione, il Bosch PSR Select si vede assegnare un voto alquanto positivo in virtù di una batteria dalla tecnologia innovativa e di livello superiore alle precedenti. Ovviamente facciamo riferimento alla tecnologia al litio, che è del tutto esente dall’effetto memoria e si presta ad una ricarica continua senza rischi di sovraccarichi, consentendo al Bosch PSR Select di essere sempre pronto all’uso. La Bosch non indica l’amperaggio della batteria fra i dati tecnici, che sarebbe utile a capire l'effettiva autonomia del prodotto. Ad ogni modo, a detta di affidabili store online, l'amperaggio equivarrebbe a 1,5 Ah, dato molto positivo e del tutto plausibile per un apparecchio di fascia medio-alta come il Bosch PSR Select.

L'azienda produttrice indica comunque che l’autonomia corrisponde a circa 90 avvitamenti e che la ricarica completa richiede 4 ore di attesa.

Bosch PSR Select dispenser

4. Struttura: Voto 10 su 10

Senza alcun dubbio il fattore struttura è il punto di forza di questo avvitatore, poiché il Bosch PSR Select è dotato di un dispenser integrato che consente di velocizzare le operazioni di avvitatura.

Vediamo nel dettaglio le caratteristiche del dispenser in questione: il Bosch PSR Select può contenere sino a 12 bit al suo interno e permette, grazie ad una ghiera girevole, di scegliere velocemente quale punta utilizzare in base alla situazione che si presenta. Oltre a questo, l’avvitatore esaminato è dotato di una finestrella di controllo che permette di monitorare e scegliere il bit più adatto all'avvitatura.

Tra le altre caratteristiche della sua struttura annoveriamo:

  • Un peso di soli 500 g, peculiarità che facilita i lavori di lunga durata;
  • Un’impugnatura ergonomica che favorisce e rende più salda la presa;
  • La luce integrata per lavorare anche in condizioni di luce scarsa;
  • Un indicatore dello stato della batteria per stimare i tempi di carica residua.

Bosch PSR Select struttura

5. Accessori: Voto 8,5 su 10

Nell’ultimo fattore della nostra recensione analizziamo gli accessori del Bosch PSR Select a cui, vista la completezza del kit in dotazione, possiamo assegnare nuovamente un voto molto positivo. Acquistando il Bosch PSR Select troverete i seguenti accessori: 12 bit da inserire nel dispenser, il caricabatterie e una una valigetta rigida in plastica nella quale riporre l’avvitatore. Visitando il sito della Bosch, inoltre, è possibile acquistare anche altri set di lavoro, tra cui bit per viti esagonali, viti con punte di titanio e altri tipologie di bussole.

Opinioni degli utenti

La stragrande maggioranza degli utenti valuta molto positivamente il Bosch PSR Select tanto che nessuno, finora, ha sconsigliato l’acquisto di questo avvitatore.
Chi non è del tutto soddisfatto del Bosch PSR Select lamenta il fatto che i materiali di costruzione non risultano particolarmente solidi e che il dispenser crea un maggior ingombro rispetto ad altri avvitatori. D’altro canto, però, la maggior parte degli utenti esalta proprio la praticità del contenitore per i bit, che permette di cambiare punta molto velocemente. Nei feedback positivi è anche apprezzata la presenza della minitorcia integrata, che permette di lavorare anche in punti meno illuminati.

Il voto finale di QualeScegliere.it: 8,5/10

Il Bosch PSR Select si aggiudica un voto finale di 8,5/10. Visto il risultato ottenuto possiamo considerarlo uno dei migliori avvitatori in commercio, per lo meno prendendo in considerazione i prodotti non destinati ad un utilizzo professionale. Tra i punti forti di questo apparecchio troviamo una batteria al litio e un’estrema maneggevolezza, ma soprattutto l’innovativo dispenser, un contenitore di 12 bit che, essendo integrato al corpo macchina, permette di scegliere velocemente la punta più idonea al lavoro in corso. I piccoli lavori di tipo hobbistico, grazie al Bosch PSR Select, saranno dunque molto più veloci e richiederanno in generale meno sforzo. Consigliamo questo avvitatore a chi si trova spesso ad affrontare lavori di fai-da-te in casa, che si tratti di piccole riparazioni o del montaggio di armadi e scaffali. A chi lavora nel settore edile, invece, consigliamo un apparecchio pensato per un uso professionale.

Materiale informativo

Recensioni di prodotti simili

"Bosch PSR Select": hai dubbi? Facci una domanda!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecco i migliori tre prodotti della categoria.

8 visitatori su 10 approfittano di queste offerte.

Il migliore in assoluto

Bosch PSR Select

Miglior prezzo: 69,90€

Il miglior rapporto qualità prezzo

Black & Decker CS3652LCAT-QW

Miglior prezzo: 38,40€

Il più venduto

Einhell TC-SD 3.6 Li

Miglior prezzo: 21,48€